Olivia Colman, dal drama alla comedy: l’attrice da Oscar (ed ora anche Emmy) scommette su Landscapers

L’attrice inglese, nota soprattutto per il ruoli drammatici, ha anche una vena comica: e Landscapers, entro fine anno su Sky, lo dimostrerà

Ha vinto un Premio Oscar, tre Golden Globe, altrettanti Bafta e la Coppa Volpi al Festival di Venezia, e meno di un mese fa ha ottenuto il suo primo Emmy Award per The Crown. Eppure, Olivia Colman non è una di quelle attrici che finiscono sulle prime pagine dei giornali un mese sì e l’altro anche. Piuttosto, preferisce dedicarsi anima e corpo ai progetti a cui lavora, costruendo una carriera davvero invidiabile e ricca di titoli diversissimi l’uno dall’altro, a cui si aggiungerà a breve Landscapers (di cui parliamo più avanti).

Se il ruolo della Regina Elisabetta nella terza e quarta stagione di The Crown le hanno regalato una popolarità anche più globale, Colman in Gran Bretagna è già da tempo una delle interpreti più apprezzate. Figlia di un’infermiera e di un geometra, la sua carriera parte proprio dalla televisione inglese, da sempre ricca di produzioni seriali interessanti: ed è attraverso i titoli più noti in Inghilterra negli anni Duemila che ha costruito la sua notorietà in Patria, cosa che ha ripagato negli anni Dieci.

1

Parallelamente ad alcune apparizioni cinematografiche, è stato infatti il piccolo schermo a costruire il fenomeno Colman. Tra le numerose serie a cui ha preso parte, quella che ha segnato la sua carriera è stata indubbiamente Broadchurch: non solo perché, a fianco di David Tennant, era la co-protagonista di una serie durata tre stagioni, ma anche perché il racconto stesso, che ruotava intorno all’omicidio di un bambino di una cittadina apparentemente tranquilla, le ha permesso di mettere in mostra la sua vena drammatica, che tante soddisfazioni le avrebbe dato in futuro.

Se pensiamo alle serie The Crown e The Night Manager o ai film “La Favorita” (per cui ha vinto l’Oscar come Miglior Attrice protagonista) e “The Father-Nulla è come sembra” (che le è valsa la seconda nomination dell’Academy), verrebbe da pensare che Sarah Caroline -questo il suo vero nome- Colman sia prevalentemente un’attrice drammatica. E ci sbaglieremmo.

Perché Colman, come tutti i grandi interpreti, non ha problemi a sporcarsi le mani anche nella commedia, e Fleabag ne è stata una splendida dimostrazione. La sua interpretazione della matrigna della protagonista (Phoebe Waller-Bridge) resta uno dei motivi per cui questa serie tv va assolutamente vista.

Ora, è il momento di dimostrarlo ancora: Landscapers sarà l’occasione per Colman per mettere al servizio del racconto la propria versatilità artistica. Il progetto, prodotto da Sister per Sky Studios ed Hbo (gli stessi dietro Chernobyl), vede Colman lavorare ad un sceneggiatura scritta da suo marito, Ed Sinclar, alla prima esperienza televisiva, con la regia di Will Sharpe.

Olivia ColmanAl suo fianco, l’attrice avrà David Thewlis: ma di cosa parlerà Landscapers? La miniserie in quattro episodi, che da noi arriverà su Sky e Now entro la fine del 2021, è tratta da un’incredibile storia vera. Susan e Christopher Edwards (Colman e Thewlis) sono una coppia apparentemente normale, la cui vita viene stravolta quando la Polizia trova due cadaveri nel giardino della loro casa.

Mentre le indagini proseguono, scopriamo così come la coppia negli ultimi quindici anni abbia cercato di fuggire dalla drammatica realtà sfruttando la passione di Susan per il cinema ed in particolare per i western, creando un rifugio con la loro immaginazione che li ha tenuti lontani dal senso di colpa, fino ad oggi.

Un progetto presentato come “un’indagine drammaticamente comica sull’amore”, per cui Colman sembra essere l’interprete ideale. Sarà ancora più curioso, però, vederla in Secret Invasion, il nuovo e top secret progetto seriale della Marvel del cui cast farà parte insieme a, tra gli altri, Emilia Clarke, in un ruolo ancora non annunciato.

Ultime notizie su Now Tv

Now, precedentemente conosciuto come Sky Online (dal 2 aprile 2014) e Now Tv (dal 24 giugno 2016), è un servizio di streaming on demand e live di Sky a pagamento.

Tutto su Now Tv →