Sigfrido Ranucci ospite su La7 ‘contro’ Cartabianca: “Io autorizzato dalla Rai, lo era anche la Berlinguer a gennaio scorso?”

Sigfrido Ranucci risponde alle accuse della politica contro la sua presenza a DiMartedì su La7. E non risparmia Bianca Berlinguer

Non si placano le polemiche per l’ospitata di ieri sera di Sigfrido Ranucci a Di Martedì su La7. Dopo il fastidio manifestato in diretta da Bianca Berlinguer, che con il suo Cartabianca è diretto competitor del talk show di Giovanni Floris, è arrivata poco fa su Facebook la replica del conduttore di Report, nonché vicedirettore di Rai3. Una risposta indirizzata anche agli esponenti politici che da ieri attaccano il giornalista per la puntata di Report di lunedì scorso:

La mia presenza in un programma diverso dalla Rai è stata autorizzata. Sono in azienda da oltre 30 anni e ho sempre osservato e rispettato le regole, perché non solo sono orgoglioso della Rai, in cui sono stato sempre libero e che mi ha fatto sempre sentire libero di fare il mio lavoro, ma perché ritengo che appartenga al pubblico che paga il canone. Dire che la mia presenza abbia danneggiato l’azienda pubblica è un punto di vista, il mio è diverso. La possibilità di difendere la serietà e il prestigio di una trasmissione storica della Rai anche in un programma di una televisione privata, è un valore aggiunto? secondo me si. Soprattutto se altri non ti invitano. Promuovere, come ho fatto la prossima puntata di lunedì è un valore aggiunto? Secondo me si. Dunque la mia partecipazione era autorizzata. Lo era invece chi si è fatto intervistare dalla televisione privata mentre portava a passeggio il cane?

Il riferimento finale è evidentemente alle dichiarazioni che la Berlinguer rilasciò alcuni mesi fa a Non è l’Arena di Massimo Giletti, allorquando fu avvicinata a Roma da un inviato del programma di La7 mentre portava a spasso la sua cagnolina.

Da dove si sia originata la rottura tra il vice direttore di Rai3 e una delle giornaliste storiche e di punta della rete non è chiarissimo. A quanto pare tutto è iniziato con il famoso caso Mauro Corona, per una stagione intera escluso dalla Rai (anche) per volontà del direttore di Rai3 Franco Di Mare (e contro il volere della Berlinguer, che se ne era lamentata anche pubblicamente).  Va ricordato che già un anno fa Ranucci fu ospite di Floris su La7

Due domande, in chiusura: l’ospitata di Sigfrido Ranucci da Floris era programmata già prima che scoppiasse il caso politico per la puntata di Report di lunedì o è stata fissata successivamente alle messa in onda del discusso servizio giornalistico? Le dichiarazioni rilasciate per strada dalla Berlinguer a Giletti furono ‘rubate’ dall’inviato (lei disse “mi prendete proprio alla sprovvista“) oppure quella della passeggiata col cane fu solo un espediente per aggirare l’ostacolo della autorizzazione Rai?

 

Ultime notizie su DiMartedì

DiMartedì è un programma d'approfondimento politico, in onda su La7 dal 16 settembre 2014, condotto da Giovanni Floris.

Tutto su DiMartedì →