Grey’s Anatomy 17, l’ultima puntata potrebbe essere davvero l’ultima. Per sempre.

L’ultima puntata di Grey’s Anatomy 17 potrebbe essere l’ultima puntata dell’intera serie: lo svela Krista Vernoff che non sa se GA continuerà

Krista Vernoff sta scrivendo il finale della 17esima stagione di Grey’s Anatomy – attualmente in onda – come se fosse l’ultima puntata della serie: lo ha raccontato a The Hollywood Reporter alla vigilia del ritorno in tv della serie dopo il lunghissimo hiatus dovuto al Covid.

“Sto lavorando a un finale di stagione che possa fuzionare anche come series finale. Non è facile e non è proprio quello che vorrei fare”

ha detto la Vernoff, anima della serie nelle prime 7 stagioni e poi tornata in squadra a partire dalla 14esima. Ma perché si è arrivati a questo punto?

Le ragioni sembrano essere due: il contratto di Ellen Pompeo e la pandemia. A creare incertezza, infatti, c’è sicuramente la lunga trattativa in corso tra la protagonista, che dà da quasi 20 anni corpo e voce a Meredith Grey, e la produzione per il rinnovo del contratto, alla cui base c’è una richiesta di aumento del compenso da parte dell’attrice (al momento il più alto per un’attrice in una serie da prime time). Grey’s Anatomy, del resto, è ancora uno dei prodotti di punta di ABC, il più visto per il network e anche il più redditizio per la fascia 18-49 anni; tutto questo senza contare il successo internazionale e l’accordo stretto con Netflix per la trasmissione in streaming in USA, che vede il titolo tra i più seguiti della piattaforma, come riporta THR.

A questo, ovviamente, si aggiungono le incertezze legate alla pandemia: la produzione seriale a Hollywood ha avuto un lungo stop dovuto al peggioramento dell’andamento dei contagi, tanto che Grey’s Anatomy tornerà sui teleschermi USA con la seconda parte della stagione soltanto a partire da giovedì 11 marzo 2021. Non è poco.

“Ho chiesto alla produzione di avere notizie sul futuro della serie prima della fine di questa: devo sapere se sarà l’ultima perché prevedo alcuni cambiamenti per alcuni personaggi, ma devo sapere cosa succederà per adattarne il destino. Ho delle idee in entrambe i casi, ma una cosa è scrivere una chiusura definitiva per i personaggi, un’altra è scrivere qualcosa che mi permetta un minimo di cliffhanger e di ‘benzina’ per la prossima stagione. Sto cercando di lavorare a entrambi gli scenari”.

Una situazione a dir poco frustrante per la Vernoff, che intanto ha anche supervisionato Station 19 – che inevitabilmente subirà le conseguenze degli sviluppi di Grey’s Anatomy, in quanto suo spin-off, a dimostrazione di quanto la Vernoff debba tenere conto anche di altri titoli – ed è anche pronta a debuttare con una serie tutta sua, Rebel, su ABC da aprile. Dal canto suo Shonda Rhimes ha già messo in piedi una nuova saga altrove con Bridgerton, grande – e discusso – successo per Netflix.

Più ‘ottimista’ Deadline che parla di una probabile stagione 18. Stando ad alcune fonti, infatti, ABC starebbe comunque trattando sia per un accordo biennale che per una sola stagione ancora: e proprio quest’ultima ipotesi sarebbe la più probabile. Insomma, Grey’s Anatomy potrebbe avere un”extra-season’ per permettere una chiusura meno ‘frettolosa’ di quella che potrebbe aversi in una stagione dimezzata dalla pandemia.

In ogni caso la sensazione è che gli ‘attori in commedia’ (ovvero ideatrice, showrunner e protagonista) stiano concretamente muovendosi verso lidi alternativi. Saluteremo per sempre Meredith Grey e i sopravvissuti (?) del Grey+Sloan Memorial Hospital con il season finale della 17esima o avremo ancora una (o più) stagioni tra chirurghi e storie d’amore, in vista di una chiusura meno raffazzonata? Lo deciderà, di fatto, Ellen Pompeo, che intanto lavora ad altri progetti. Ma a questo punto, forse, è arrivato il momento di staccare la spina.

Ps. Di fronte a Derek avete avuto meno titubanze…

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Grey's Anatomy

Tutto su Grey's Anatomy →