Quarto Grado, anticipazioni ultima puntata 29 luglio 2022: Sara Scazzi e la strage di Erba

Quarto Grado: quando va in onda, anticipazioni puntate, ospiti e casi del programma di cronaca nera di Rete 4.

Quarto Grado rappresenta una delle certezze del palinsesto di Rete 4, la rete con direttore Sebastiano Lombardi. Il programma, incentrato sui casi di cronaca nera che più scuotono il Paese, avrà alla conduzione ancora una volta il giornalista Gianluigi Nuzzi e la collega Alessandra Viero, in onda il venerdì in prime time dallo Studio 10 del Centro di Produzione Mediaset di Cologno Monzese. Si tratta della quindicesima edizione.

Quarto Grado: diretta puntate

Ultima puntata 29 luglio 2022

Nell’ultimo appuntamento della stagione, il programma si occupa di Sara Scazzi, la ragazza di 15 anni di Avetrana (Taranto) uccisa il 26 agosto 2010. Per la sua morte, il 21 febbraio 2017, la corte suprema di cassazione ha definitivamente riconosciuto colpevoli e condannato all’ergastolo per concorso in omicidio volontario aggravato dalla premeditazione Sabrina Misseri e Cosima Serrano (figlia e madre), rispettivamente cugina e zia della vittima. Sullo sfondo della drammatica vicenda resta Michele Misseri, lo zio della vittima, da anni che continua a dichiararsi colpevole. Al centro della serata anche la strage di Erba, cioè il caso di omicidio plurimo commesso a Erba, in provincia di Como, l’11 dicembre 2006. La strage fu compiuta dai coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi che uccisero a colpi di coltello e spranga Raffaella Castagna, il figlio Youssef Marzouk, la madre Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini. La strage avvenne nell’abitazione di Raffaella Castagna, in una corte ristrutturata nel centro della cittadina. Il 3 maggio 2011, la corte suprema di cassazione ha rigettato i ricorsi proposti, con l’indiretta conseguenza che è diventata definitiva la sentenza di Appello che aveva riconosciuto come autori degli omicidi i coniugi Romano, già condannati all’ergastolo.

Puntata 15 luglio 2022

Il programma torna sul caso di Mario Bozzoli, l’imprenditore del bresciano scomparso dalla sua fonderia l’8 ottobre del 2015. Questo caso rappresenta uno dei puzzle più difficili da ricomporre, soprattutto perché il corpo dell’uomo non è mai stato ritrovato. Per gli inquirenti l’uomo è stato ucciso e l’unico imputato, con l’accusa di omicidio volontario e distruzione di cadavere, è il nipote Giacomo. Da tempo, infatti, fra i due i rapporti erano pessimi. Al centro della serata anche la vicenda di Isabella Noventa, l’impiegata di Padova uccisa il 16 gennaio 2016. Per l’omicidio sono stati condannati i fratelli Sorgato, Freddy e Debora condannati in via definitiva a 30 anni di reclusione e Manuela Cracco, considerata una complice, condannata a 16 anni e 10 mesi. Nonostante queste sentenze non sono mai stati ritrovati, il cadavere della donna e l’arma del delitto.

Puntata 8 luglio 2022

Si torna sul caso di Benno Neumair, il ragazzo di Bolzano che il 4 gennaio 2021 uccise i genitori Peter Neumair e Laura Perselli. La sorella di Benno, Madè, preoccupata per la scomparsa di sua mamma e di suo papà, diede l’allarme. Poi le indagini portarono prima all’arresto e poi alla confessione del ragazzo. Al centro della serata anche il caso che vede protagonista Alberto Genovese, l’imprenditore milanese arrestato il 7 novembre 2020, a Milano, con l’accusa di violenza sessuale su una 18enne.

Puntata 1 luglio 2022

Il programma apre la puntata con il caso della piccola Elena Del Pozzo, cinque anni, uccisa dalla madre Martina Patti, nelle campagne di Mascalucia, in provincia di Catania. La donna ha confessato l’assassinio agli inquirenti della Procura di Catania, che ne hanno predisposto il fermo per omicidio pluriaggravato e occultamento di cadavere. La madre aveva già preparato la buca in quel campo dove l’avrebbe poi accoltellata, ma ancora non sono chiari i motivi del gesto.

Al centro della serata anche il caso di Laura Ziliani, l’ex vigilessa di Temù scomparsa l’8 maggio 2021 scorso e ritrovata cadavere tre mesi dopo. Le figlie Paola, Silvia e il suo fidanzato Mirto hanno confessato l’omicidio ma dietro questa confessione c’è un uomo, un compagno di cella del ragazzo: ed è un racconto ricco di dettagli.

*************************

Puntata 24 settembre 2021

Il programma tornerà a parlare del caso di Denise Pipitone, dopo la richiesta di archiviazione dal registro degli indagati di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave. Ci si chiederà se durante le indagini siano stati fatti dei passi falsi per giungere alla verità sulla sparizione della bambina avvenuta 17 anni fa. Sarà poi affrontato anche il caso di don Francesco Spagnesi, il parroco di Prato accusato di appropriazione indebita, traffico di droga e tentate lesioni. Aggiornamenti anche sul caso di Saman Abbas dopo l’arresto dello zio, Danish Hasnain, in un sobborgo di Parigi. L’uomo è accusato di aver ucciso la nipote. Infine, anche se non annunciato, è inevitabile che si parli del caso di Laura Ziliani, l’ex vigilessa di Temù (Brescia) il cui corpo è stato ritrovato sulle sponde del fiume Oglio nel paese dell’alta Vallecamonica a tre mesi dalla sua scomparsa: sono state arrestate due delle tre figlie ed il compagno della maggiore.

Puntata 1° ottobre 2021

Si torna sui casi affrontati già al debutto: la scomparsa di Laura Ziliani, le cui figlie Silvia e Paola Zani e il fidanzato della maggiore  Mirto Milani sono stati arrestati con l’accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere sono state arrestate le sue due figlie. Si parla anche del caso di Denise Pipitone dopo l’uscita di scena di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave, per i quali è stata chiesta l’archiviazione del registro degli indagati, mentre l’ex pm Maria Angioni ha accusato di complotto i poliziotti incaricati delle prime indagini.

Puntata 8 ottobre 2021

Spazio alla morte di Graziella Bartolotta, la 68enne trovata senza vita nel suo appartamento di Ardea lo scorso 28 settembre: gli inquirenti hanno arrestato uno dei due figli, Fabrizio Rocchi, con l’accusa di omicidio, ma l’uomo nega ogni addebito.  Al centro della puntata anche la morte di Laura Ziliani, con gli sviluppi sulle indagini che vedono due delle tre figlie e il fidanzato di una di loro arrestati per omicidio. Si cerca di capre la dinamica dell’omicidio, mentre il movente sembra chiaro. Sonno solo due dei casi trattati in puntata.

Puntata 15 ottobre 2021

Al centro della puntata il caso di Dora Lagreca, la trentenne precipitata dal balcone della casa con cui viveva col compagno Antonio Capasso, ora indagato per istigazione al suicidio, anche se la famiglia della ragazza non crede al suicidio. Si parla anche della morte di Graziella Bartolotta, la 68enne trovata senza vita nel suo appartamento di Ardea, lo scorso 28 settembre. Uno dei due figli, Fabrizio Rocchi, è stato arrestato con l’accusa di omicidio.

Puntata 22 ottobre 2021

Si parla ancora del caso di Dora Lagreca, la trentenne di Potenza precipitata dal balcone di casa la notte tra l’8 e il 9 ottobre scorso e il cui fidanzato è indagato per istigazione al suicidio. Si torna anche sull’omicidio di Laura Ziliani, la vigilessa scomparsa lo scorso 8 maggio e ritrovata morta tre mesi dopo a Temù, in Val Camonica, per parlare delle indagini che hanno coinvolto due delle tre figlie, Silvia e Paola Zani, e Mirto Milani, fidanzato di una e amante dell’altra. Tra gli ospiti Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Alessandro Meluzzi, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Sabrina Scampini.

Puntata 29 ottobre 2021

Il caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa il 1° settembre 2004, è tornata in primo piano. Oggi la ragazza avrebbe 21 anni, la madre Piera Maggio divulga una ricostruzione del volto della figlia, come apparirebbe oggi. Le indagini proseguono, c’è una nuova testimonianza. Si aprirà un’altra pagina sul caso di Laura Ziliani, scomparsa l’8 maggio scorso e ritrovata cadavere tre mesi dopo. Arrestati Mirto Milani e le due figlie della donna, Silvia e Paola Zani: una, Paola, fidanzata con l’uomo e l’altra, Silvia, amante dello stesso.

Ospiti della puntata: Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Alessandro Meluzzi, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Sabrina Scampini.

Puntata 5 novembre 2021

Si torna a parlare del duplice omicidio di Ercolano in cui, nella notte tra il 28 e 29 ottobre, sono stati uccisi Tullio e Giuseppe, di 26 e 27 anni, con colpi di arma da fuoco: Vincenzo Palumbo, 53 anni, resta in carcere. Spazio poi al caso di Denise Pipitone: il legale della madre Piera Maggio chiede di indagare su un certo Giuseppe. Ospiti della puntata: Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Alessandro Meluzzi, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Sabrina Scampini.

Puntata 12 novembre 2021

Riflettori puntati sulla vicenda di Omar Confalonieri, l’agente immobiliare di Milano accusato di violenza sessuale su una cliente.
A seguire il caso di Nada Cella, la 24enne uccisa a Chiavari il 6 maggio 1996 nello studio del commercialista Marco Soracco.
Gli inquirenti stanno rianalizzando tutta la scena del crimine e intanto spunta l’identikit di una donna che potrebbe aver ucciso la giovane per gelosia.

Puntata 19 novembre 2021

La puntata si apre con il caso dell’omicidio di Nada Cella, la 24enne uccisa a Chiavari il 6 maggio 1996, nello studio del commercialista Marco Soracco. Dalle carte dell’inchiesta spunta una nuova testimone, mentre Annalucia Cecere, indagata per omicidio, nega qualsiasi coinvolgimento. Spazio poi alla vicenda di Omar Confalonieri, agente immobiliare 48enne che avrebbe abusato di una cliente dopo aver narcotizzato lei ed il marito: dal suo passato emergerebbero altri casi simili. Ospiti Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Alessandro Meluzzi, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Sabrina Scampini.

Puntata 26 novembre 2021

Nella puntata di stasera, si parlerà del caso di Nada Cella, la 24enne uccisa a Chiavari il 6 maggio 1996, nello studio del commercialista Marco Soracco. Si parlerà del religioso che chiese a Soracco di non fare il nome di Annalucia Cecere, la donna indagata per il delitto.

A seguire, si parlerà anche del caso di Denise Pipitone, la bambina di Mazara del Vallo scomparsa il 1° settembre 2004. Dopo più di 17 anni, il caso resta aperto, con il giudice che prende tempo per decidere sulle intercettazioni.

Puntata 3 dicembre 2021

Nella puntata di stasera si parlerà del caso di Nada Cella, la 24enne uccisa il 6 maggio 1996 a Chiavari nello studio del commercialista Marco Soracco. Il caso rimane molto intricato.

A seguire, si parlerà della vicenda di Roberta Ragusa, scomparsa nel 2012 e, da allora, mai più ritrovata. La Cassazione ha condannato a 20 anni di reclusione il marito Antonio Logli, per la morte e la distruzione del cadavere della moglie. Lui, dal carcere, continua a professarsi innocente.

Puntata 10 dicembre 2021

La puntata si apre con l’omicidio di Dario Angeletti, il biologo marino e professore dell’Università della Tuscia trovato morto nella sua macchina lo scorso 7 dicembre a Tarquinia (Viterbo).  A seguire, la vicenda di Silvana Covili, la 79enne di Pavullo scomparsa nel nulla lo scorso 19 novembre. Le ricerche proseguono senza sosta ma nessuna telecamera ha ripreso la donna mentre si allontanava dalla sua abitazione. Intanto, la Procura di Modena ha aperto un’inchiesta anche se al momento non è nota l’ipotesi di reato che ha portato all’apertura del fascicolo.

Puntata 17 dicembre 2021

Il programma si occupa della vicenda di Silvana Covilli, la donna di 79 anni di Pavullo scomparsa dal 19 novembre scorso:  le ricerche proseguono, mentre gli inquirenti lavorano per trovare qualche testimone. Spazio, poi, all’omicidio di Dario Angeletti, biologo marino e docente all’Università della Tuscia, trovato morto il 7 dicembre a Tarquinia. Un delitto il cui colpevole, su sua stessa ammissione, sarebbe Claudio Cesaris, 68 anni, tecnico universitario in pensione, spinto da un raptus di gelosia causato dall’ossessione verso una collega della vittima.

Puntata 14 gennaio 2022

Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero sono positivi al Covid e non saranno in studio, ma condurranno in collegamento da casa. Tra i casi della puntata i dieci anni dalla scomparsa di Roberta Ragusa e l’omicidio di Ardea, con l’omicidio di Graziella Bartolotta per il quale è stato fermato il figlio Fabrizio Rocchi.

Puntata 21 gennaio 2022

Nella puntata di stasera, si parlerà del giallo di Liliana Resinovich, la 63enne di Trieste scomparsa il 14 dicembre scorso e ritrovata senza vita il 5 gennaio 2022. Il marito, Sebastiano Visentin, e l’amico del cuore di Liliana, Claudio Sterpin, si accusano a vicenda.

Si parlerà degli ultimi movimenti della donna, con gli inquirenti che stanno indagando anche tramite le telecamere della zona.

Come rivelato nell’ultima puntata di Quarto Grado, inoltre, vicino al cadavere della donna, è stata trovata una borsetta nera e vuota. Il cellulare e altri effetti personali si trovavano all’interno di un’altra borsa, consegnata da Visentin ai carabinieri.

Puntata 11 febbraio 2022

Nella puntata di stasera, si parlerà del giallo di Liliana Resinovich, la 63enne di Trieste scomparsa nel dicembre scorso e ritrovata senza vita il 5 gennaio, in un bosco vicino casa.

Nel corso della puntata, si parlerà anche dell’omicidio di Luigi Criscuolo, commerciante di Pavia conosciuto da tutti come Gigi Bici, ucciso con un colpo di pistola al volto. Il 60enne era scomparso l’8 novembre e il suo cadavere è stato ritrovato lo scorso 21 dicembre, vicino alla sua vettura. Si parlerà soprattutto di Barbara Pasetti, la 44enne che aveva trovato il corpo dell’uomo e che è stata arrestata con l’accusa di tentata estorsione.

Tra gli esperti e ospiti che interverranno stasera, troveremo Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Alessandro Meluzzi, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Sabrina Scampini.

Puntata 18 febbraio 2022

La puntata si occupa di Liliana Resinovich, la 63enne di Trieste scomparsa il 14 dicembre scorso e trovata senza vita il 5 gennaio: si indaga sul rapporto con l’amico d’infanzia Claudio Sterpin e sulla possibilità di un delitto passionale, visto che ha tenuto nascosta la relazione al marito Sebastiano Visentin. Si segue anche la pista del movente economico, dopo una lettera inviata dal fratello della vittima, Sergio, alla Procura di Trieste. Al centro delle accuse, ora, oltre al marito c’è anche il figlio Piergiorgio. Ospiti in studio Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Alessandro Meluzzi, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo e Sabrina Scampini.

Puntata 25 febbraio 2022

La puntata si apre con il caso di Liliana Resinovich: omicidio o suicidio? La Procura lascia aperte entrambe le ipotesi, mentre le indagini non hanno rilevato nessun segno di violenza sul corpo della donna, nessuna traccia di arma da fuoco o da taglio e nessun segno di strangolamento, ma l’ipotesi del suicidio non convince la famiglia. L’attenzione degli inquirenti si sta concentrando sul marito di Lilly, Sebastiano Visintin che a sua volta punta il dito contro Claudio Sterpin, 82enne ex maratoneta, con il quale Lilly intratteneva una relazione sentimentale da circa un anno. Un altro giallo irrisolto riguarda il movente. Se inizialmente tutto faceva pensare a un delitto passionale, ora le indagini si stanno orientando anche su motivazioni economiche.

Puntata 4 marzo 2022

Tra i casi trattati, quello di Liliana Resinovich, 63enne di Trieste scomparsa il 14 dicembre scorso e ritrovata senza vita in un bosco vicino a casa il 5 gennaio. Il marito Sebastiano Visentin e l’amico della donna Claudio Sterpin si lanciano reciproche accuse. Spazio, inoltre, all’omicidio di Luigi Criscuolo, noto come Gigi Bici, ucciso con un colpo di pistola al volto. Il 60enne era scomparso l’8 novembre: il suo cadavere è stato ritrovato lo scorso 21 dicembre, vicino alla sua vettura. Per il delitto è stata arrestata con l’accusa di tentata estorsione Barbara Pasetti, la 44enne che ha trovato il corpo dell’uomo. Fin da principio la donna ha raccontato di non aver mai conosciuto Criscuolo, ma secondo gli inquirenti sembrerebbe che la fisioterapista si sia messa in contatto proprio con il 60enne per sistemare l’ex marito, che avrebbe provato ad avvelenare in due occasioni precedenti.

Puntata 11 marzo 2022

Il programma torna ad occuparsi di Liliana Resinovich: la procura lascia aperta sia l’ipotesi del suicidio anomalo che dell’omicidio, mentre la Polizia verifica gli alibi del marito Sebastiano Visentin e dell’amico Claudio Sterpin. Tra gli altri casi raccontati, anche quello di Luigi Criscuolo, da tutti conosciuto come Gigi Bici. Per il delitto è stata arrestata, con l’accusa di tentata estorsione, la fisioterapista Barbara Pasetti, ma la donna -che ha trovato il corpo dell’uomo- continua a dichiararsi innocente, ma per gli inquirenti avrebbe contattato la vittima per cercare di eliminare l’ex marito.

Puntata 25 marzo 2022

Il giallo di Liliana Resinovich, la 63enne di Trieste scomparsa il 14 dicembre scorso e ritrovata senza vita in un bosco vicino a casa, il 5 gennaio. Si indaga sul gomitolo che il marito di Lily, Sebastiano Visentin, ha consegnato alla polizia: potrebbe essere dello stesso tipo di quello ritrovato vicino al corpo della donna?

Il duplice omicidio dei coniugi Neumair, Laura e Peter, la coppia di Bolzano uccisa il 4 gennaio 2021.
Durante il processo hanno parlato le due amiche che sono state con Benno la notte dopo il delitto e nei giorni successivi una di loro ha raccontato: ‘Mi aveva chiesto di fornirgli un alibi…’.

Ospiti della puntata: Carmen Pugliese, Luciano Garofano, Alessandro Meluzzi, Massimo Picozzi, Carmelo Abbate, Grazia Longo.

Puntata 1° aprile 2022

Il programma continua ad occuparsi del giallo di Liliana Resinovich: si indaga sul Dna trovato sul cordino intorno al corpo della donna, che sarà messo a confronto con quello del marito Sebastiano Visentin, l’amico Claudio Sterpin ed un vicino di casa. Spazio poi all’omicidio di Carol Maltesi, la 26enne il cui corpo è stato trovato fatto a pezzi e mesos dentro quattro sacchi dell’immondizia a Paline di Borno (Brescia), per cui ha confessato il vicino di casa Davide Fontana.

Puntata 8 aprile 2022

La puntata si apre con il giallo di Liliana Resinovich, la 63enne di Trieste scomparsa il 14 dicembre scorso e ritrovata senza vita in un bosco vicino a casa, il 5 gennaio. Le tracce di una leggera asfissia fanno pensare che possa trattarsi di suicidio, ma la sua famiglia non crede a questa ipotesi. Si parla anche del caso di Alberto Genovese, l’imprenditore milanese arrestato il 7 novembre 2020, con l’accusa di violenza sessuale su una 18enne durante una festa a casa sua. L’uomo ora si trova agli arresti domiciliariin una clinica per disintossicarsi e il 5 aprile è cominciato il processo a suo carico: la prima udienza si è chiusa con un rinvio al 1° giugno, quando il giudice prenderà una decisione.

Puntata 15 aprile 2022

Si parla ancora del caso di Liliana Resinovich: emergono nuovi interrogativi, mentre la famiglia resta convinta che si tratti di un suicidio; spazio anche all’omicidio di Luigi Criscuolo, noto a tutti come “Gigi bici”: Barbara Pasetti, che ha rinvenuto il corpo ed è stata arrestata con l’accusa di tentata estorsione, dice di non conoscere l’uomo, ma secondo gli inquirenti si sarebbe messa in contatto con lui per eliminare l’ex marito, che avrebbe provato ad avvelenare già due volte, mentre resta il giallo dell’arma del delitto.

Puntata 22 aprile 2022

Il programma torna ad occuparsi del caso di Andrea Rabciuc, la 27enne dai capelli turchini scomparsa lo scorso 12 marzo dopo una festa in una roulotte a Jesi, vicino ad Ancona: si cerca di capire se la sua sia stata una scomparsa volontaria o se possa parlarsi di delitto. Poi, il caso di Liliana Resinovich, con nuovi esami disposti sul cellulare della donna e sulla bottiglietta che era vicino al suo corpo, mentre i parenti continuano a reputare impossibile il suicidio.

Puntata 29 aprile 2022

La puntata si occupa del caso di Alberto Genovese, l’imprenditore milanese arrestato con l’accusa di violenza sessuale su una 18enne durante una festa a casa sua ed ora ai domiciliari: gli inquirenti stanno cercando di capire il suo modus operandi, mentre il 5 aprile scorso è iniziato il processo a suo carico.

Puntata 6 maggio 2022

Il programma torna ad occuparsi di Liliana Resinovich, la donna di Trieste ritrovata senza vita in un bosco vicino casa, il 5 gennaio scorso. Mentre gli inquirenti setacciano ogni pista, la famiglia resta convinta che sia impossibile che la donna si sia suicidata. Spazio, poi, all’omicidio dell’imprenditore Mario Bozzoli di Marcheno (Brescia), avvenuto nel 2015 e per cui è a processo il nipote Giacomo. Nei giorni scorsi, a Provaglio d’Iseo si è tenuta una perizia per verificare gli effetti di un corpo gettato in un forno: si pensa, infatti, che l’uomo possa essere stato gettato nel forno della sua azienda.

Puntata 13 maggio 2022

La puntata si apre con il giallo di Saman Abbas, la ragazza di origine pakistana scomparsa circa un anno fa, in provincia di Reggio Emilia. Le videocamere di sorveglianza, poste nei pressi alla sua abitazione, hanno evidenziato gli strani movimenti dello zio e dei cugini della ragazza, la sera prima della sua scomparsa. Stavano preparando una trappola? Al centro della serata anche l’omicidio di Luigi Criscuolo, alias Gigi Bici, scomparso l’8 novembre e ritrovato il 21 dicembre, ucciso con un colpo di pistola al volto. Un omicidio circondato da molte stranezze, a partire dall’arma che avrebbe ucciso l’uomo: su questa non ci sarebbe il DNA di Barbara Pasetti, la donna accusata del delitto. Ora la polizia vuole capire se sulla scena del crimine era presente una terza persona.

Puntata 20 maggio 2022

Il programma si torna ad occupare del giallo di Saman Abbas, la ragazza di origine pakistana scomparsa circa un anno fa, in provincia di Reggio Emilia. I genitori, lo zio e il cugino sono stati rinviati a giudizio per il suo omicidio ma dove possa trovarsi il suo corpo rimane ancora un mistero. Spazio anche all’omicidio di Giuseppe Pedrazzini, il 77enne trovato in un pozzo vicino a casa a Toano (Reggio Emilia) la sera dell’11 maggio.
I tre familiari indagati per la sua morte, il genero, la figlia e la moglie, sono stati scarcerati. Su di loro restano comunque forti i sospetti. Gli inquirenti vogliono capire perché non hanno mai denunciato la scomparsa del pensionato.

Puntata 27 maggio 2022

La puntata si apre  con la morte di Paolo Neri di 67 anni e Stefania Platania di 65, i due coniugi romani, ex dipendenti del Senato in pensione, trovati morti a Spinello di Santa Sofia, in provincia di Forlì. I due sarebbero appartenenti alla setta dei Ramtha: non è ancora chiaro se entrambi si siano tolti la vita o se si tratti di un omicidio-suicidio. Al centro della serata anche l’omicidio di Giuseppe Pedrazzini, il 77enne trovato in un pozzo vicino a casa, a Toano (Reggio Emilia), la sera dell’11 maggio.
Tre familiari, indagati per la sua morte, sono stati scarcerati. Si tratta del genero Riccardo Guida, della figlia Silvia Pedrazzini e della moglie Marta Ghilardini, per i quali il Gip ha applicato la misura cautelare dell’obbligo di dimora e di firma. Ma come ci è finito nel pozzo? Un’intercettazione potrebbe risolvere questo giallo.

Puntata 3 giugno 2022

La puntata si apre con il caso di Giuseppe Pedrazzini, il 77enne trovato in un pozzo vicino a casa, a Toano (Reggio Emilia), la sera dell’11 maggio. I tre familiari indagati per la sua morte – il genero Riccardo Guida, la figlia Silvia Pedrazzini e la moglie Marta Ghilardini – sono stati scarcerati. Si cerca di capire come Pedrazzini sia finito nel pozzo.
Altro caso di puntata il caso di Liliana Resinovich, la donna ritrovata senza vita in un bosco vicino casa, a Trieste, il 5 gennaio scorso.
Le indagini sulla sua scomparsa proseguono, anche se gli interrogativi restano gli stessi: omicidio o suicidio?

Puntata 17 giugno 2022

Il programma apre la puntata con il dramma della piccola Elena Del Pozzo, la bambina di 5 anni uccisa dalla mamma, Martina Patti, nelle campagne di Mascalucia, in provincia di Catania. La madre ha confessato tutto agli inquirenti della Procura di Catnia che hanno predisposto per la donna il fermo per omicidio pluriaggravato e occultamento di cadavere. Martina Patti avrebbe prima inscenato o il rapimento della figlia per mano di tre uomini armati e incappucciati. Poi, il giorno seguente, ha segnalato lei stessa il luogo nel quale si trovava sepolta la bambina. Ma perché ha inventato la prima versione? Documenti e testimonianze inedite proveranno a spiegarlo. Al centro della serata anche il caso di Giuseppe Pedrazzini, il 77enne trovato esanime in un pozzo vicino a casa, la sera dell’11 maggio, a Toano (Reggio Emilia). Gli inquirenti stanno cercando di capire quando è morto l’uomo e chi l’ha coperto con una pietra di 120 chili. Chi sta indagando sta mettendo a confronto la verità di Marta, la moglie, e quelle di Silvia e Riccardo, figlia e genero di Pedrazzini.

Puntata 10 giugno 2022

Si parte con il caso di Giuseppe Pedrazzini, il 77enne trovato morto in un pozzo vicino alla sua abitazione l’11 maggio scorso a Toano (RE): gli inquirenti stanno cercando di capire perché i familiari avessero messo in vendita il suo trattore e i suoi oggetti agricoli; in ogni caso sono stati indagati e scarcerati. Non trova ancora soluzione il caso di Liliana Resinovich, ritrovata senza vita in un bosco vicino casa, a Trieste, il 5 gennaio scorso: ora l’attenzione è sui sacchi neri nei quali è stato ritrovato il cadavere.

Quarto Grado: quando va in onda

Il rotocalco di cronaca nera made in Mediaset andrà in onda dal settembre 2021 nel prime time del venerdì, anche se al momento non c’è una data. Non sappiamo ancora di quante puntate consterà la nuova edizione, ma sicuramente copriranno anche parte dell’anno solare 2022 fino a giugno. Lo scorso ciclo ne aveva previste 42, ma per arrivare al record bisogna risalire all’edizione 2015-2016, con ben 46 puntate in onda dal settembre 2015 all’agosto dell’anno successivo.

Quarto Grado: chi conduce

Confermatissimi al timone dell’appuntamento di infotainment di Rete 4 Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Entrambi sono arrivati alla conduzione del programma nella stagione 2014-2015, ma la Viero nella stagione 2016-2017 ha ceduto il testimone alla collega Elena Tambini per il periodo della maternità.

Quarto Grado: le storie

Il programma si nutre fondamentalmente dei casi di cronaca nera di stretta attualità, ma naturalmente non trascura anche le storie che non trovano soluzione nonostante siano passati anni, i cosiddetti cold case. La trasmissione ha affrontato nuovamente per esempio l’eclatante storia di Denise Pipitone, scomparsa da Mazara Del Vallo nel settembre 2004 e mai ritrovata: si è tornati a parlarne in quanto un programma della televisione russa ha insinuato che la bambina sparita anni fa potesse essere una ragazza che poi è stata sottoposta al test del DNA. Purtroppo l’esito è stato negativo.

Quarto Grado: streaming

Quarto Grado andrà in onda da settembre 2021 su Rete 4 in prima serata il venerdì. Il programma è disponibile anche in streaming su Mediaset Infinity sia durante che al termine della messa in onda.

Quarto Grado su Facebook

Il programma ha una pagina Facebook molto aggiornata, su cui si possono trovare numerose notizie sui casi affrontati in puntata. A questo link la pagina ufficiale Facebook del programma. La trasmissione ha anche un account Twitter; qui, invece, l’account ufficiale di Instagram.

Ultime notizie su Quarto Grado

Quarto Grado è un programma d'inchiesta, sotto testata Videonews, in onda il venerdì sera, alle 21.

Tutto su Quarto Grado →