• Tv

Dopo 19 anni chiude Ellen DeGeneres Show nel 2022, ma i recenti scandali non c’entrano (forse)

Il The Ellen Degeneres Show terminerà con la prossima stagione con l’ultima puntata prevista nel 2022

Dopo 19 edizioni chiude The Ellen DeGeneres Show. La stagione che partirà il prossimo autunno sarà l’ultima e per la tv del mattino americana sarà la fine di un’epoca, di uno show capace di intrattenere e divertire il pubblico. L’attrice, conduttrice e produttrice, Ellen DeGeneres, completerà così l’anno di contratto già firmato con i produttori di WarnerBros e poi cambierà vita, magari tornerà a recitare in modo stabile oppure si dedicherà allo sviluppo di progetti per gli altri.

Non è stato un anno facile per Ellen DeGeneres. Non solo il Covid che ha modificato la trasmissione e di cui la stessa conduttrice si è ammalata, ma anche le accuse di aver creato negli anni un ambiente di lavoro malsano e poco inclusivo che hanno portato ad alcuni cambi tra i produttori. E lo show ha dovuto far fronte anche a un calo negli ascolti nell’ultimo periodo.

Tutti questi fattori non hanno però influito nella scelta di Ellen DeGeneres che, secondo quanto ha rivelato in un’intervista esclusiva a Hollywood Reporter, aveva già deciso tre anni fa “dopo la stagione 16 volevo smettere e i produttori volevano farmi firmare per altri 4 anni, io volevo firmare solo per uno […] poi ci siamo accordati per altri tre anni e sapevo che sarebbero stati gli ultimi“. Ma nonostante questa pianificazione, l’annuncio della chiusura nel 2022 della trasmissione non è andato secondo i suoi piani.

L’idea era quella di svelare la notizia direttamente in trasmissione, il 13 maggio, durante una chiacchierata con chi aveva occupato il daytime prima di lei, Oprah Winfrey. Invece dopo la comunicazione fatta allo staff del programma, è stato il Daily Mail a svelare per primo la notizia. Seguito poi dall’intervista a The Hollywood Reporter.

Ci siamo abbracciati con le lacrime agli occhi e uno dei produttori mi ha chiesto se davvero volessi far finire tutto questo. Sicuramente l’ultimo giorno sarà difficilissimo, ma so che è arrivato il momento. Sono una persona creativa e ho bisogno sempre di nuove sfide, che è la ragione per cui ho presentato gli Oscar o ho deciso di tornare a fare stand up comedy. Ho bisogno di una nuova sfida. E per quanto sia divertente e bellissimo questo show, non è più una sfida. Ho bisogno di trovare qualcosa che mi dia stimoli.

A spingerla verso l’addio è stata anche la moglie Portia de Rossi che “ogni giorno mi vedeva tornare a casa e mi sentiva ripetere che avrei voluto fare qualcosa di diverso” anche se al momento ancora non ha un piano ben definito. Oltre al programma di daytime Ellen DeGeneres negli ultimi anni ha anche condotto il format Game of Games portato in Italia da Simona Ventura. 

La conduttrice rifiuta l’idea che abbia deciso di smettere dopo le accuse dell’ultimo periodo:

Hanno condizionato lo show. Per me è stata davvero molto dura, ma se avessi dovuto smettere per colpa di queste accuse non avrei fatto un altro anno. Quindi non mi fermo per questo ma è stata dura perchè era estate, ero a casa e ho iniziato a leggere una storia in cui si diceva che le persone dovessero mangiare una gomma prima di parlare con me e ho pensato ‘ok questa è divertente’. Poi ho visto un’altra storia su un altro fatto ugualmente ridicolo e poi un’altra ancora, ma non volevo parlarne via social.

Ellen DeGeneres ha raccontato come queste accuse l’abbiano veramente sconvolta perchè “ho deciso di fare la comica perchè volevo far star bene le persone. E’ iniziato dopo il divorzio dei miei genitori, avevo 13 anni e volevo far sorridere mia madre”. Le accuse su un ambiente di lavoro in cui fosse difficile stare l’hanno sconvolta perchè era convinta che ci fosse un contesto ideale per tutti ma l’indagine interna della produzione e “abbiamo scoperto alcune cose”.

Sicuramente la tv del mattino americana cambierà volto dal 2022 in avanti e non sarà facile trovare l’erede della conduttrice, soprattutto non sarà facile trovare qualcuno in grado di avere un impatto così forte sul pubblico e la capacità di creare uno stile ben definito della gestione del programma e delle interviste, capace di unire ironia, caparbietà e divertimento.