Stracult Live Show, gli attori (e il cinema) ringraziano Giusti: e spicca la poesia di Marco D’Amore

Stracult Live Show chiude e saluta Marco Giusti, presto in pensione, con i messaggi di attori e registi in onda nel corso dell’ultima puntata

Ultima puntata di Stracult Live Show questa sera, lunedì 23 novembre, dalle 23.40 come sempre su Rai 2: si tratta di un’ultima puntata dai mille risvolti, anche polemici. La notizia della chiusura del programma è arrivata un po’ a sorpresa per gli stessi protagonisti, come ha sottolineato da subito Marco Giusti, ideatore e anima del programma che da 20 anni tiene acceso sul piccolo schermo un faro sull”altro cinema’, che discute di generi e film senza pregiudizi, che si nutre del contrasto, che entra nel merito di un codice, che non si ferma alla promozione, ma che accende dibattiti su quello che il mainstream della critica spesso non riesce a vedere. Un unicum per formula e per competenza, diciamoci la verità.

Per festeggiarlo e soprattutto ringraziarlo per la meritoria opera svolta a difesa, sostegno, supporto del “cinema italiano che spacca”, cioè di quello che piace da morire e divide da morire critica e pubblico, scende in campo ‘il cinema’ stesso, ovvero il fior fiore degli attori, dei registi, degli sceneggiatori del cinema italiano, non solo contemporaneo. Come? Con dei saluti realizzati ad hoc che verranno trasmessi durante la puntata: da Carlo Verdone, fresco 70enne, a Vincenzo Salemme, da Stefano Sollima a Massimo Boldi, da Valerio Mastandrea ad Anna Foglietta sono tanti i nomi che hanno voluto esserci per salutare, ma soprattutto ringraziare – lo ripeto – Giusti e la sua voglia di trovare sempre nuovi modi di raccontare il cinema non solo parlando con chi il cinema lo fa, ma spesso raccontandolo proprio a chi il cinema lo vive.

Tra gli omaggi più suggestivi spunta quello di Marco D’Amore, per i più l’Immortale della serie tv Gomorra. Per Giusti, D’Amore ha confezionato una vera e propria poesia, leggera, ironica e affettuosa, che possiamo ‘rivelarvi’ in anteprima.

“E’ giusto dare lustro a Giusti
perché in tv sì ci sono fusti,
uomini alti grossi robusti,
ma a volte di ironia un po’ modesti.
Invece Marchetiello ha buoni gusti.
Sceglie argomenti che sono pretesti
per divertirsi intorno a fatti grossi.
Ci mancheranno assai i tuoi cacagli,
la lingua che si perde in mille imbrogli
ma tu lo sai e certo non ti sbagli,
che siamo come i lampi, solo abbagli.

Ciao Marchetiello, ti voglio bene”.

La poesia sarà, quindi, tra i vari omaggi che puntelleranno questa ultima puntata, sempre con Andrea Delogu, Fabrizio Biggio e Marco Giusti alla conduzione e con ospiti Luca Guadagnino, Daniele Vicari e Nike Arrighi (e che potete rivedere su RaiPlay).

1

Stracult Live Show tornerà?

La domanda resta sempre una: il programma tornerà? Diciamo che all’inizio è sembrata una cancellazione ex abrupto dai palinsesti, ma pare che Rai 2 sia intenzionata a riprendere il programma nella prossima stagione: quando e come bisognerà capirlo, considerato anche che la pandemia ha di fatto bloccato produzioni, uscite, programmazione e distribuzione. Con i cinema chiusi in mezzo mondo difficile raccontare cosa avviene in un settore tra i più flagellati dalla pandemia come quello della produzione audiovisiva (dei live meglio non parlare proprio).

Se non si sa bene, quindi, come e quando tornerà Stracult Live Show, sembra invece certo chi non ci sarà: molto probabile, infatti, che dalla prossima stagione – qualora ce ne fosse davvero una – non farebbe più parte della squadra Marco Giusti, colui che il programma lo ha ideato e lo porta avanti con passione fin dal primo giorno. A meno che non si trovino forme di collaborazione esterne, Giusti andrà in pensione a fine anno. In ogni caso si tratta della fine di un’epoca, di un passaggio importante, di un momento da ricordare. Ed è per questo che il cinema si è mobilitato. Noi intanto speriamo non solo che Stracult torni, ma che lo faccia anche con Giusti, in qualche modo.