Squid Game 2, l’annuncio ufficiale di Netflix (che non dà nessuna data ma annuncia il ritorno di…)

Rivedremo il protagonista Gi-Hun, Front Man ed il fidanzato della bambola di “Un, due, tre stella”…

E’ dall’autunno scorso che le notizie intorno a Squid Game 2 si rincorrono. Ovvero da quando la serie tv coreana è letteralmente esplosa nelle mani di Netflix, diventando nei suoi primi ventotto giorni di disponibilità in catalogo la serie tv più vista di sempre della piattaforma sia in lingua inglese che non inglese. Giusto per darvi un numero: oltre 1,65 miliardi di visualizzazioni, un record che ha superato qualsiasi altro successo distribuito da Netflix in questi anni, in particolare Bridgerton e La Casa di Carta.

Dicevamo, voci di un rinnovo ci sono state da subito, con le varie parti coinvolte tutte d’accordo nel realizzare un seguito. Eppure, da Netflix l’annuncio ufficiale non era mai giunto. Fino a ieri: l’annuncio di Squid Game 2 non poteva essere affidato ad una delle protagoniste della prima stagione, Young-hee, la bambola gigante che costringe i poveri partecipanti al sadico gioco al centro del racconto a giocare ad “Uno, due, tre stella” ed a non perdere, pena la fucilazione immediata.

“Ci sono voluti dodici anni per portare alla luce la prima stagione di Squid Game, ma sono bastati dodici giorni per renderla la serie più popolare di sempre”, ha scritto Hwang Dong-hyuk, regista, creatore, sceneggiatore e produttore di quello che è diventato davvero un fenomeno mondiale in pochi giorni.

Non illudetevi, però: per vedere Squid Game 2 bisognerà aspettare ancora. La realizzazione dei nuovi episodi è ancora alle fasi iniziali, motivo per cui probabilmente la seconda stagione potrebbe vedere la luce solo nel 2023 o addirittura nel 2024.

“C’è molta pressione per poter realizzare un seguito che sia ancora migliore della prima stagione”, ha ammesso il produttore esecutivo Kim Ji-yeon. “So che il pubblico ed i fan si sono divertiti a seguire la prima stagione, ma ci stiamo davvero concentrando su come rendere la seconda stagione ancora più divertente per tutto il pubblico del mondo”.

Ergo, se della trama chiaramente non si sa ancora nulla, Hwang anticipa il ritorno di alcuni volti familiari, a cominciare dal protagonista Gi-hun (Lee Jung-jae), colui con cui abbiamo seguito le dinamiche del gioco nel corso della prima stagione. Oltre a lui, rivedremo Front Man (Lee Byung-hun), il leader del gioco, colui che guida i soldati vestiti di rosso, ma anche anche il misterioso uomo in abito elegante che recluta i giocatori allo Squid Game mettendoli alla prova con il ddakji e schiaffeggiandoli fin quando non vincono.

E i giochi che saranno proposti? Bocche cucite su quello, ma possiamo immaginare che l’intento di autore e produttori sarà quello di trovare dei giochi che sappiano rievocare i ricordi d’infanzia di più persone possibili, aggiungendo ovviamente quella declinazione thriller che ha reso unica la serie. Una cosa, però, è certa: faremo la conoscenza di Cheol-su, fidanzato della sopra citata bambola Young-Hee. “Magari faranno un duetto romantico proprio prima di lanciare quello sguardo mortale”, dicono da Netflix.