• Tv

DAZN, da luglio cambia il costo dell’abbonamento con l’arrivo di tutta la Serie A. Nuova tariffa a 29,99 euro

Cambia da luglio il costo dell’abbonamento per DAZN. Previste riduzioni per gli attuali abbonati e per chi attiverà l’offerta nelle prossime settimane

DAZN a partire da luglio rivedrà al rialzo il costo del proprio abbonamento: si passerà infatti dagli attuali 9,99 euro a 29,99 euro, con una differenza di ben 20 euro, complice l’acquisizione da parte della piattaforma dei diritti per la trasmissione di tutte le partite del campionato di Serie A a partire dalla prossima stagione. La possibilità di fruire quindi di tutti i match calcistici del nostro campionato maggiore (sette saranno in esclusiva, tre in co-esclusiva) avrà quindi, come era prevedibile, un immediato riscontro sul piano tariffario di DAZN, che offrirà ai suoi attuali abbonati e a chi vorrà invece diventarlo nel corso dei prossimi mesi alcune riduzioni sul costo dell’abbonamento.

Chi disponesse già da ora di un abbonamento DAZN pagherà, per un’anno, a partire dal mese di settembre una cifra mensile pari a 19,99 euro, con un’incremento di 10 euro rispetto all’attuale tariffa e una riduzione di 10 euro rispetto al costo che dovrà corrispondere chi si abbonerà dopo il 28 luglio. Coloro che invece attualmente non sono abbonati alla piattaforma OTT, ma attiveranno entro la fine di giugno l’offerta riceveranno lo stesso trattamento di coloro che già oggi sono clienti di DAZN: i mesi di luglio e agosto, che pure offriranno la possibilità di seguire attraverso Eurosport 1 HD e 2 HD le Olimpiadi di Tokyo, verranno regalati.

Chi si ritroverà ad abbonarsi dall’1 al 28 luglio avrà possibilità di usufruire di un’offerta che gli consentirà di pagare per i successivi 14 mesi sempre una cifra pari a 19,99 euro. Sarà possibile, comunque, in tutti i casi elencati, disdire l’abbonamento, senza costi aggiuntivi e senza la restituzione degli scontri avuti a disposizione. L’offerta calcistica di DAZN, che non avrà più i diritti per il campionato di Serie B, sarà formata, oltre che dalla Serie A, dal campionato spagnolo, LaLiga, dalla Copa Libertadores, Copa Sudamerica, FA Cup, altri tornei internazionali, oltre che dai canali tematici dell’Inter e del Milan.

Rimane la possibilità di seguire poi la Moto GP e altri sport come boxe o freccette, oltre che le produzioni DAZN Originals. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, gli eventi sportivi trasmessi dalla piattaforma saranno visibili in contemporanea fino a un massimo di sei dispositivi.