Grey’s Anatomy cerca l’autocelebrazione con Lexie (che torna a ‘respirare’)

Lexie torna in Grey’s Anatomy per incontrare la sorella Meredith sulla ‘sua spiaggia’ nella puntata Breathe (17×10), a 10 anni dall’episodio musical.

La Pandemic Edition di Grey’s Anatomy continua, ma più che per il Covid questa 17esima edizione sarà ricordata per ‘la Spiaggia di Meredith’. Quel limbo che secondo le autrici doveva distrarre i telespettatori dal dramma della Pandemia che domina nelle hospital storylines è ormai diventato un porto di mare, un rifugium peccatorum, un riempitivo, un modo per far tornare personaggi noti e cercare di riempire quel vuoto narrativo che la serie porta con sé da troppo tempo. E più che guardare avanti, Grey’s Anatomy guarda indietro: sarà che di futuro all’orizzonte se ne vede pochino – con la protagonista Ellen Pompeo impegnata in una lunga trattativa per il rinnovo e la showrunner Krista Vernoff che ‘usa’ Grey’s come grimaldello per nuovi progetti tv -, sarà che il meglio di questa serie è ormai saldamente alle spalle, sarà che l’incertezza produttiva e narrativa ha bisogno di soluzioni episodiche e di impatto, ma Grey’s Anatomy ha trasformato il limbo di Meredith (e in generale la stagione, come dimostra anche l’episodio 17×09 tutto dedicato a Teddy con tanto di ‘what if’ e un ripetuto ricorso a Cristina Yang) in uno spazio di autocelebrazione e di memoria.

Lo fa anche con l’attesa puntata in onda questa sera, giovedì 1 aprile 2021, su ABC: nella 17×10, Meredith incontrerà sulla spiaggia dei morti viventi la sorellastra Lexie Grey, scomparsa a causa dell’incidente aereo che chiude l’ottava stagione.

You've been waiting for this one 😏

You've been waiting for this one 😏

Posted by Grey's Anatomy on Thursday, March 25, 2021

Certo non casuale la scelta della colonna sonora del promo: si tratta di Breathe (scelto anche come titolo della puntata), uno dei brani più rappresentativi della serie che Lexie (Chyler Leigh) ha interpretato nell’episodio musical Song Beneath the Song (7×18), andato in onda negli USA il 31 marzo 2011, esattamente 10 anni fa. Un anniversario che ha sottolineato proprio la creatrice della serie, Shonda Rhimes, ricordando su Instagram quanto divertimento e quanto lavoro ci sia stato nel realizzare quella puntata, una delle più discusse dai fan della serie.

Niente è lasciato al caso, quindi, quando si tratta di celebrare il passato di questa serie: a 10 anni esatti (o quasi) dopo l’episodio musical Breathe torna in scena con la sua interprete, Lexie Grey, convocata evidentemente per convincere Meredith a respirare autonomamente e a uscire dal coma dovuto al Covid. Ed è anche un giro di ‘circostanze’ che ci ricorda quanto fosse davvero importante, un tempo, la musica per questa serie. Insieme alle storie, i personaggi, le emozioni, le tragedie etc etc.

E dire che le prime puntate di Grey’s Anatomy 17 avevano marcato una certa discontinuità col passato e avevano ricoperto anche un valore educativo per i telespettatori, non tutti forse ancora pienamente coscienti delle procedure anti-Covid, del rischio pandemico, della saturazione degli ospedali, delle ‘reali’ conseguenze della malattia. Ci era riuscita mostrando la riorganizzazione del Grey+Sloan Memorial Hospital, la rappresentazione dei turni massacranti, degli sforzi dei medici, della lotta vana dei malati, che ha raggiunto l’apice con l’episodio della morte della mamma di Miranda Bailey.

Sul fronte spiaggia, il ritorno di Derek aveva evidentemente l’obiettivo di risollevare gli animi dei fans più assidui ed era riuscito a creare sicuramente curiosità e attesa. Era poi stata la volta di un altro ancor più inatteso ritorno, quello di George ‘O Malley (T.R. Knight), ma poi su quella spiaggia è comparso di tutto: Miranda Bailey (Chandra Wilson), Richard Webber (James Pickens Jr.), il dott. Hayes (Richard Flood), sebbene ancora vivi, prima di accogliere il morente Andrew De Luca (Giacomo Gianniotti), per ragioni narrative che ancore sfuggono ai più. Il valore onirico, catartico, anche simbolico della spiaggia è stato quindi svilito, grossolanamente bruciato, come gran parte di quello che la serie ha toccato/creato in queste ultime stagioni. Un peccato.

A questo punto però vogliamo una bella grigliata di gruppo sulla spiaggia per l’ultima puntata, prima del risveglio di Meredith. O della sua definitiva fine…

 

 

 

Ultime notizie su Grey's Anatomy

Tutto su Grey's Anatomy →