Vite Al Limite: Chuck Turner, l’uomo da 320 chili

Chuck Turner pesava 320 chili quando si è rivolto a Vite Al Limite chiedendo l’aiuto del dottor Nowzaradan. Ecco come sta l’uomo oggi.

Vite Al Limite, programma edito da TLC che ci racconta delle fantastiche vite di alcuni protagonisti obesi pronti a rischiare tutto pur di tornare ad una quotidianità prettamente normale, si divide certamente in due categorie. Alcune storie, infatti, terminano tragicamente. Altre, riescono addirittura a concludersi con un piccolo spiraglio di successo. Chuck Turner rientra certamente nella seconda categoria, e anche per questo oggi vorremmo raccontarvi di come stia oggi.

Originario del Beaumont e vedono di una donna purtroppo uccisa nel 2006, Chuck Turner è un giovane ragazzo disgraziatamente caduto in depressione da qualche anno, che nel cibo ha cercato una via di fuga. Dopo essersi ridotto in uno status di obesità avanzata e aver subito la comparsa di un lipoma di oltre 20 chili, Chuck Turner perde anche la seconda moglie, Nissa, che non riesce più a sopportare determinati ostacoli e decide di divorziare. Solo in quel momento Chuck, alla soglia dei 40 anni, capisce di essersi ritrovato in fin di vita e completamente solo. Ecco dunque che lo ritroviamo a Vite Al Limite prontissimo per la sua personalissima rivoluzione.

Se una volta rivoltosi al Dottor Nowzaradan Chuck inizierà ad aprirsi come non mai, raccontando addirittura di sentirsi inutile nei confronti del figlio adottivo Nathan con il quale non riesce nemmeno a giocare a causa della sua obesità, è sempre grazie al Dottor Nowzaradan e al suo complicato percorso all’interno del docu-reality che in 12 mesi soltanto Chuck riuscirà a recuperare una vita normale. A Vite Al Limite lo vedremo scendere dai suoi statici 320 chili a 117 chilogrammi soltanto, anche grazie ad un’operazione chirurgica di riduzione dello stomaco andata a buon fine. Ma ciò che davvero vorremmo raccontarvi oggi è di come stia il ragazzo ad oggi. Cosa sappiamo di lui al momento?

Dal suo profilo Instagram scopriamo che il giovane Chuck Turner stia ancora lavorando presso la Turner Wrecker Service, e che stia ancora vivendo a Beaumont. Sempre dai suoi profili Social spesso aggiornati, scopriamo anche che Chuck non abbia perso la cattiva abitudine di concedersi un bel po’ di junk-food ogni settimana. Nonostante non abbia riacquisito poi molto peso nel corso del tempo, ancora vediamo molte foto di lui davanti ad hamburger, bibite gassate e patatine fritte – post che non ci fanno ben sperare sulla dieta salutista che si era promesso di seguire Chuck. Sappiamo dunque che il ragazzo si sia mantenuto, non sia ingrassato di nuovo e anche per questo non soffra più di obesità. Sulla qualità dei suoi nutrienti, però, dovrà ancora lavorare.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Vite Al Limite

Tutto su Vite Al Limite →