• Tv

I telegatti cambiano volto e diventano green. Stop all’evento tv, cambia il meccanismo

Il ritorno dei telegatti non è uno scherzo, ma non lo è nemmeno il restyling del premio. Le novità escludono (per ora) il ritorno in tv.

Sorrisi is magic, ma anche eco-friendly: questo è il nuovo telegatto… ci dovremo fare l’abitudine…

I 70 anni di TV Sorrisi e Canzoni sono celebrati sia dall’annuncio del ritorno del Gran premio dello spettacolo, sia da un restyling del premio più ambito dai beniamini della TV (e non solo) di ritorno dopo più di 10 anni.

Dimenticate quella bella statuetta stretta in mano dai grandi artisti, sarà solo un ricordo: da oggi il telegatto è ricostruito con materiali riciclati. 

Plastica rigenerata, un’idea nata per venire incontro alle esigenze attuali dovute ad un approccio più green. A creare il nuovo premio è il movimento Cracking Art, nato nel 1993 e celebre per essere attivo sul fronte dell’ecosostenibilità con realizzazioni urbane sparse per tutto il mondo.

La progettazione delle statuette green parte da un’immagine tridimensionale, da questa immagine si crea lo stampo con i lineamenti del gatto, all’interno dello stampo si fonde una quantità di polvere di plastica, dopo di che la si rifinisce a mano per diventare poi ciò che vedete in foto (a destra, chiaramente).

Sapevamo di essere di fronte ad un cambio epocale per quello che è stato l’evento televisivo dell’anno, ma probabilmente non tutti erano pronti ad affrontare un volta pagina così tranchant. Impossibile non dare un’occhiata alla finestra dei social, twitter in particolare: c’è una fazione di utenti fortemente critica verso l’estetica del nuovo progetto. Chi ha vissuto l’era dei telegatti come evento televisivo chiaramente è rimasto affezionato alla statuetta in bronzo e placcato in oro zecchino, dunque l’impatto con la nuova immagine risulta comprensibilmente impattante, se non addirittura traumatica. Ve lo ripeto: ci dobbiamo fare l’abitudine…

Veniamo alle altre novità sintomo della rivoluzione. Lo abbiamo ipotizzato pochi giorni fa nella rubrica Sembra ieri, lo abbiamo ribadito durante una puntata di TvBlog Pills: cambiano i tempi, avanzano le piattaforme streaming, dunque si ridisegna il meccanismo di premiazione. Stop alla divisione in categorie, stop alle decisioni del pubblico e stop – per ora – all’evento televisivo, Sorrisi scrive:

Il nuovo Telegatto sarà consegnato in diversi momenti nel corso dell’anno a personaggi della musica, del cinema, della tv e dello sport.

Non solo, il giornale ha intenzione di consegnare i nuovi premi anche a chi, eventualmente, dimostra di avere un talento importante trasformando il telegatto in un premio meritocratico (scommettiamo che c’è chi sta già affilando le lame, o forse no dopo aver visto il nuovo premio…).

Sorrisi apre le danze riguardo le premiazioni consegnando il primo nuovo telegatto a Vasco Rossi, lo testimonia il video pubblicato sui social. Vasco è stato premiato per essere il “rappresentante di un ponte tra le generazioni”. I suoi ultimi telegatti vinti risalgono al 2006, 16 anni fa il rocker di Zocca ha portato a casa il premio come miglior cantante e miglior tournée.