Domenica in show e l’incontro autentico di Renzo Arbore con Mara Venier

Nella prima serata di Domenica in show l’incontro fra Mara Venier e Renzo Arbore, un momento di autenticità e di sentimento

di Hit

C’è tutto l’amore, il sentimento, la gratitudine, l’amicizia e il pensiero di chi si vuole bene nel bel momento autentico che è stato l’incontro fra Mara Venier e Renzo Arbore nella puntata di ieri sera di Domenica in show, l’appendice serale dello storico contenitore del pomeriggio del giorno di festa di Rai1. Mara Venier aveva una luce  diversa e Renzo Arbore non era solo il grande intrattenitore televisivo che tutti conosciamo. C’era nei suoi occhi, nel suo volto, nelle sue espressioni, nel suo parlato, un imbarazzo fatto di una infinita tenerezza, che ha reso quel momento, quell’incontro televisivo qualcosa di veramente autentico.

Mara accogliendolo nel suo programma che, come da lei stessa detto è anche un po’ il programma di Renzo avendola molto aiutata in quell’ormai lontano -ma neppure tanto- 1993 al suo debutto a Domenica in, gli ha fatto un grande regalo, come per altro sottolineato da Maria De Filippi intervenuta telefonicamente a Domenica in show. Un regalo che ha sfondato le porte dell’amore, che si sono fuse con quelle di un’amicizia senza tempo. In questo contesto si è aperta una pagina televisiva fatta di sentimenti sinceri che hanno valicato il vetro televisivo, rendendo appunto vero in tutta la sua complessità emozionale quel momento televisivo.

“La memoria costituisce la nostra più vera identità, ci aiuta a capire chi siamo e anche chi saremo” si dice nel film “La finestra di fronte” di Ferzan Ozpetek, ospite della serata. E’ tutto qui forse il segreto vero di quello che siamo. Carne ed anima impastate della vita di tutti i giorni, che però è forgiata quotidianamente anche dalla memoria del nostro passato, dei nostri rapporti, delle tante tessere del puzzle della vita. Quelle situazioni che mutano con il mutare dei giorni, sono i mattoncini che ci aiutano a capire chi siamo, come siamo e come saremo, esattamente come nella frase che Ferzan Ozpetek fa dire nel suo film.

Esattamente questo è stato il momento televisivo di Domenica in show di ieri sera fra Renzo Arbore e Mara Venier, lo specchio del loro rapporto fra quello che è stato, quello che è e quello che sarà. Un sentimento che non è più etichettatile con una singola parola, ma che è un coacervo di sentimenti che trovano soluzione nell’immagine dei loro sguardi complici, intrisi di emozioni, inquadrati sapientemente dalle telecamere guidate da Stefano Vicario, una sera di fine maggio, in prima serata su Rai1.

Ed in tutto questo la dedica finale di Renzo a Mara del brano da lui scritto insieme a Claudio Mattone “I’ faccio ‘o show”  è stato il sigillo degno e perfetto di un incontro e forse più di un rapporto fra due persone che si vogliono  bene e di un momento di televisione sincero e vero e purtroppo sempre più raro .

 

nun me guarda’
stuorte pecche’
momentaneamente
nun sto’ vicino a te
sto’ cu l’amice
e cu l’amice
iofaccio ‘o show.

ma che vuo’ fa’
so’ fatto accussi’
‘na chitarra e va
a ferni’ a canzone
sto’ cu ll’amice
e cu ll’amice
io faccio ‘o show.

cu na canzone americana
nu giro ‘e blues all’italiana
‘na canzuncella napulitana
i’faccio ‘o show
e faccio ‘o show
tutta nuttata
pure se tu sei contrariata
chi sa’ pecche’
me so’ ‘mbriacato
e io faccio ‘o show.

cu ‘na canzona americana
nu giro ‘e blues all’italiana
na canzuncella napulitana
i’faccio ‘o show
e faccio ‘o show pe’senza niente
faccio accussi’
pe’ sta’ cuntente
pure si tu
mo’ nun me siente
i’faccio ‘o show.

(dedicato a chi ci vuole bene)

Ultime notizie su Domenica In

Domenica In è la trasmissione-fiume, mix di varietà, cronaca e costume, della domenica pomeriggio di RaiUno.

Tutto su Domenica In →