Home È sempre Cartabianca È sempre Cartabianca: ospiti ultima puntata stasera 2 luglio 2024, diretta e contatti

È sempre Cartabianca: ospiti ultima puntata stasera 2 luglio 2024, diretta e contatti

Bianca Berlinguer debutta su Mediaset con un programma che fin dal titolo richiama la sua esperienza a Cartabianca. E porta con sé Mauro Corona

pubblicato 2 Luglio 2024 aggiornato 2 Luglio 2024 19:45

Tutto cambia, ma tutto resta uguale, per Bianca Berlinguer. La notizia del trasloco dell’ex direttrice del Tg3 dalla Rai a Mediaset è stata uno dei colpi di scena televisivi dell’estate 2023. La giornalista, su Rete 4, vuole dare però un segno di continuità ai telespettatori che già la seguivano, con un programma che richiama quello precedentemente da lei condotto fin dal titolo: È sempre Cartabianca vuole infatti richiamare a sé coloro che già seguivano Berlinguer in Cartabianca, il programma di Raitre che ha condotto dal 2016 al 2023. Un formato che conferma anche numerosi degli ospiti che Berlinguer ha già portato in tv: e sì, c’è anche Mauro Corona. Se volete saperne di più, proseguite nella lettura!

È sempre Cartabianca, puntata di oggi

Puntata 2 luglio 2024

Nell’ultima puntata di stagione, i temi che animano il dibattito politico con particolare attenzione agli equilibri internazionali, dalla scelta dei nuovi vertici europei ai risultati del primo turno delle elezioni francesi fino alla complessa situazione degli Stati Uniti, dove la corsa alla Casa Bianca è segnata in maniera decisiva dal duello tra Joe Biden e Donald Trump. Focus sulle disparità economiche che caratterizzano il nostro Paese: da un lato chi si appresta a trascorrere un’estate extra lusso, circondato da paesaggi unici e dai migliori comfort, dall’altro le migliaia di lavoratori costretti a grandi fatiche nei campi, pagati pochi euro l’ora e in condizioni indegne. Ospiti Stefano Bonaccini, Presidente ed europarlamentare del Partito Democratico; Claudio Borghi, Lega; Nicola Fratoianni, Segretario di Sinistra Italiana; i giornalisti Maurizio Belpietro, Concita De Gregorio, Francesco Cancellato, Stefano Cappellini, Annalisa Chirico ed Ariel Dumont; Paola Perego; Annamaria Bernardini de Pace, avvocato; Alessandro Orsini, professore di Sociologia generale. Ospite d’eccezione Cristiano Malgioglio.

Puntata 25 giugno 2024

La puntata si occupa dello scontro politico nato dopo l’approvazione in via definitiva del Disegno di legge sull’autonomia differenziata: il provvedimento, tanto caro alla Lega, continua a suscitare polemiche, anche all’interno della stessa maggioranza. Quali conseguenze vedremo sulla sanità, che già si trova in uno stato di emergenza? Nel frattempo, la premier Giorgia Meloni è impegnata con la difficile partita delle nomine europee: quali saranno i nuovi equilibri, e che ripercussioni avranno le imminenti elezioni in Francia? Inoltre, nuove inchieste sulle differenze sociali, tra povertà e lusso, e sullo stato delle case popolari. Ospiti Rita Dalla Chiesa, Forza Italia; Barbara Floridia, Movimento 5 Stelle; Simonetta Matone, Lega; Oscar Farinetti, imprenditore; i giornalisti Maurizio Belpietro, Concita De Gregorio, Andrea Scanzi, Stefano Cappellini, Paolo Liguori e Constanze Reuscher; Paola Perego, conduttrice e Pierino Di Silverio, segretario nazionale di Anaao-Assomed.

Puntata 18 giugno 2024

Al centro della puntata le strategie di Giorgia Meloni e il futuro assetto dell’Europa dopo il G7 pugliese, in cui la premier è stata padrona di casa, in vista delle elezioni in Francia. Intanto, mentre il Senato si appresta a dare il primo via libera alla riforma costituzionale sul premierato, le opposizioni compatte scendono in piazza per contestare anche l’autonomia differenziata, definita “Spacca-Italia”, e il clima di violenza che sta caratterizzando queste settimane, soprattutto dopo gli scontri dei giorni scorsi in Aula.

Puntata 11 giugno 2024

Il programma si dedica al commento e analisi dei risultati delle elezioni europee con il successo di Giorgia Meloni ed Elly Schlein e le ottime affermazioni di Forza Italia e dell’Alleanza Verdi-Sinistra. In Francia invece, dopo la sconfitta elettorale e l’eccezionale traguardo raggiunto da Marine Le Pen, il Presidente Macron ha sciolto il parlamento e convocato nuove elezioni. Nel frattempo, in Italia prosegue l’emergenza sanità, che ha avuto un ruolo centrale nel dibattito della campagna elettorale ed è anche stata oggetto dei provvedimenti del Consiglio dei ministri. Con le nuove misure la situazione migliorerà? Ospiti Ignazio La Russa, Presidente del Senato – Fratelli d’Italia; Debora Serracchiani, Partito Democratico; Silvia Sardone, europarlamentare Lega; i giornalisti Gad Lerner, Maurizio Belpietro, Andrea Scanzi, Francesco Borgonovo e Constanze Reuscher; Annamaria Bernardini De Pace, avvocato; Leo Gullotta, attore; Pierino Di Silverio, segretario nazionale Anaao Assomed e Leopoldo Mastelloni, attore.

Puntata 4 giugno 2024

La puntata si occupa della sfida per le elezioni europee che si terranno il prossimo weekend: i leader e i candidati affollano le piazze e si fronteggiano a distanza in una competizione che, per tutti i partiti, ha il sapore di un test cruciale. Destra e sinistra si confrontano anche sul tema dell’egemonia culturale di cui si è tornati a parlare per la discussa partecipazione di Roberto Saviano alla Buchmesse, la Fiera del libro di Francoforte. Infine, un approfondimento sull’islam: nei giorni scorsi in Pakistan l’arresto della madre di Saman Abbas, la giovane uccisa a Novellara nel 2021, per il cui omicidio sono stati condannati all’ergastolo proprio i genitori. Questa svolta nel caso consentirà di far luce su alcuni punti mai chiariti e di aprire un serio dibattito sull’integrazione di alcune comunità nel nostro Paese? Ospiti Giuseppe Conte, Presidente del Movimento 5 Stelle; Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia-Romagna e Presidente del Partito Democratico; Andrea Delmastro, Sottosegretario alla Giustizia – Fratelli d’Italia; Silvia Sardone, Lega; i giornalisti Vittorio Feltri, Concita De Gregorio, Maurizio Belpietro, Andrea Scanzi, Francesco Borgonovo e Annalisa Chirico; Ginevra Bompiani, Pace terra e dignità; Hind Lafram, stilista e Debora Villa, attrice.

Puntata 28 maggio 2024

Conto alla rovescia per il voto dell’8 e 9 giugno: in vista delle elezioni europee i partiti e i loro leader girano l’Italia e si danno battaglia soprattutto sui social tra post, video e storie che spesso prendono di mira gli “avversari” e fanno discutere. Nel frattempo, un nuovo sciame sismico ha interessato l’area dei Campi Flegrei: quali interventi si delineano dopo le scosse dell’ultima settimana? Prosegue lo spazio dedicato all’emergenza abitativa nel nostro Paese, tra case popolari vuote e migliaia di famiglie che non riescono a sostenere le spese e vengono sfrattate.
Saranno ospiti della puntata, Elly Schlein, Segretaria del Partito Democratico, Riccardo Molinari, Capogruppo della Lega alla Camera, Barbara Floridia, Movimento 5 Stelle, Simone Leoni, Forza Italia, Giuliano Granato, portavoce nazionale di Potere al Popolo, Oscar Farinetti, imprenditore, i giornalisti Mario Giordano, Andrea Scanzi e Constanze Reuscher, Leopoldo Mastelloni, attore, Paola Marella, architetto, e Rossella Erra.
Ci sarà, come di consueto, il commento di Mauro Corona, alpinista e scrittore.

Puntata 21 maggio 2024

Entra nel vivo la campagna elettorale per le elezioni europee con la sfida tra Giorgia Meloni ed Elly Schlein che, pur senza l’atteso confronto televisivo, rappresenta ogni giorno due modi di fare politica completamente diversi. Il voto di giugno avrà un impatto anche all’interno della maggioranza di governo e negli equilibri dell’opposizione? Intanto l’ultimo rapporto dell’Istat illustra la complessità del presente ma anche degli scenari futuri: in Italia cresce il numero delle persone in povertà assoluta e, contemporaneamente, si amplia la distanza tra le famiglie più e meno abbienti con migliaia di persone che sono lavoratori poveri. Proprio i salari bassi e i prezzi alle stelle rendono l’acquisto di una casa sempre più difficile per milioni di italiani, giovani e meno giovani. Ospiti Selvaggia Lucarelli, editorialista il Fatto Quotidiano e scrittrice; Nicola Procaccini, Fratelli d’Italia; Chiara Appendino, Movimento 5 Stelle; Susanna Ceccardi, Lega; Irene Tinagli, Partito Democratico; Daria Bignardi, scrittrice; i giornalisti Mario Giordano, Andrea Scanzi, Alessandro Sallusti, Stefano Cappellini, Pietro Senaldi e Debora Villa, attrice.

Puntata 14 maggio 2024

Al centro della puntata la sfida per le elezioni europee che entra nel vivo e il dibattito politico sui temi della censura e della crescita economica. Nuovo focus sull’islam dopo il via libera della Camera alla proposta di legge di Fratelli d’Italia che prevede una stretta sulle sedi usate da associazioni di promozione sociale che svolgono attività di culto, inclusa la trasformazione in moschee di locali con un’altra destinazione d’uso. Infine, prosegue il viaggio sullo stato della disuguaglianza abitativa nel nostro Paese, sempre più legata alla povertà e al lavoro sottopagato.

Saranno ospiti della puntata: Laura Boldrini, Partito Democratico; Silvia Sardone, Lega; Nicola Fratoianni, segretario Sinistra Italiana; Riccardo Ricciardi, Movimento 5 Stelle; Matilde Siracusano, Forza Italia.

Ed ancora i giornalisti Concita De Gregorio, Andrea Scanzi, Francesco Borgonovo, Annalisa Chirico, Roberto Poletti; Paola Perego, conduttrice; Annamaria Bernardini de Pace, avvocato; Dario Vergassola, attore; Hind Lafram, stilista; Noemi Mariani, influencer e divulgatrice.

Come sempre, il commento di Mauro Corona, alpinista e scrittore.

Puntata 7 maggio 2024

La puntata si occupa della campagna elettorale per le elezioni europee che sta entrando sempre più nel vivo con candidati e manifesti che fanno discutere. Intanto nel Paese il lavoro povero e sottopagato resta una certezza tra sommerso, precarietà e salari bassi: a farne le spese soprattutto giovani, donne, stranieri e residenti al Sud. Con l’avvio della stagione turistica ritorna poi il tema delle città assediate dal turismo e dai bed and breakfast che contribuiscono a rendere sempre più complessa e costosa la ricerca di una casa da parte di famiglie, studenti e lavoratori. Ospiti Elly Schlein, Segretaria del Partito Democratico; Giovanni Donzelli, Fratelli d’Italia; Vittoria Baldino, Movimento 5 Stelle; Irene Tinagli, Partito Democratico; Matilde Siracusano, Forza Italia; i giornalisti Alessandro Sallusti, Concita De Gregorio, Andrea Scanzi, Francesco Borgonovo, Roberto Poletti e Marina La Rosa. Ospite speciale Gino Cecchettin.

Puntata 30 aprile 2024

La presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha annunciato che si candiderà alle elezioni europee, proprio come la segretaria del Partito Democratico Elly Schlein e i leader di quasi tutti i principali partiti: la sfida al voto europeo è ufficialmente cominciata. Grande dibattito suscitano anche la candidatura del Generale Vannacci e le sue parole che fanno sempre discutere. Intanto prosegue l’emergenza della sanità tra lunghe liste d’attesa, carenza di personale e strutture non adeguate in un Paese, il nostro, in cui i livelli di assistenza sanitaria non sono uniformi su tutto il territorio nazionale. Focus anche sul discusso decreto Pnrr, che è diventato legge dando il via libera alle associazioni Pro Vita nei consultori: abortire in Italia sarà sempre più difficile? Ospiti Antonio Tajani, Ministro degli Esteri e Segretario di Forza Italia; Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia-Romagna e Presidente del Partito Democratico; Susanna Ceccardi, Lega; Augusta Montaruli, Fratelli d’Italia; Gilda Sportiello, Movimento 5 Stelle; Vittorio Sgarbi; i giornalisti Paolo Del Debbio, Andrea Scanzi, Maurizio Belpietro, Stefano Cappellini, Francesca Barra e Annalisa Chirico; Beatrice Luzzi, attrice; Marina La Rosa e Roberto Da Crema, imprenditore e conduttore di televendite.

Puntata 23 aprile 2024

Al centro della puntata la corsa verso le elezioni europee di giugno, che entra nel vivo con i numerosi annunci di candidature da parte dei big della politica, e le polemiche sulla vicenda che ha coinvolto lo scrittore Antonio Scurati e il suo monologo sul 25 aprile. Alla vigilia della Festa della Liberazione quanto è ancora importante e necessario parlare di antifascismo come valore fondante della nostra Repubblica? Focus anche sulla sanità e sulle disuguaglianze sociali: in Italia la forbice tra ricchi e poveri si amplia e milioni di persone rinunciano a curarsi per ragioni economiche e per effetto delle lunghe liste d’attesa. Ospiti Debora Serracchiani, Partito Democratico; Silvia Sardone, Lega; i giornalisti Alessandro Sallusti, Andrea Scanzi, Mario Giordano, Francesca Barra e Annalisa Chirico; Vittorio Sgarbi; Marisa Laurito; Paola Perego; Hind Lafram; Susanna Schimperna, scrittrice e Roberto Da Crema, imprenditore e storico conduttore di televendite.

Puntata 16 aprile 2024

Al centro della puntata i risvolti della guerra in Medio Oriente e l’alta tensione tra Israele e Iran dopo l’attacco, poi neutralizzato, di sabato scorso con centinaia di droni e missili. Focus poi sulle difficoltà della sanità pubblica italiana, sempre più al centro del dibattito politico. Nonostante la fine del Ramadan non si placano le polemiche legate alla chiusura di istituti scolastici e università con le dichiarazioni del Ministro Valditara che annuncia: “non sarà più possibile chiudere una scuola in occasione di una festività non riconosciuta dallo Stato”.

Puntata 9 aprile 2024

Al centro della puntata gli scambi di accuse tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle e il confronto a distanza tra Elly Schlein e Giuseppe Conte: la rottura dell’alleanza a Bari metterà a repentaglio il “campo largo” anche a livello nazionale? Manca poco alla festa di fine Ramadan, un momento particolarmente sentito dalla comunità islamica di cui si è parlato molto per le polemiche generate da alcuni casi, su tutti la vicenda della scuola Iqbal Masih di Pioltello, in provincia di Milano, che mercoledì sospenderà le lezioni come deciso dal consiglio d’istituto. Anche l’Associazione studenti musulmani del Politecnico di Milano ha chiesto di poter saltare le lezioni in occasione della grande festa musulmana. Ospiti Giuseppe Conte, Presidente del Movimento 5 Stelle; Giovanni Donzelli, Fratelli d’Italia; Chiara Appendino, Movimento 5 Stelle; Vittorio Sgarbi; Leo Gullotta, attore; Federico Palmaroli “Osho”, autore satirico; i giornalisti Gad Lerner, Andrea Scanzi, Annalisa Chirico, Francesco Borgonovo, Karima Moual e Roberto Poletti; Roberto Da Crema, imprenditore ed esperto di televendite e Susanna Schimperna, scrittrice.

Saranno ospiti della puntata: Giuseppe Conte, Presidente del Movimento 5 Stelle; Giovanni Donzelli, Fratelli d’Italia; Chiara Appendino, Movimento 5 Stelle; Vittorio Sgarbi; Leo Gullotta, attore; Federico Palmaroli “Osho”, autore satirico; i giornalisti Gad Lerner, Andrea Scanzi, Annalisa Chirico, Francesco Borgonovo, Karima Moual, Roberto Poletti; Roberto Da Crema, imprenditore ed esperto di televendite; Susanna Schimperna, scrittrice.

Puntata 2 aprile 2024

La puntata si occupa dell’alta tensione internazionale dopo l’attentato terroristico a Mosca. Viste le ultime dichiarazioni di Putin, con accuse a Ucraina, Gran Bretagna e Stati Uniti, è concreto il rischio di un’escalation? E quali sono gli scenari possibili per i prossimi mesi? Grande attenzione, poi, alle questioni interne e alle vicende che stanno dividendo la politica e l’opinione pubblica: dalle polemiche per la decisione di chiudere la scuola nel giorno della festa di fine Ramadan fino alla legge per mettere un tetto al numero di alunni stranieri in ogni classe. Ospiti Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia-Romagna e Presidente del Partito Democratico; Silvia Sardone, Lega; Laura Boldrini, Partito Democratico; Susanna Ceccardi, Lega; Oscar Farinetti, imprenditore; i giornalisti Andrea Scanzi, Stefano Cappellini, Francesco Borgonovo, Sabika Shah Povia ed Annalisa Chirico; Paola Perego; Sara Ventura, ex tennista e imprenditrice; Marina La Rosa e Giorgio Calabrese, nutrizionista.

Puntata 26 marzo 2024

Al centro della puntata, il sanguinoso attentato alla Crocus City Hall di Mosca, il cui bilancio conta ad oggi 137 morti e 180 feriti, oltre a gravi ripercussioni sui già delicati equilibri internazionali. Vladimir Putin, di cui è attesa una riunione con i membri del Consiglio di Sicurezza della Federazione Russa, continua ad ipotizzare un coinvolgimento di Kiev nell’attentato invece rivendicato dall’Isis, mentre gli Stati Uniti ribadiscono che non c’è «nessuna prova che dietro ci sia l’Ucraina». Intanto, in tutto il mondo, si alzano le misure di sicurezza. Spazio, poi, alle questioni interne e ai temi economici e sociali che scatenano il dibattito pubblico, dal lavoro fino alle crescenti disparità. Infine, le polemiche legate alla decisione di una scuola di Pioltello (Milano) di sospendere le lezioni nel giorno della festa di fine Ramadan: siamo davanti a una «specie di crociata», come sostiene l’arcivescovo di Milano Mario Delpini?

Puntata 19 marzo 2024

Il programma si occupa delle elezioni in Russia, le alleanze e le divisioni politiche in vista delle prossime elezioni regionali nel nostro Paese. Prosegue lo spazio dedicato alle sette e ai santoni, i “professionisti dell’inganno” che, facendo leva sulle debolezze e le paure di migliaia di persone, offrono soluzioni miracolose in cambio di denaro, riuscendo spesso a impossessarsi dell’intero patrimonio delle loro vittime. Questa settimana l’inchiesta si arricchisce con i regimi alimentari alternativi che spopolano soprattutto sul web tra pillole e diete estreme che non si basano su alcun fondamento scientifico portando spesso le persone ad avere disturbi alimentari. Ospiti Laura Boldrini, Partito Democratico; Claudio Borghi, Lega; Simonetta Matone, ex magistrato; l’artista Jorit; Paola Perego, conduttrice tv; i giornalisti Andrea Scanzi, Gianluigi Nuzzi, Francesco Borgonovo e Francesca Barra; Mario Giuliacci, meteorologo; Flavia Piccinni, scrittrice; Marcello Ticca, medico specialista in scienza della alimentazione; Rossella Erra e Valentina Dallari, Dj e autrice.

Puntata 12 marzo 2024

Il programma si occupa del dibattito politico che si è sviluppato all’indomani delle elezioni regionali in Abruzzo e della vittoria del centrodestra. Il governatore uscente, Marco Marsilio, ha ottenuto il 53,5% delle preferenze, staccando lo sfidante del centrosinistra, Luciano D’Amico, di 7 punti. Quali conseguenze ci saranno a livello nazionale? Spazio, poi, a sette e santoni, con gli ultimi sviluppi sulla vicenda di Gisella Cardia: pochi giorni fa, il vescovo di Civita Castellana ha dichiarato che le rivelazioni e le presunte apparizioni alla «veggente di Trevignano» non avrebbero nulla di «soprannaturale». Ospiti Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia-Romagna e Presidente del Partito Democratico; Riccardo Molinari, Capogruppo Lega alla Camera; Silvia Sardone, Lega; Oscar Farinetti, imprenditore; i giornalisti Mario Giordano, Andrea Scanzi, Annalisa Chirico, Roberto Poletti, Valentina Petrini e Sabika Shah Povia; Padre Enzo Fortunato, francescano e giornalista; Flavia Piccinni; Isabella De Bellis, ginecologa; Saif Eddine Abouabid, rappresentante dei Giovani musulmani e Al Bano.

Puntata 5 marzo 2024

La puntata propone un focus sulle difficoltà economiche sempre crescenti che riguardano moltissimi italiani. Anche questa settimana un approfondimento sul mondo delle sette, dei santoni e dei sedicenti guru e curatori che cavalcano le paure e le fragilità delle persone e si stima che, solo in Italia, coinvolgano milioni di persone con un enorme giro d’affari. Infine un’inchiesta sulla sanità tra crescenti liste d’attesa e l’aumento della mobilità sanitaria, cioè il fenomeno che vede migliaia di persone costrette a viaggiare dalle regioni del Sud verso il Nord per curarsi.

Puntata 27 febbraio 2024

Al centro della puntata i principali temi di attualità politica ed economica con particolare attenzione al risultato delle elezioni regionali in Sardegna e al dibattito scaturito in seguito alle manganellate della polizia contro gli studenti che manifestavano per la Palestina a Pisa e Firenze. A seguire, un nuovo approfondimento sul mondo delle sette, dei santoni e dei sedicenti guru, numerosi anche nel nostro Paese. Quello che sembra un fenomeno circoscritto è in realtà molto diffuso e ogni anno coinvolge con l’inganno migliaia di persone di qualsiasi estrazione sociale e livello culturale. Come ci si può difendere dalle varie forme di manipolazione? Ospiti Elly Schlein, Segretaria del Partito Democratico; Silvia Sardone, Lega; Marco Furfaro, Partito Democratico; Iva Zanicchi; i giornalisti Andrea Scanzi, Maurizio Belpietro, Gianluigi Nuzzi, Roberto Poletti e Sabrina Scampini; Flaminia Bolzan, psicologa e criminologa; Pasquale Guadagno, orfano di femminicidio e autore di “Ovunque tu sia”.

Puntata 20 febbraio 2024

La puntata si occupa di clima e temperature record di questi giorni che, oltre a rilevare un inquinamento oltre i limiti in Pianura Padana e allarmare la Sicilia, già alle prese con la siccità, rischiano di mettere in pericolo un settore chiave come l’agricoltura. Ampio spazio è dedicato anche alla strage di Altavilla Milicia: mentre l’autopsia conferma le torture subite dai due fratellini prima di essere uccisi, emergono i messaggi che Kevin inviava all’amico, dicendo di avere paura e facendo riferimento ai “demoni”.

Saranno ospiti della puntata: Riccardo Molinari, Capogruppo della Lega alla camera; Marco Furfaro, Partito Democratico; Simonetta Matone, ex magistrato e deputata della Lega; i giornalisti Mario Giordano, Andrea Scanzi, Concita De Gregorio, Daniele Capezzone, Roberto Poletti; Lorenzo Biagiarelli, cuoco e scrittore; Angelo Natarelli, pescatore; Padre Paolo Carlin, teologo e sacerdote esorcista; Anna Mazzamauro, attrice.

Come sempre, il commento di Mauro Corona, alpinista e scrittore.

Puntata 13 febbraio 2024

La puntata è dedicata alla questione degli agricoltori che, con le loro proteste, hanno bloccato le strade di mezza Europa per opporsi alle misure dei singoli Stati e anche all’agenda europea sulla sostenibilità. Mentre la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha presieduto un tavolo fra il Governo e le principali organizzazioni agricole, per giovedì prossimo sono attesi 20mila agricoltori al Circo Massimo. Un tema che da un lato divide la maggioranza e dall’altro ci ricorda che i cambiamenti climatici sono sempre più sotto gli occhi degli agricoltori, con l’aumento degli eventi estremi anche nelle campagne. Ospiti Giovanni Donzelli, Fratelli d’Italia; Debora Serracchiani, Partito Democratico; Laura Boldrini, Partito Democratico; Oscar Farinetti, imprenditore; Alessandro Sallusti, direttore il Giornale; Stefano Cappellini, la Repubblica; Daniele Capezzone, Direttore Editoriale Libero; Antonio Caprarica, giornalista; Edoardo Sylos Labini, direttore Cultura Identità; Roberto Poletti, giornalista; Simona Izzo, regista e sceneggiatrice; Elia Forni, agricoltore e Miriam Falco, attivista Ultima Generazione.

Puntata 6 febbraio 2024

La puntata parla di disuguaglianze sociali e delle proteste degli agricoltori che, con i loro trattori, hanno raggiunto alcune delle principali strade che portano a Roma: l’obiettivo dei prossimi giorni è un corteo nel centro della Capitale. Inoltre, un approfondimento sul conflitto in Israele e i suoi possibili sviluppi; che peso hanno le parole del leader degli Houthi che ha minacciato l’Italia dicendo che “diventerà un bersaglio se parteciperà all’aggressione contro lo Yemen. Il suo coinvolgimento sarà considerato un’escalation e una militarizzazione del mare e non sarà efficace”?

Puntata 30 gennaio 2024

La puntata si occupa del tema delle pensioni e dell’evasione fiscale, mentre le proteste degli agricoltori, che da tempo agitano mezza Europa, cominciano a vedersi anche in Italia. Focus poi sulla sanità, sempre più centrale nel dibattito pubblico: è stata la materia principale del confronto in Parlamento tra la premier Giorgia Meloni e la segretaria del PD Elly Schlein ma è anche una questione irrisolta per milioni di italiani che ogni giorno devono fare i conti con pronto soccorso intasati, carenza di medici di famiglia e soprattutto lunghe liste d’attesa. Ospiti Giovanni Donzelli, Fratelli d’Italia; Stefano Bonaccini, Presidente Emilia-Romagna e Presidente Partito Democratico; Chiara Appendino, Movimento 5 Stelle; Claudio Borghi, Lega; Enrico Vanzina, sceneggiatore e regista; Alessandra Moretti, Partito Democratico; Elisabetta Gardini, Fratelli d’Italia; Andrea Scanzi, il Fatto Quotidiano; Stefano Cappellini, la Repubblica; Annalisa Chirico, giornalista; Roberto Poletti, giornalista e Pietro Senaldi, condirettore Libero.

Puntata 23 gennaio 2024

Al centro della puntata i principali temi che animano il dibattito politico, in particolare sulle misure economiche per sostenere le famiglie più bisognose. Le disuguaglianze sono notevoli anche nell’accesso alla sanità: per milioni di italiani è difficile e costoso curarsi tra lunghe liste d’attesa e il ricorso quasi obbligato a visite private. Nel frattempo, mentre i fatti di Acca Larentia hanno avuto un’eco internazionale, proseguono le polemiche per la pronuncia della Cassazione in merito al saluto romano, che non è reato se non c’è la pianificazione concreta di ricostituire il partito fascista. Ospiti Debora Serracchiani, Partito Democratico; Silvia Sardone, Lega; i giornalisti Alessandro Sallusti, Andrea Scanzi, Concita De Gregorio, Maurizio Belpietro, Gad Lerner, Stefano Cappellini, Daniele Capezzone e Pietro Senaldi; Edoardo Stoppa, conduttore tv e attivista per gli animali. Ospite d’eccezione Iva Zanicchi.

Puntata 16 gennaio 2024

Il programma si occupa dei principali temi di attualità politica ed economica, con particolare attenzione alle disuguaglianze sociali nel nostro Paese e alla sanità, settore a cui il governo ha destinato nuove risorse per rinnovare i contratti del personale e ridurre le liste d’attesa. Nel frattempo, al Parlamento Europeo si terrà un dibattito sulla “Lotta contro la rinascita del neofascismo in Europa, anche sulla base del corteo svoltosi a Roma il 7 gennaio”, cioè la commemorazione di Acca Larentia. Infine, focus sulla complessa situazione in Medio Oriente: sono trascorsi esattamente cento giorni dall’inizio della guerra fra Israele e Hamas ma nessuna tregua sembra all’orizzonte.

9 gennaio 2024

Al centro della puntata i temi affrontati dalla Presidente del Consiglio Giorgia Meloni durante la conferenza stampa tenutasi giovedì scorso, a cominciare dalle questioni economiche e dalle novità della manovra economica. Spazio poi all’analisi dello scenario internazionale: quale sarà l’evoluzione dei conflitti in Ucraina e in Israele? Proprio in questi giorni il segretario di Stato americano Antony Blinken ha ribadito “l’impegno degli Stati Uniti a raggiungere una pace e una sicurezza durature per israeliani e palestinesi attraverso la creazione di uno Stato palestinese indipendente”. Infine focus sulla sanità, tra i pronto soccorso presi d’assalto per il picco di influenza, Covid e altri virus respiratori e la carenza di personale.

2 gennaio 2024

Al centro della puntata le importanti parole pronunciate dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione del tradizionale discorso di fine anno e il via libera della Camera alla legge di bilancio, la seconda del governo Meloni. Quali provvedimenti incideranno di più nella quotidianità degli italiani? Il 2024 si apre poi nel segno dell’incertezza internazionale per i conflitti che stanno sconvolgendo il mondo, in particolare il Medio Oriente e l’Ucraina: per quanto ancora soffieranno i venti guerra? Senza dimenticare che nei prossimi mesi le elezioni in Russia, in Europa, negli Stati Uniti, in India e in molti altri Paesi porteranno al voto quattro miliardi di persone in quello che l’Economist ha definito “il più grande anno di elezioni della storia”.

19 dicembre 2023

Il programma affronta principali temi che animano il dibattito politico con il confronto “a distanza” tra maggioranza e opposizione nel weekend di Atreju, la manifestazione che si è conclusa ieri con l’intervento della premier Giorgia Meloni. Nel frattempo, è arrivato l’ok della Commissione Bilancio agli emendamenti della manovra economica con particolare attenzione alla sanità, alle pensioni e alla rimodulazione dei fondi per il Ponte sullo Stretto. Quali saranno le principali novità per il 2024? Inoltre, un approfondimento su alcune vicende di cronaca legate dal ricorso alla legittima difesa, di cui molto si è tornato a discutere in questi giorni. Ospiti Massimo Cacciari, filosofo; Alessandro Sallusti, direttore il Giornale; Andrea Scanzi, il Fatto Quotidiano; Alessandra Moretti, Partito Democratico; Concita De Gregorio, la Repubblica; Rita Dalla Chiesa, Forza Italia; Stefano Cappellini, la Repubblica; Roberto Poletti, giornalista; Luigi Celeste, Annalisa Chirico, giornalista; Alessandro Orsini, prof. Sociologia del terrorismo internazionale e Lidia Vivoli.

12 dicembre 2023

La puntata si occupa dei principali temi che animano il dibattito politico, dallo scontro sul salario minimo alle misure economiche per contrastare la povertà e cercare di ridurre le disuguaglianze sociali nel nostro Paese, ancora più evidenti nel periodo delle feste. Infine, a due mesi dall’attacco di Hamas a Israele e a quasi due anni dallo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina, quali sono le prospettive future dei due conflitti che hanno sconvolto il mondo?

5 dicembre 2023

Al centro della puntata l’addio a Giulia Cecchettin: migliaia di persone a Padova nella Basilica di Santa Giustina e nella piazza antistante, per seguire la cerimonia anche dai maxischermi. Intanto, nel carcere di Verona, Filippo Turetta, accusato dell’omicidio dell’ex fidanzata, ha raccontato la sua versione dei fatti in un lunghissimo interrogatorio e ha poi incontrato i genitori. Si è aperta così una nuova fase delle indagini. Focus, inoltre, sui principali temi politici ed economici, dalla battaglia sul salario minimo alle alleanze che si stanno disegnando in vista delle elezioni europee del prossimo anno.

28 novembre 2023

La puntata si occupa degli sviluppi delle indagini sull’omicidio di Giulia Cecchettin dopo il rientro in Italia dell’ex fidanzato Filippo Turetta. Intanto, prosegue il dibattito su quanto ancora sia radicato nella nostra cultura il patriarcato, anche alla luce delle manifestazioni di sabato quando migliaia di persone sono scese in piazza contro la violenza sulle donne: una marea umana che ha chiesto a gran voce un vero cambiamento sociale e culturale. Focus, inoltre, sulle principali questioni politiche ed economiche che animano il confronto tra maggioranza e opposizione e un approfondimento sulla guerra in Medio Oriente: ci sarà un’estensione della tregua delle ostilità tra Israele e Hamas? Ospiti Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia-Romagna e Presidente del Partito Democratico; Giovanni Donzelli, Fratelli d’Italia; Simonetta Matone, ex magistrato e deputata della Lega; i giornalisti Andrea Scanzi, Concita De Gregorio, Alessandro Sallusti, Maurizio Belpietro, Francesca Barra, Annalisa Chirico e Toni Capuozzo; Paolo Crepet, psichiatra; Alessandro Orsini, professore di Sociologia del terrorismo internazionale e Pasquale Guadagno, orfano di femminicidio e autore di “Ovunque tu sia”.

21 novembre 2023

Al centro della puntata il terribile omicidio di Giulia Cecchettin, l’ennesimo caso di femminicidio nel nostro Paese, che ne ha già contati più di cento dall’inizio dell’anno. Mentre si attende l’estradizione in Italia di Filippo Turetta, l’ex fidanzato accusato di averla uccisa, la politica s’interroga sull’efficacia degli strumenti contro la violenza di genere e sull’urgenza di educare i ragazzi al rispetto e all’affettività a scuola. Focus anche sul pacchetto sicurezza approvato dal governo che prevede pene più pesanti per vari reati, dalle occupazioni violente ai blocchi stradali fino alle truffe agli anziani. Infine, un approfondimento sulla guerra in Medio Oriente: davvero, come sostengono alcuni esperti di affari militari, la guerra a Gaza durerà almeno un altro anno? Ospiti Selvaggia Lucarelli, Massimo Picozzi, Chiara Appendino, Silvia Sardone, Nicola Fratoianni, Maurizio Lupi, Alessandro Sallusti, Stefano Cappellini, Elisa Di Francisca, Maurizio Belpietro, Stefania Matteuzzi (sorella di Alessandra, vittima di femminicidio), Valentina Petrini e Hoara Borselli.

14 novembre 2023

Al centro della puntata lo scontro tra maggioranza e opposizione sui principali punti della manovra economica e la polemica sullo sciopero proclamato dai sindacati per protestare contro la Legge di Bilancio. Spazio anche agli sviluppi del conflitto in Medio Oriente con il destino dei duecentoquaranta ostaggi israeliani in mano ad Hamas che appare sempre più in bilico. Infine, un approfondimento sugli effetti del cambiamento climatico con gli eventi estremi che nelle ultime settimane hanno interessato anche il nostro Paese. Ospiti Giovanni Donzelli, Fratelli d’Italia; Debora Serracchiani, Partito Democratico; Laura Ravetto, Lega; Irene Tinagli, Partito Democratico; i giornalisti Mario Giordano, Alessandro Sallusti, Andrea Scanzi, Stefano Cappellini, Annalisa Chirico e Toni Capuozzo; Alessandro Orsini, professore di Sociologia del terrorismo internazionale e Mario Giuliacci, meteorologo.

7 novembre 2023

La puntata di occupa della guerra in Medio Oriente: mentre l’esercito di Israele annuncia di aver circondato Gaza City, in Europa aumentano gli atti di antisemitismo. Quali saranno gli sviluppi del conflitto e le ripercussioni sullo scenario internazionale? Inoltre un approfondimento sulla sanità italiana tra lunghe attese, pronto soccorso affollati, carenza di personale e i fondi previsti dalla manovra economica per tagliare le liste d’attesa.

31 ottobre 2023

Al centro della puntata gli sviluppi del conflitto tra Israele e Hamas che non accenna a diminuire d’intensità, mentre l’Oms lancia l’allarme per la mancanza di acqua e rifugi a Gaza, dove gli ospedali sono al collasso. Ampio spazio all’analisi dei principali punti della Legge di Bilancio: dopo settimane di bozze e indiscrezioni, il testo della manovra sta per arrivare in Parlamento.

24 ottobre 2023

La puntata si occupa degli sviluppi del conflitto tra Israele e Hamas con l’intensificarsi degli attacchi su Gaza. Quanti e quali sono i rischi di un allargamento del conflitto in Medio Oriente? Intanto in tutta l’Europa sono state attuate stringenti misure di sorveglianza e prevenzione antiterrorismo. Focus poi sulla sanità: mentre il governo, con le ultime misure previste nella manovra economica, punta all’abbattimento delle liste d’attesa, qual è la situazione in alcuni pronto soccorso del nostro Paese? Infine, un reportage per documentare l’impatto devastante del cambiamento climatico in alcuni luoghi all’estremo nord del pianeta che si stanno riscaldando più velocemente rispetto al resto del mondo.

17 ottobre 2023

Al centro della puntata gli sviluppi del conflitto tra Israele e Hamas: con ospiti, esperti e collegamenti si cercherà di analizzare la situazione e le future ripercussioni nello scenario internazionale. Intanto il governo lavora alla manovra economica: riuscirà la maggioranza ad aiutare i redditi più bassi attraverso la riduzione delle tasse e il taglio del cuneo fiscale? Che ruolo avrà poi la transizione ecologica? Una sfida prioritaria per il nostro Paese, un processo strutturale che impatterà sulla vita di tutti e sul mercato del lavoro.

10 ottobre 2023

La puntata si occupa dei terribili attacchi di Hamas contro Israele che hanno riacceso le tensioni in Medio Oriente: quali saranno gli sviluppi e i risvolti di questa guerra che ha già provocato oltre mille morti? Spazio poi ai temi del dibattito politico, dalla gestione dell’immigrazione agli interventi del governo per affrontare la situazione economica fino alle recenti polemiche tra politica e magistratura. Infine, un approfondimento sul cambiamento climatico dopo un weekend caratterizzato da un caldo anomalo con picchi di oltre 30 gradi in varie regioni italiane. Come contrastare un fenomeno che produce effetti a catena sull’ambiente, sull’economia e sulla salute umana?

3 ottobre 2023

Al centro della puntata il dibattito politico sulla gestione dell’immigrazione e le misure previste nella Legge di Bilancio: come riuscire a far quadrare i conti riuscendo a proteggere il reddito delle famiglie e contrastare il caro-prezzi? Ritorna il viaggio nell’Italia delle grandi disuguaglianze: da un lato il settore del lusso con servizi di altissimo livello dall’altro chi deve rinunciare anche ai beni essenziali per assicurarsi uno stile di vita dignitoso. Infine, a che punto è la guerra in Ucraina? Dagli Stati Uniti arrivano rassicurazioni sul continuo sostegno a Kiev anche se la Camera ha escluso nuovi aiuti, mentre la Slovacchia potrebbe bloccare la fornitura di armi. Ospiti Matteo Salvini, Vicepresidente del Consiglio, Ministro dei Trasporti e Segretario della Lega; Debora Serracchiani, Partito Democratico; Augusta Montaruli, Fratelli d’Italia; Vittorio Sgarbi, Sottosegretario alla Cultura; Roberto Vannacci, autore de “Il mondo al contrario”; i giornalisti Maurizio Belpietro, Stefano Cappellini e Francesca Barra; Alessandro Orsini, professore di Sociologia del terrorismo internazionale; Pietro Lorenzetti, Specialista in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica; la regista e sceneggiatrice Simona Izzo.

26 settembre 2023

A un anno esatto dalle elezioni politiche, qual è il bilancio, seppur provvisorio, dell’esecutivo guidato da Giorgia Meloni? E quali sono i punti cardine dell’agenda di governo? Nel corso della serata, si dibatte sul continuo confronto politico sulle misure economiche in vista della Legge di Bilancio e sulla gestione del fenomeno migratorio. Inoltre, focus anche sul clima: dopo gli episodi di maltempo che hanno interessato molte regioni italiane, che autunno ci attende?

19 settembre 2023

Al centro della puntata la gestione dell’immigrazione con il piano europeo annunciato da Ursula Von der Leyen durante la visita a Lampedusa con la premier Giorgia Meloni e il nuovo pacchetto di norme sul tavolo del Consiglio dei ministri. Prosegue inoltre il viaggio nell’Italia delle disuguaglianze sociali tra i “super ricchi” e chi fatica ad arrivare a fine mese. Infine, un approfondimento sulla guerra in Ucraina, in vista dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite e dell’incontro tra Volodymyr Zelensky e il presidente statunitense Joe Biden.

12 settembre 2023

Anche questa settimana, grande attenzione ai temi che animano il dibattito pubblico: dalle sfide economiche che attendono il governo in autunno, al Decreto Caivano che introduce nuove misure per cercare di contrastare il disagio giovanile e la criminalità minorile. Inoltre, un approfondimento sull’ambiente e la crisi climatica dopo l’annuncio dell’osservatorio europeo Copernicus secondo cui il 2023 sarà probabilmente l’anno più caldo della storia. È davvero iniziato il “collasso climatico”, come sostiene il segretario generale delle Nazioni Unite?

5 settembre 2023

La prima edizione del programma comincia con lo sguardo sui fatti della politica e dell’attualità delle ultime settimane, e con l’immancabile commento di Mauro Corona. Gli ospiti sono: Giuseppe Conte, Presidente Movimento 5 Stelle, Debora Serracchiani, Partito Democratico, Flavio Briatore, imprenditore, Oscar Farinetti, imprenditore, Alessandro Orsini, prof. Sociologia del terrorismo, Mario Giordano, conduttore di ‘Fuori dal Coro’, Andrea Scanzi, il Fatto Quotidiano, Stefano Cappellini, la Repubblica, Annalisa Chirico, Libero, Francesco Borgonovo, vicedirettore la Verità, Francesca Barra, giornalista, Maria Rachele Ruiu, Pro Vita & Famiglia, Alessandro Cecchi Paone, giornalista.

Quando va in onda È sempre Cartabianca?

Il programma debutta su Rete 4 martedì 5 settembre 2023 e va in onda ogni martedì sera dalle 21:25 alle 00:50 circa. La giornata di trasmissione è dunque la stessa di Cartabianca.

Di cosa parla È sempre Cartabianca?

È sempre Cartabianca, da martedì 5 settembre alle 21.25 su Rete 4

#ÈsempreCartabianca ed è sempre Bianca Berlinguer che ogni martedì vi farà ascoltare le opinioni di tutti, anche le più critiche e controverse.Vi aspettiamo dal 5 settembre in prima serata su Rete4

Posted by È sempre Cartabianca on Friday, September 1, 2023

Proprio come il suo ideale predecessore, È sempre Cartabianca si occupa di parlare nel corso delle puntate di temi legati all’attualità, dalla politica alla cronaca, utilizzando il format del talk show, con numerosi ospiti in studio ed in collegamento pronti a dare voce alle proprie opinioni. Tra gli ospiti annunciati in studio Alessandro Orsini, Andrea Scanzi, Gad Lerner, Pietro Senaldi, Stefano Cappellini e Maurizio Belpietro.

È sempre Cartabianca è in diretta?

Sì, il programma va in onda in diretta tutti i martedì sera dallo Studio 1 del Centro Safa Palatino di Roma, lo stesso da cui vanno sono trasmessi Stasera Italia, Quarta Repubblica e Pomeriggio Cinque. La diretta si può seguire su Rete 4 o in streaming su Mediaset Infinity.

Come far parte del pubblico di É sempre Cartabianca?

Il programma prevede la presenza in studio del pubblico. Per partecipare alle dirette si deve compilare il modulo a questo link, indicando i propri dati.

La conduttrice Bianca Berlinguer

Alla guida del programma c’è Bianca Berlinguer. Figlia di Enrico Berlinguer e di Letizia Laurenti, la sua carriera è stata da subito legata al Tg3, di cui è stata direttrice dal 2009 al 2016, conducendo anche l’edizione serale. Dal 2016, chiusa l’esperienza al telegiornale, conduce Cartabianca, prima come striscia quotidiana e poi come programma di prima serata. È sentimentalmente legata a Luigi Manconi, da cui ha avuto una figlia, Giulia.

È sempre Cartabianca, Mauro Corona

Confermata anche la presenza di Mauro Corona, scrittore, alpinista e scultore, i cui interventi e battibecchi durante Cartabianca sono diventati virali ed hanno creato un’insolita coppia televisiva. Corona interviene commentando i fatti della settimana in collegamento da Erto (Pordenone), dove vive.

Dove vedere la puntata di ieri di È sempre Cartabianca?

È possibile recuperare la puntata del giorno precedente di È sempre Cartabianca su Mediaset Infinity e sull’app per smart tv, tablet e smartphone. A questo link la pagina ufficiale del programma.

È sempre Cartabianca, contatti Facebook e Twitter

Come contattare È sempre Cartabianca? Si può seguire il programma tramite i suoi account ufficiali: a questo link la pagina Facebook, a questo link l’account Twitter ed a questo link l’account Instagram.

È sempre CartabiancaRete 4