Il Boss delle Torte: Buddy Valastro ha quasi recuperato la mano che aveva perso

Nessuna amputazione per Il Boss delle Torte, Buddy Valastro. Dopo cinque operazioni la sua mano finalmente sta migliorando. Ecco qualche news.

Un incidente incredibile e al contempo davvero grazie quello che ha coinvolto il più rinomato Il Boss delle Torte Buddy Valastro lo scorso inverno. Il pasticcere italo-americano, giocando con i figli, si era gravemente infortunato una mano perdendola quasi completamente.

Non solo gli erano occorse diverse operazioni chirurgiche per riuscire ad evitarne l’amputazione, ma un lento recupero che solo in parte, forse, un giorno, gli avrebbe concesso di tornare ad utilizzare la mano come se niente fosse. Insomma, un incidente davvero importante per Il Boss delle Torte, sempre rimasto nel cuore degli spettatori italiani nonostante da tempo assente dal piccolo schermo qui da noi.

Buddy Valastro aveva inoltre colto l’occasione al balzo per raccontare anche del suo Recovery, ossia del recupero del suo arto, in tv. A tal proposito, solo pochi mesi fa era tornato anche in Italia con Il Boss delle Torte: Road to Ricovery, spin-off del celebre docu-reality di Real Time volto proprio a raccontare del difficile e doloroso iter pre e post-operatorio che avrebbe coinvolto la mano del pasticcere.

Ad oggi, tuttavia, come sta Buddy Valastro e, soprattutto, come sta la sua mano? A raccontarlo USA Today, giornale di cronaca che soltanto pochi giorni fa ha incontrato Buddy e lo ha intervistato. Grazie a quanto riportato dal quotidiano, scopriamo che il pasticcere sia molto fiducioso sulle condizioni del suo arto e che lo abbia al momento recuperato almeno al 75%.

A spiegarlo nel dettaglio al giornalista americano lo stesso Buddy, che a USA Today ha raccontato:

“Sono molto felice, la mia mano è quasi tornata alla normalità. Mi hanno operato per la quinta volta consecutiva poco più di un mese fa, il recupero non è ancora ultima ma ricomincio ad avere forza nella mano e questo è un buon segno”.

Un buon segno, dunque, capace di infondere molta speranza alla star televisiva che scongiurava di rimanere amputato di una mano per sempre. Chissà che TLC, casa originariamente produttrice de Il Boss delle Torte e del suo spin-off Road to Ricovery ideerà mai anche un secondo docu-reality sulle false righe del precedente, per spiegare come il pasticcere stia al momento.

A noi non può far altro che piacere sapere delle sue condizioni attuali. Non ci resta che continuare ad auguargli il meglio.