Report, da Italia Viva un’interrogazione per un servizio su Renzi. Ranucci: “Una follia!”

Report annuncia un servizio su Renzi che incontra un ‘uomo misterioso’ in una piazzola di sosta e Italia Viva minaccia un’interrogazione parlamentare.

Italia Viva annuncia un’interrogazione parlamentare contro Report, ‘sospettata’ di aver pagato 45.000 euro per un servizio su Renzi, e Ranucci rispone via Facebook con un lungo post:

“In queste ore le agenzie hanno battuto una nota del partito Italia Viva nella quale si annuncia un’interrogazione parlamentare, dove si ipotizza che Report attraverso la Rai, abbia pagato una propria fonte, circa 45 mila euro, per realizzare un servizio contro il senatore Renzi. Si tratta di fango, Report in 25 anni non ha mai pagato una fonte e soprattutto non ha mai realizzato servizi contro. Noi abbiamo come unico editore di riferimento il pubblico che paga il canone”

scrive Sigfrido Ranucci, volto di Report dall’addio di Milena Gabanelli. Proprio nella puntata in onda questa sera è prevista un’ìnchiesta che contiene delle immagini riguardanti Renzi ” che incontra ai margini di una stazione di servizio l’agente segreto 007 Marco Mancini, l’agente che era stato coinvolto in un’attività di dossieraggio illecito nel caso Telecom nel 2006 e nel rapimento di Abu Omar”, come si legge sempre nel post del vicedirettore Rai.

DOPO L’ANTICIPAZIONE SULL’INCONTRO DI RENZI CON LO 007 ITALIA VIVA PRESENTA INTERROGAZIONE CON DOSSIER FALSI CONTRO REPORT

DOPO L’ANTICIPAZIONE SULL’INCONTRO DI RENZI CON LO 007 ITALIA VIVA PRESENTA INTERROGAZIONE CON DOSSIER FALSI CONTRO REPORTSigfrido Ranucci: "In queste ore le agenzie hanno battuto una nota del partito Italia Viva nella quale si annuncia un’interrogazione parlamentare, dove si ipotizza che Report attraverso la Rai, abbia pagato una propria fonte, circa 45 mila euro, per realizzare un servizio contro il senatore Renzi. Si tratta di fango, Report in 25 anni non ha mai pagato una fonte e soprattutto non ha mai realizzato servizi contro. Noi abbiamo come unico editore di riferimento il pubblico che paga il canone. Nella stessa nota poi si faceva riferimento ad alcune mail che io avrei scambiato con il portavoce di Conte all’epoca Rocco Casalino addirittura sulla carta intestata. Io non uso mai la carta intestata, non ho mai mandato mail a Casalino, si tratta di un dossier avvelenato sulle cui tracce eravamo già da tempo, da gennaio per fortuna l’avevamo intercettato e anche altri colleghi che stavano per stamparlo si sono resi conto che era un falso clamoroso. Tutto questo avviene, singolarmente, il giorno in cui abbiamo annunciato e manderemo in onda questa sera delle immagini che riguardano il senatore Renzi che incontra ai margini di una stazione di servizio l’agente segreto 007 Marco Mancini, l’agente che era stato coinvolto in un’attività di dossieraggio illecito nel caso Telecom nel 2006 e nel rapimento di Abu Omar. L’amarezza più grande è prendere atto che queste note vengono proprio dalle stesse persone che in queste ore hanno evocato la libertà di espressione nel caso Fedez. Ecco voglio dire che la libertà di espressione non si può evocare come fosse una maglietta, che te la sfili la sera e la rimetti in un cassetto e la rindossi quando ti fa comodo. Noi andremo in onda regolarmente questa sera alle 21.20 su Rai3”.

Posted by Report on Monday, May 3, 2021

“Nella stessa nota (stampa in cui si annuncia l’interrogazione, ndr) si faceva poi  riferimento ad alcune mail che io avrei scambiato con il portavoce di Conte all’epoca Rocco Casalino addirittura sulla carta intestata – aggiunge Ranucci -. Io non uso mai la carta intestata, non ho mai mandato mail a Casalino, si tratta di un dossier avvelenato sulle cui tracce eravamo già da tempo, da gennaio. Per fortuna l’avevamo intercettato e anche altri colleghi che stavano per stamparlo si sono resi conto che era un falso clamoroso. Tutto questo avviene, singolarmente, il giorno in cui abbiamo annunciato e manderemo in onda questa sera delle immagini che riguardano il senatore Renzi […]”.

Esclusiva Report: il misterioso incontro, in piena crisi di governo, tra Matteo Renzi e lo 007 Marco Mancini.

ESCLUSIVA REPORT: IL MISTERIOSO INCONTRO, IN PIENA CRISI DI GOVERNO, TRA MATTEO RENZI E LO 007 MARCO MANCININella piazzola di un autogrill Matteo Renzi incontra un agente dei servizi segreti, Marco Mancini. È quanto mostra in esclusiva un video che ha ripreso di nascosto quell'incontro e che #Report, all'interno dell'inchiesta di Giorgio Mottola e Danilo Procaccianti, manderà in onda questa sera alle 21.20 su Rai3. L'appuntamento riservato dura quaranta minuti e avviene il 23 dicembre scorso, nel pieno della crisi del governo Conte, quando il tema dei servizi segreti è uno delle questioni di attrito principali all'interno della maggioranza. L'agente segreto, che partecipa all'incontro con il politico, è da tempo in lizza per una nomina di peso all'interno degli apparati di intelligence, ma ha un passato pesante. La sua biografia si intreccia infatti con alcune delle pagine più buie della storia recente italiana: il caso Abu Omar, l'imam egiziano rapito a Milano da agenti della Cia e torturato al Cairo perché sospettato di terrorismo, e lo scandalo Telecom Pirelli, che portò alla scoperta dell'esistenza di un dossieraggio di massa di imprenditori, magistrati, politici e giornalisti, operato all'interno dell'azienda all'epoca presieduta da Marco Tronchetti Provera. E di recente il suo nome è spuntato fuori anche nelle vicende che hanno riguardato Cecilia Marogna, la donna di fiducia del cardinale Angelo Becciu, a cui l'ex Sostituto della Segreteria di Stato aveva affidato il compito di costituire un servizio segreto parallelo in Vaticano.

Posted by Report on Sunday, May 2, 2021

Un caso che non passa inosservato e che cade all’indomani di un’altra calda giornata che ha visto politica e tv a dir poco protagoniste:

“L’amarezza più grande è prendere atto che queste note vengono proprio dalle stesse persone che in queste ore hanno evocato la libertà di espressione nel caso Fedez. Ecco voglio dire che la libertà di espressione non si può evocare come fosse una maglietta, che te la sfili la sera e la rimetti in un cassetto e la rindossi quando ti fa comodo”

chiosa Ranucci, che proprio ieri, ospite di Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa, aveva commentato il caso Fedez – Rai 3 (che ha avuto code avvelenate anche questo pomeriggio).

In un’intervista rilasciata in queste ore a Un giorno da pecora, Ranucci dà poi ulteriori dettagli sulla fonte che ha fornito le immagini in onda questa sera:

“Il video ce l’ha dato una semplice cittadina, munita di telefono, che era in una piazzola di servizio perché il padre non si sentiva bene; si era incuriosita per l’uomo dei servizi e la sua scorta. Ad un certo punto poi da un’auto coi vetri oscurati vede scendere Renzi e i due hanno parlato per 45 minuti. Questa sera parlerà anche questa cittadina con la sua voce”.

L’appuntamento è per le 21.20 su Rai 3: Italia Viva non poteva fare spot migliore alla puntata settimanale di Report.

Ultime notizie su Report

Report è una trasmissione che va in onda su Rai3 proponendo inchieste giornalistiche.

Tutto su Report →