Bridgerton 2, Netflix annuncia la data di uscita della seconda stagione

Il regalo di Natale di Netflix ai fan di Bridgerton è l’annuncio della data della seconda stagione, che racconterà la storia tra Anthony e la giovane Kate

Guardate bene sotto l’albero di Natale: sicuri di aver scartato tutti i regali? Forse ne trovate ancora uno, che Netflix ha deciso di nascondere per bene e di rivelare solo ora. Ebbene sì: proprio oggi, 25 dicembre 2021, la piattaforma ha deciso di svelare la data di uscita di Bridgerton 2, che farà il suo -attesissimo- debutto il 25 marzo 2022.

La scelta di annunciare quando uscirà la seconda stagione della serie tv prodotta da Shonda Rhimes è caduta sul giorno di Natale non a caso: proprio il 25 dicembre del 2020 gli abbonati a Netflix in tutto il mondo facendo la conoscenza di quella che, di lì a poco, sarebbe diventata uno dei maggiori successi di sempre della piattaforma, tanto da diventare la serie tv più vista di Netflix, almeno fino all’ottobre scorso, quando il primato è stato conquistato da Squid Game, lasciando però a Bridgerton un onorevolissimo secondo posto.

Un annuncio fatto non solo a parole, ma anche con delle immagini: quelle di un video realizzato ad hoc per l’occasione, che potete vedere in alto. Già il 25 settembre scorso, in occasione del “Tu Dum”, una giornata dedicata alle novità in uscita nei mesi successivi, era stata rilasciata una scena della seconda stagione (la potete vedere qui sotto).

Una scena che ci mostrava una delle nuove protagoniste, ovvero Simone Ashley, nei panni di Kate Sharma, colei che farà perdere la testa ad Anthony (Jonathan Bailey), il più anziano dei figli della famiglia Bridgerton su cui si concentrerà la seconda stagione.

Ricordiamo, infatti, che così come i libri di Julia Quinn da cui è tratta la serie (la seconda stagione s’ispira ad “Il visconte che mi amava”), anche quest’ultima approfondisce, in ogni stagione, la storia di uno dei componenti della famiglia al centro del racconto. Se la prima stagione si è dedicata a Daphne (Phoebe Dynevor) ed alla sua storia d’amore con il Duca di Hastings (Regé-Jean Page, che sappiamo già non essere presente nei nuovi episodi), la seconda avrà al centro, appunto, Anthony.

Oltre ad Ashley, Bridgerton 2 vedrà l’ingresso nel cast di Charithra Chandran (sarà Edwina, la sorella di Kate), Shelley Conn (Mary, la madre delle due ragazze), Calam Lynch (Theo Sharpe, assistente di un tipografo), Rupert Evans (sarà Edmund Bridgerton, il patriarca della famiglia) e Rupert Young (nei panni di Jack, personaggio non presente nei libri). Le riprese, cominciate a maggio 2021, si sono concluse a novembre, con qualche stop causato dalla pandemia ed ad alcuni casi riscontrati durante la lavorazione.

Un titolo, Bridgerton, su cui Netflix punta molto anche per il prossimo futuro: la serie è già stata rinnovata per una terza e quarta stagione (e considerato che i libri della saga sono nove, ce ne saranno altre), ed è stata ordinata una miniserie prequel che racconterà della giovane Regina Vittoria, quest’ultima scritta da Shonda Rhimes. Tanta carne al fuoco, ma intanto la seconda stagione ha una data di uscita.