• Tv

Lina Wertmuller, programmazione speciale in tv per omaggiare la regista scomparsa

La tv omaggia la carriera di Lina Wertmuller con una programmazione dedicata: ecco cosa andrà in onda in tv e sulle piattaforme streaming.

Come ampiamente prevedibile, la TV viene scossa dalla scomparsa di Lina Wertmuller avvenuta oggi 9 dicembre 2021. Gli omaggi che saranno spesi per il grande talento della regista saranno numerosi e già dal pomeriggio le programmazioni delle principali reti generaliste sono state parzialmente modificate.

Sulle reti Rai film, speciali e approfondimenti a partire da Rai 1: Oggi è un altro giorno condotto da Serena Bortone nella puntata odierna ha riservato spazio al ricordo di Lina Wertmuller. Così ha fatto anche La vita in diretta e farà Sottovoce in seconda serata con un ricordo ad hoc. Successivamente, in terza serata, Rai 1 proporrà per il ciclo Una notte con il cinema italiano I basilischi, primo film con la firma alla regia di Lina Wertmuller.

Rai 3 ha ricordato la regista a Blob e proporrà in prima serata Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova. Si sospettano moventi politici con Sophia Loren, Marcello Mastroianni, Giancarlo Giannini e Turi Ferro.

Rai Movie nel tardo pomeriggio ha trasmesso Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo come un brigante da strada” con Ugo Tognazzi, Renzo Montagnani, Piera Degli Esposti, Gastone Moschin e Enzo Jannacci

Su Rai Premium alle 23.30 il film tv Mannaggia alla miseria del 2010.

Su Rai 5 alle 18.05 ha dedicato una puntata di “Senato & Cultura – Omaggio Al Cinema.

Su Rai Storia Lina Wertmuller ‘l’énfant terrible’ (alle 23.05, con replica domani, venerdì 10 dicembre, alle 12.00 e 17.30) che mostrerà la prestigiosa carriera di Lina Wertmuller. Mentre sabato 11 alle 21:10 proporrà Questa volta parliamo di uomini con Nino Manfredi, Margaret Lee, Luciana Paluzzi, Milena Vukotic.

Tanti i contenuti dedicati anche su Rai Play: il film Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo come un brigante da strada, Rita la zanzara, l’intervista concessa a Che Tempo Che Fa dopo l’Oscar alla Carriera (conquistato nel 2019). E la miniserie televisiva “Il Giornalino di Gian Burrasca” del 1964-65.

I Tg nazionali, regionali e i Giornali Radio non mancheranno per un ricordo alla regista con testimonianze, materiale d’archivio e collegamenti.

Spazi anche su Radio Rai: servizi ed approfondimenti su Rai Radio 1 all’interno dei giornali radio. Il programma Non è un Paese per Giovani su Rai Radio 2 ha dato in diretta la notizia della scomparsa. Nella stessa emittente c’è stata occasione per parlare della carriera della Wertmuller anche a  Caterpillar e in serata a Ti Sento (condotto da Pierluigi Diaco) con un breve contributo di una delle sue ultime interviste. Nella notte Andrea di Ciancio e Roberto Arduini condivideranno il ricordo a I lunatici (in onda attorno all’1:20 anche su Rai 2).

Su Radio3 la scomparsa della Wertmuller ha aperto la puntata di Hollywood party trasmessa oggi alle 19. Lo stesso programma domani le dedicherà una puntata monografica.

Infine anche Isoradio ha ricordato la storia e la carriera dell’indimenticabile regista nel programma Il mio Campo Libero condotto da Silvia Salemi e Federico Vespa.

Su Cielo (Canale 26) sabato 11 dicembre, in prima serata, Ninfa Plebea film del 1996.

Sulla piattaforma Infinity+ (Mediaset) è disponibile la versione restaurata di Pasqualino Settebellezze (pellicola candidata agli Oscar 1977 come migliore regia, miglior film in lingua straniera, miglior attore protagonista e migliore sceneggiatura originale), Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto, Metalmeccanico e parrucchiera in un turbine di sesso e politica e Film d’amore e d’anarchia – Ovvero “Stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza… e in più il documentario di Valerio Ruiz Dietro gli occhiali bianchi.

Su Rete 4 nel pomeriggio il film Gli avvoltoi hanno fame è stato prontamente sostituito da Sabato, domenica e lunedì.