La scenografia di Sanremo 2023 – La foto ufficiale

Lo scorso martedì la scenografia dell’edizione 2023 del Festival di Sanremo è stata presentata a Viva Rai2. Oggi è arrivata la foto ufficiale

Arriva oggi, a sei giorni di distanza della presentazione in anteprima di Amadeus a Viva Rai2, la presentazione ufficiale da parte della Rai della scenografia di Sanremo 2023. A realizzarla, come nelle precedenti tre avventure sanremesi di Amadeus, sono stati sempre Gaetano e Maria Chiara Castelli. Questa la spiegazione della scenografia data dai due scenografi:

Quest’anno, per il Festival, abbiano pensato di costruire un ‘cielo’ speciale, tornando al piacere di un’architettura scenografica ‘costruita’, accettandone tutte le sfide. Si tratta di una cupola ellittica sospesa, ma strettamente connessa con il resto della scenografia, larga ventuno metri e alta fino a undici. Avrà ‘specchi segreti’ e una sommità mobile, con luci perfettamente integrate, che potrà scendere al di sopra degli artisti sul palco. E, sempre per rispettare la filosofia di un’architettura scenografica e tridimensionale, abbiamo anche rinunciato ai tradizionali ledwall, mentre a sottolineare la centralità degli artisti resteranno la scalinata e gli spazi laterali dell’orchestra, e tornerà anche il sipario.

L’impianto scenografico dominato da linee curve avvolgerà anche la platea:

Sarà un modo di prolungare il palco nel teatro ottenendo l’effetto di allargare lo spazio, senza ridurre i posti in platea, anzi, recuperando alcune file.

Ed ecco dunque lo scatto ufficiale della scenografia di Sanremo 2023 svelato dalla Rai.

sanremo 2023

Sanremo 2023, la scenografia svelata a Viva Rai2

Svelata la scenografia di Sanremo 2023, disegnata da Gaetano Castelli e da sua figlia Maria Chiara. Si tratta della 21esima volta di Castelli al Festival e della quarta volta consecutiva al fianco di Amadeus, che lo ha voluto con sé fin dal suo debutto sanremese.

L’annuncio è arrivato questa mattina all’interno di Viva Rai2 dell’amico Fiorello, che dopo aver ospitato settimana scorsa l’annuncio dei Pooh come ospiti della prima serata del prossimo Festival, ha permesso oggi ad Amadeus di svelare la scenografia con un video registrato all’interno del Teatro Ariston.

Nelle sue forme la scena ricorda molto quella dello scorso anno, nonostante quest’anno si siano articolare le superfici concentriche a partire da un ovale centrale, seguito da ovali più grandi da cui si irradiano dei raggi “esplosivi” che ricoprono tutto il fondale della scenografia.

Immancabile la scalinata centrale e il golfo mistico chiamato ad ospitare l’orchestra, confermando dunque la classica impostazione castelliana, che negli anni non ha mai avuto grossi cambiamenti. Dopo le forme più squadrate della scenografia di Sanremo 2021, anno che ha segnato una delle edizioni più difficili e complesse di sempre nella storia sanremese, Gaetano Castelli e la figlia Chiara sono tornati ad affidarsi alle linee curve che negli ultimi anni hanno segnato la fortuna al Festival delle loro scenografie.

Si sono strutturate su linee curve la scenografia del Festival del 2010, 2012, 2020, 2022 e ora anche quella pensata per Sanremo 2023. In attesa di poter osservare con più attenzione la scenografia grazie agli scatti ufficiali che dovrebbero essere offerti come al solito da parte della Rai nelle prossime ore, per confrontare la nuova creazione di Castelli con i suoi precedenti progetti, visti già tutti all’opera anche nella resa televisiva – dato da non trascurare considerando gli strettissimi spazi in cui sorge la scenografia sanremese ospitata nel Teatro Ariston – potete ripercorrere qui tutte le precedenti scenografie di Gaetano Castelli.

Scenografia Sanremo 2023

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →