E’ Lingo il format da cui parte il nuovo preserale di Caterina Balivo per La7 (Retroscena TvBlog)

Ecco il format da cui parte il nuovo preserale di La7 in onda da settembre con la conduzione di Caterina Balivo

di Hit,

Parte dalla metà del mese di settembre la nuova avventura del preserale di La7 con l’innesto in questa importante fascia oraria di un nuovo programma che, nelle migliori tradizioni di questo slot, sarà occupata da un nuovo gioco a premi. Per la verità, come è in grado di anticipare TvBlog, non si tratta di una vera e propria novità, ma di un rivisitazione, o se preferite di un adattamento di uno storico format della televisione, ovvero di quel Lingo che è stato lanciato negli Stati Uniti d’America e che ha avuto tantissime declinazione in varie nazioni e che è andato in onda su Canale 5 con la conduzione di Tiberio Timperi. Il programma, riscritto da Fatma Ruffini, allora capostruttura della rete ammiraglia di casa Mediaset, è andato in onda fra il 1992 ed il 1993 proprio nella collocazione del preserale di Canale 5, per poi essere posizionato nel sabato pomeriggio della medesima rete e quindi messo in naftalina. Proprio nella passata stagione questo format è stato tirato fuori dal cassetto, stavolta da Rai2, che lo ha affidato a Giancarlo Magalli che lo ha condotto nella difficile fascia oraria delle ore 17, per la verità con una messa in onda ballerina che di certo non lo ha aiutato e con il nuovo titolo Una parola di troppo, realizzato con l’amabile collaborazione della Stand by me. La medesima società ora realizzerà questo nuovo adattamento di Lingo stavolta per La7 con la conduzione dell’ormai onnipresente, televisivamente parlando,  Caterina Balivo, che quindi passa alla corte di Re Urbano I, per tentare di fare da traino al Tg La7 di Enrico Mentana.

Ancora non è stato scelto il titolo di questa nuova versione di Lingo, su cui la rete posizionata al tasto numero 7 dell’italico telecomando tiene molto, tanto da averla messa in palinsesto per tutta la prima parte della prossima stagione televisiva, quindi almeno fino alle prossime feste natalizie. Una donna dunque alla conduzione di un game show nel preserale a doversela vedere con i big di Rai1 e di Canale 5, ovvero Reazione a catena con Marco Liorni prima e L’Eredità con Flavio Insinna poi e Caduta libera con Gerry Scotti.

La mente torna alla prima donna alla conduzione di un gioco a premi televisivo, per altro proprio con un gioco sulle parole come Lingo, il riferimento è alla grande Lea Pericoli con il suo Paroliamo per Telemontecarlo, mentre per quel che riguarda un format basato sulle parole, non possiamo non ricordare il mitico Parola mia di Luciano Rispoli, condotto con Anna Carlucci, andato in onda sul finire degli anni ottanta, proprio nel preserale di Rai1, con grande successo di pubblico.

Riuscirà Caterina Balivo a seguire le orme della grande Lea Pericoli e ad eguagliare il grande successo di Parola mia? Ai posteri, come sempre, l’ardua sentenza.

Ultime notizie su Caterina Balivo

Caterina Balivo: notizie, foto e commenti sulla conduttrice TV.

Tutto su Caterina Balivo →