• Tv

Lele Adani a 90º minuto e nel 2022 commenterà i Mondiali in Qatar

Lele Adani entra nella squadra di Rai Sport, è ufficiale. Farà l’opinionista a 90º minuto e l’anno prossimo farà le telecronache dei Mondiali

Ora è ufficiale: Lele Adani entra a far parte della squadra di RaiSport. L’ex calciatore, tra i più apprezzati commentatori televisivi, sarà presenza fissa di 90º minuto, a partire da domenica prossima, 26 settembre. Adani sarà nello studio della storica trasmissione della domenica pomeriggio, in onda su Rai2 alle 18.25, condotta in questa stagione da Marco Lollobrigida e Giovanna Carollo.

La Rai fa sapere che l’impegno di Adani con la tv pubblica non sarà limitato a 90º minuto. Ecco le parole del direttore di RaiSport Auro Bulbarelli:

Sono orgoglioso di accogliere Adani nella grande famiglia di Rai Sport. L’abbiamo corteggiato a lungo e non è stato facile ricevere il suo sì. Lele è un perfezionista, e prima di accettare ha voluto conoscere nel dettaglio quello che sarebbe stato il suo ruolo. Sarà una voce libera e autorevole. Grazie al suo appeal sui giovani e nel mondo social avremo la possibilità di avvicinare alla tv generalista anche un’altra importante fetta di pubblico. Il “progetto Adani” comincia con 90° Minuto, dove sarà una presenza fissa, ma con lui abbiamo intenzione di sperimentare e di innovare, soprattutto in prospettiva Mondiali Qatar 2022, manifestazione della quale la Rai detiene, in esclusiva assoluta, i diritti di trasmissione per l’Italia.

Dunque, dopo 90º minuto per Lele Adani arriveranno ulteriori impegni in Rai. Tra questi c’è quello di seconda voce nelle telecronache dei Mondiali, che si terranno tra novembre e dicembre del 2022. L’ex calciatore commenterà le partite della Nazionale di Mancini oppure ad affiancare Alberto Rimedio continua ad essere Antonio Di Gennaro?

Stando a quanto risulta a TvBlog, Adani, da luglio scorso fuori da Sky, inizialmente sarebbe stato in trattativa con la Rai per seguire (da studio, quindi non in telecronaca) proprio le partite degli azzurri insieme a Paola Ferrari.

A quanto apprendiamo, l’ambiente Rai Sport in generale pare non abbia accolto con grande entusiasmo l’arrivo di Adani, al quale viene comunque riconosciuta grande competenza. Il tema è l’ingaggio di un esterno che sembra cozzare con il taglio di budget che interessa da tempo le trasmissioni sportive della Rai.