Belle Così è la versione soft di Belve. L’intervista ad Emma Bonino meritava uno spazio maggiore

Sabina Stilo nella prima puntata ha incontrato l’esponente radicale, Giusy Versace e Nicoletta Cosentino

Risulta difficile capire per quale motivo Rai 2 abbia deciso di mandare in onda Belle Così, il nuovo programma del lunedì in seconda serata nel quale Sabina Stilo intervista nove donne protagoniste del nostro tempo.

Il mistero si infittisce se si considera che la seconda rete di viale Mazzini in questo periodo sta programmando Belve con Francesca Fagnani, del quale Belle Così si può considerare la versione soft. La conduttrice di Belve si comporta in maniera poco accomodante con l’ospite di turno. Qui succede esattamente il contrario: Sabina Stilo si reca addirittura a casa dell’intervistata come accaduto con Emma Bonino.

Non va dimenticato inoltre che su Italia 1 va in onda anche un prodotto simile, anche se più legato all’intrattenimento che all’informazione: si tratta di Venus Club, con la conduzione di Lorella Boccia, affiancata da Mara Maionchi e Iva Zanicchi. Salgono quindi a tre i programmi totalmente dedicati alle donne.

Belle Così non presenta dunque alcun elemento di originalità, ma oltre all’orario infelice presenta un problema di scrittura: la straordinaria vita di Emma Bonino per esempio non meritava di essere raccontata in così pochi minuti.

Belle Così, anticipazioni prima puntata 7 giugno 2021

Un’altra novità si innesta nel variegato palinsesto di Rai2 a partire da stasera: parte oggi in seconda serata Belle Così, programma condotto da Sabina Stilo (Serata d’onore, Bellezze al bagno) nel quale intervista nove donne protagoniste del nostro tempo, che si sono distinte nel campo della politica, della cultura, dello spettacolo o dello sport.

Belle Così consiste in tre puntate da 50 minuti prodotte da Anele. Nella prima puntata, intitolata Oltre le avversità e dedicata a persone che hanno saputo affrontare con successo determinati ostacoli, Sabina Stilo avrà modo di incontrare: Giusy Versace, atleta paralimpica già vista a Ballando con le Stelle, conduttrice e parlamentare; Emma Bonino, storica esponente dei Radicali e femminista di lungo corso; Nicoletta Cosentino, ispiratrice del movimento Cuoche Combattenti. L’associazione ha l’obiettivo di emancipare economicamente le donne vittime della violenza di genere. Nella clip vi forniamo un’anteprima di stasera, con l’incontro avvenuto tra la Stilo e la Versace.

1

Nelle successive due puntate,Belle Così prosegue con le storie di altre sei donne forti e coraggiose: l’imprenditrice sociale salentina Roberta Bruno, l’attrice teatrale e conduttrice radiofonica Paola Minaccioni, la prima donna Presidente dell’Unione industriali di Torino Licia Mattioli, la ginnasta Carlotta Ferlito, l’attrice e cantante Margherita Vicario e la rapper Chadia Rodriguez – per un racconto itinerante che, oltre alle interviste di Sabina Stilo nei luoghi cari alle protagoniste, si arricchisce di immagini e filmati di repertorio, animazioni,testimonianze di amici, colleghi e parenti e contributi video con i pensieri di tante bambine e ragazze chiamate a raccontare la loro idea di donna e di futuro attraverso il linguaggio del self-tape.

Belle Così è una produzione Anele.  Un programma in 3 puntate da 50 minuti ciascuna. La trasmissione è prodotta da Gloria Giorgianni, scritto da Fabrizio Marini ed Elena Giogli, con la regia di Maria Tilli. Al termine della prima puntata troverte la recensione su TvBlog.