I fatti vostri tra aria di festa, i porcellini e il gossip Totti-Blasi

Al via la nuova edizione de “I fatti vostri” che conferma i punti di forza del contenitore e si gioca la carta del gossip del momento.

Lodi lodi lodi” grida l’inconfondibile voce di Michele Guardì alias Il comitato della piazza de I fatti vostri. Salvo Sottile, Anna Falchi, Emanuela Aureli, Umberto Broccoli e (last but not least) Stefano Palatresi è tornata a far compagnia agli Italiani nel daytime di Rai 2 per la nuova edizione che si presenta ancora una volta carica di buone aspettative. D’altronde I fatti vostri sin dalla sua nascita si è sempre contraddistinta per essere davvero un’alternativa allegra all’offerta della tv generalista tra le 11 e le 13 (a braccetto con Antonella Clerici da oggi a mezzogiorno su Rai 1).

L’energia percepita sin dal “Ben ritrovati” in apertura della prima puntata dice tanto. Sulle note de La dolce vita (il singolo dell’estate di Fedez, Tananai e Mara Sattei) esplode in un scrosciante applauso di un pubblico (che forse andrebbe pure rimpolpato in futuro, se si hanno le possibiltà) finalmente senza mascherine.

Grosso modo I fatti vostri conferma i suoi punti di forza, uno di questi è sicuramente il gioco dei porcellini. A grandi passi si sta posizionando tra i momenti cult del programma, tanto da diventare stracitato persino da Alberto Matano a La vita in diretta, ospite d’eccezione della prima puntata. Prima il giornalista ha scambiato due parole con il collega “fratello” davanti al bar in studio che torna ad essere luogo di primo piano (e non solo un punto della scenografia) per dei segmenti di trasmissione, poi – invitato da Sottile – si è portato dall’altra parte dello studio dove ad attenderlo c’erano proprio i suoi amati porcellini per partecipare ad una manche del gioco.

Il contenitore è ricco e si può fare pregio di un fuoriclasse del piccolo schermo come Umberto Broccoli. Quest’anno inaugura una novità: Storie d’amore. Lo spazio delle poesie si evolve, da oggi lo storico infatti legge le lettere d’amore scritte dai grandi protagonisti del passato. Insieme a lui c’è Anna Falchi che contribuisce alla rubrica, come ad abbellirla. Altra piccola novità riguarda “I fatti nostri“, il libro della storia aperto da Broccoli infatti dedicherà la sua apertura ad una giornata mondiale (oggi della cooperazione sud-sud), spesso e volentieri di tema sociale o ambientale. Una piacevole trovata per viaggiare nel tempo.

Restano salde le rubriche (previsioni meteo comprese) che vanno ad intersecarsi nella scaletta. Paolo Fox e le indicazioni sui segni zodiacali? Guai a chi lo leva, il suo oroscopo è tra gli inserimenti più seguiti della trasmissione. Lato servizio pubblico sono state confermati gli angoli de La spesa sicura, utile per il portafoglio e il factual del Ci pensa Patty in compagnia di Patty (ovvero Patrizia Neher che abbiamo avuto modo di intervistare su TvBlog), promossa all’appuntamento giornaliero.

Salvo Sottile non perde il suo animo da giornalista. Come ampiamente prevedibile (al contrario mi sarei sorpreso) uno spicchio della prima parte è stato dedicato alla morte della Regina Elisabetta. La storia di Laura Bosetti Tonatto (creatrice di profumi per le maggiori case cosmetiche) e suo marito Vittorio Sabatin conosciuti grazie ad Elisabetta II, ci porta a conoscenza di una delle passioni della regina: i profumi. Uno in particolare è stato creato appositamente per lei: “La rosa, il gelsomino, il fior d’arancio e una nota di ambra sono stati i suoi profumi preferiti“.

Il pezzo forte arriva sul finale. Apparentemente il programma sembra non voler correre sulla stessa strada di chi sta morbosamente dietro gli sviluppi della rottura tra Ilary Blasi e Francesco Totti, ma se il titolo della trasmissione è I fatti vostri come puoi farne a meno? Il gossip dell’estate prepotentemente tornato in primo piano dopo le ultime dichiarazioni del Pupone, ci riporta al titolo che il nostro Massimo Galanto ha dato stamani nel nostro retroscena in cui di fatto vi ha anticipato l’ospitata dell’ex marito di Antonella Mosetti, Alex Nuccetelli. Lui, amico di Francesco Totti, racconta la sua verità e contribuisce senz’altro a tenere alto l’hype sulla vicenda, ormai giunta ad un altro punto di svolta.

In conclusione, Sottile e Falchi padroni di casa affiatati, Broccoli resta il pilastro della cultura, Aureli presente ma troppo poco menzionata (meriterebbe un angolo tutto suo, una rubrica musicale).