Fratelli Caputo, se la sit-com italiana di una volta cerca di tornare (invano) alla ribalta

Nino ed Alberto Caputo, due fratellastri provenienti da mondi differenti, si incontrano e scontrano in occasione delle elezioni comunali di Roccatella

Se bastasse un nome ed un cognome per fare di una serie tv un successo, sarebbe troppo facile. Ahimè, però, non bastano neanche due nomi e cognomi. E così Fratelli Caputo si aggrappa disperatamente ai due protagonisti, Nino Frassica e Cesare Bocci, due pezzi da novanta nella serialità Rai, con l’obiettivo di catturare un pubblico che altrimenti su Canale 5 per guardare una fiction non ci andrebbe.

Qui, ovviamente, il problema non sta nella scelta del cast ma nella storia e nel suo formato: più che comedy familiare, Fratelli Caputo ha un concept che sarebbe stato perfetto per la sit-com, anche se con una decina di anni di ritardo. Reggere un’intera serata su siparietti e scontri Nord-Sud è troppo anche per Canale 5 ed una fiction sempre in cerca di identità.

Frassica e Bocci fanno quello che riescono: il primo, solitamente più sferzante, sembra troppo legato alla sceneggiatura, quando la sua forza sta nella capacità di improvvisare e di scherzare con il resto del cast. Il secondo, invece, dimostra di avere le capacità anche per fare la commedia in tv, ritrovandosi però stretto in un ruolo troppo macchiettistico.

Non ci si aspettava qualcosa di differente, da Fratelli Caputo, titolo che arriva tardi e che si appoggia a situazioni che pensavamo fossero ormai legate ad una fiction del passato. Una fiction che, oggi, ha poco altro da dire se non cercare di far sorridere come una battuta già sentita.

Fratelli Caputo, Nino Frassica e Cesare Bocci su Canale 5

La fiction Mediaset sforna un nuovo titolo, questa volta puntando tutto sulla commedia familiare e due volti amatissimi dal pubblico della tv generalista. Fratelli Caputo, in onda con la prima puntata questa sera, 23 dicembre 2020, alle 21:20 su Canale 5, vede infatti al centro della scena due personaggi interpretati da Nino Frassica e Cesare Bocci.

A loro il compito di dare il via ad una serie di battibecchi e situazioni che permetteranno ai telespettatori di assistere ad una nuova sfida tra Nord e Sud Italia. Una sfida da cui, però, emergeranno varie situazioni che porteranno i due a scoprire alcune verità su loro padre.

La serie, prodotta da Ciao ragazzi! per Rti, è stata ideata da Valentina Capecci, che ha scritto anche soggetto e sceneggiatura (quest’ultima con Valter Lupo). Alla regia dei quattro episodi, in onda per altrettanti mercoledì, invece Alessio Inturri.

Cosa succede nella prima puntata di Fratelli Caputo?

Nella prima puntata, andiamo a Roccatella, piccolo borgo siciliano a pochi metri dal mare. Qui vivono da sempre Nino (Frassica), impresario artistico, e sua madre Agata (Aurora Quattrocchi). I due sono stati abbandonati da Calogero Caputo, già sindaco di Roccatella, anni prima, quando Nino era piccolo.

Durante un viaggio di lavoro a Milano, infatti, Calogero s’invaghì di Franca (Anna Teresa Rossini), con cui mise su famiglia. Oggi, suo figlio Alberto (Bocci), uomo realizzato nella vita, decide di andare nel paese d’origine del padre e di seguirne le orme, candidandosi lui stesso a primo cittadino.

Alberto è convinto che Nino ed Agata abbiano dimenticato quello spiacevole episodio e che lo accoglieranno a braccia aperte: così non è. Agata, in particolare, è così furiosa di vederlo che spinge Nino a candidarsi a sua volta. Parte così una campagna elettorale che vede i due scontrarsi su vari fronti.

Il tutto, mentre Alberto, sua moglie Patrizia (Sara D’Amario) ed i figli Barbara (Giorgia Boni), Andrea (Riccardo De Rinaldis) e Giacomo (Riccardo Antonaci) devono abituarsi alla vita nella dependance del casale in cui vivono Nino ed Agata e che scopre essere di sua proprietà. Con loro vivono anche il tuttofare Turi (Francesco Guzzo) e la domestica Rosalia (Carmela Vincenti). Patrizia spera di rimanere a Roccatella per un periodo limitato di tempo, mentre Barbara mostra da subito la sua insofferenza.

Fratelli Caputo, streaming

Fratelli Caputo
Nino Frassica e Cesare Bocci sono Nino ed Alberto Caputo

E’ possibile vedere Fratelli Caputo in streaming sul sito ufficiale di Mediaset, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone, mentre da domani si potrà vedere nella sezione “On demand”.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Fratelli Caputo

Tutto su Fratelli Caputo →