La Casa di Carta 5, le prime immagini della serie Netflix ci mostrano l’arrivo del caos nella banca

La guerra sta per arrivare e per la banda non sarà semplice trovare la soluzione

Il 2021 sarà ricordato come l’anno in cui diremo addio a La Casa di Carta. Al di là della voluta esagerazione, sicuramente “la casa de Papel” come si chiama in originale o Money Heist seguendo la dicitura inglese, è una serie tv che fa, ha fatto e continuerà a far discutere. Amata e odiata da pubblico e critica è una produzione cui va riconosciuto il merito di aver mostrato a tutti la forza di Netflix, capace di prendere una serie tv di scarso successo in Spagna e di trasformarla in un fenomeno di culto con la forza del web, dei social e dell’internazionalità.

Un fenomeno così da sfruttare che, come annunciato nelle scorse settimane (qui tutti i dettagli), sarà diviso in due blocchi per la sua quinta e ultima stagione (o parte seguendo la dicitura che hanno voluto dare per rendere ancora più unica la serie) rilasciati rispettivamente il 3 settembre e il 3 dicembre. L’obiettivo per la piattaforma è abbastanza chiaro: tornare a crescere in tutti i mercati con forza dopo un risultato al di sotto delle attese nel primo trimestre del 2021 complice anche l’assenza di titoli di forte richiamo anche per colpa della pandemia. E per aumentare l’attesa ecco che Netflix inizia a stuzzicare l’appetito dei fan con qualche nuova foto che trovate nella gallery qui di seguito.

Dalla pianificazione al caos

Se la prima stagione de La Casa di Carta era caratterizzata dalla pianificazione nei minimi dettagli del professore (Alvaro Morte) del colpo da realizzare, la stagione successiva ha iniziato a complicare la situazione. E dallo spirito quasi rivoluzionario delle origini con un colpo personale ma che aveva aspirazioni sociali, si è passati alla lotta per la libertà contro lo stato nemico mentre il caos dentro e fuori la banca dilagava.

In quest’ultimo capitolo il Professore colto alla sprovvista dopo che Sierra ha trovato il suo nascondiglio rende tutto più complicato ribaltando lo scenario. Ora Lisbona è al sicuro all’interno della banca e il professore è in pericolo. La guerra ha inizio e la banda è costretta a tirare fuori il suo lato più duro per sopravvivere, alimentata dall’angoscia, dalle armi e dalla disperazione di non avere un piano. La fine del più grande colpo della storia si avvicina e quella che era iniziata come una rapina si trasformerà in una guerra.