Serie A 2022-2023, gli ascolti rilevati con la Total Audience Auditel

Gli ascolti tv del prossimo Campionato di Serie A saranno rilevati dalla Total Audience Auditel e saranno gratis per agosto.

Manca appena una settimana all’inizio della stagione 2022-2023 del Campionato di Serie A e il panorama televisivo è già sotto stress non tanto per le vicende di mercato quanto per gli accordi sulla trasmissione delle partite, con fusioni e partnership che agitano i tifosi (e i loro portafogli).

A rendere il prossimo campionato di Serie A diverso dai precedenti c’è anche un elemento legato agli ascolti: a partire da questa stagione, infatti, gli ascolti del Campionato di Serie A 2022-2023 saranno rilevati attraverso la Total Audience Auditel. Saranno, dunque, forniti dati certificati, anche minuto per minuto, relativi a tutti gli schermi – siano essi tradizionali TV o PC, così come tablet, smartphone e console di gioco – e a tutte le modalità di fruizione dei match, quindi sia lineare che on demand.

Diversamente da quanto accade per i dati Auditel quotidiani, i risultati della prima giornata di Serie A, in programma da sabato 13 a lunedì 15 agosto, saranno disponibili da venerdì 19 a seguito del recente accordo tra DAZN e SKY che richiede alcune attività tecniche e di allineamento per fornire un dato completo e affidabile. Dalla seconda giornata, invece, i dati elaborati saranno disponibili negli orari consueti.

C’è un altro elemento utile da sapere per gli ‘appassionati’ degli ascolti tv: i dati delle prime giornate di Campionato saranno accessibili a tutti gratuitamente sul sito ufficiale di Auditel dove sarà anche disponibile un report sui match di ogni giornata. I dati resteranno gratuiti orientativamente per il mese di agosto, mentre da settembre saranno disponibili solo per le principali software-house abilitate che gli elaboreranno per i propri clienti a seconda delle singole esigenze.

Di fatto il Campionato di Serie A 2022-2023 si candida a essere uno spartiacque per quel che riguarda sia le modalità di fruizione dei match – con piattaforme pay che si alleano per superare problemi tecnici che a lungo hanno segnato la fruizione del calcio in tv e con offerte economiche sempre più esose – sia la valutazione del peso specifico sul mercato pubblicitario italiano. Vedremo cosa succederà a partire dal prossimo 13 agosto.