• Tv

Marilyn Manson rimosso da American Gods 3 e Creepshow dopo le accuse di Evan Rachel Wood

Accusato di abusi da Evan Rachel Wood la presenza di Marylin Manson è stata rimossa dai prossimi episodi di American Gods di Starz

Marilyn Manson nelle ultime ore è stato accusato da Evan Rachel Wood di abusi e violenze. I due sono stati insieme tra il 2007 e il 2010, quando lei aveva 19 anni e lui 38. In passato l’attrice aveva svelato di considerarsi una sopravvissuta di violenza domestica ma finora non aveva mai accusato Manson di essere l’autore di questi abusi.

Dopo le parole pronunciate su Instagram dalla protagonista di Westworld, altre tre donne hanno raccontato sul social media la loro esperienza con Manson. Immediata la presa di posizione di Hollywood contro il cantante, autore e attore.

Starz ha deciso di rimuovere immediatamente Marylin Manson dalla terza stagione di American Gods (in Italia su Prime Video) dove era stato chiamato come guest star per interpretare Johan Wenger il cantante di una band death metal, un personaggio centrale nell’episodio The Unseen andato in onda proprio la scorsa domenica su Starz (e in Italia lunedì su Prime Video). Il cantante sarebbe dovuto essere in un altro episodio e considerando anche che causa Superbowl la serie si prenderà una settimana di pausa, montatori e autori lavoreranno per rimuoverlo dall’episodio intitolato Sister Rising in onda nelle prossime settimane.

Starz si schiera con le vittime e i sopravvissuti di abusi” ha commentato un referente di Starz e per questo ” a seguito delle accuse abbiamo deciso di rimuoverlo dagli episodi in cui sarebbe stato presente e ancora da trasmettere“. Una decisione simile è stata presa anche da AMC per l’antologia horror Creepshow della sua piattaforma di streaming Shudder. Le parti dell’episodio in cui è presente Manson saranno rimosse.

SuInstagram Evan Rachel Wood ha pubblicato un messaggio in cui racconta la sua esperienza con Marylin Manson:

Ha iniziato ad avvicinarsi quando ero solo un’adolescente e mi ha abusato per anni in modo orribile. Sono stata manipolata e mi ha fatto il lavaggio del cervello per sottomettermi. Non posso più vivere con la paura di vendette o minacce. Voglio rivelare quanto sia pericolo e avvertire tutti quelli che hanno contatti con lui prima che possa rovinare altre vite.

Marylin Manson ha risposto alle accuse con un altro post su Instagram in cui parla di una “orribile distorsione della realtà. Le mie relazioni intime sono sempre state con persone consenzienti e che la pensavano come me. A prescindere da come (o perchè) oggi altri vogliano raccontare in modo errato il passato, questa è la verità“.

Recentemente Marylin Manson aveva partecipato come guest star alla seconda stagione di The New Pope di Paolo Sorrentino.

I Video di TvBlog