Ballando con le stelle 2020, Milly Carlucci ringrazia la squadra Rai: “Pensavamo di non farcela” (video)

Nell’epilogo di una travagliata quindicesima edizione di Ballando con le stelle, i ringraziamenti della conduttrice ai lavoratori della Rai.

Pare quasi non crederci neanche lei, eppure Milly Carlucci e il gruppo di Ballando con le stelle 2020 è riuscito ad arrivare sino in fondo. L’ombra del covid ha perseguitato una quindicesima edizione zoppicante, ma mai pronta a cadere nell’arrendersi. Oggi – se mai ce ne fosse stato bisogno – abbiamo avuto l’ulteriore conferma che con impegno e sacrificio, il risultato in mano alla fine lo si ottiene anche oltre i numeri dell’auditel.

Ballando con le stelle è stata per la Rai come una grande avventura vissuta nelle montagne russe in cui si scopre day by day quale difficoltà superare e quale sarebbe stato il suo destino. Probabilmente la data di oggi, sabato 21 novembre 2020, nei calendari era segnata con la crocetta rossa. Al traguardo ci sono arrivati tutti, anche gli assenti, e la conduttrice nei ringraziamenti d’ufficio ha comprensibilmente speso due parole per sottolineare quanto è stato faticoso portare il compito al suo termine. Apre così:

Stasera qui con noi c’è la Rai, il nostro direttore e il capo struttura. Ci sono le persone che hanno seguito questo percorso che in certi momenti è stato davvero complicato. Ci sono stati dei momenti in cui pensavamo di non farcela ed è chiaro che il problema non è Ballando con le stelle. Il mondo è l’Italia hanno altri problemi. Però nel nostro piccolo mondo, qui, abbiamo avuto delle crisi difficili.

Milly Carlucci alla squadra dei tecnici: “Io ringrazio voi, avete salvaguardato questo programma”

La conduttrice poi si rivolge alla ‘trincea‘, ovvero ai tecnici, ai cameraman e al gruppo di lavoro autorale che ha fatto sì che la macchina di Ballando fosse sempre in movimento:

Il mio ringraziamento va a voi, avete resistito giorno dopo giorno. Avete indossato la mascherina per un numero di ore impossibile non riuscendo più a respirare pur di attenerci alle regole sperando di non ammalarci e fare un’altra puntata in più. Il fatto di fare una puntata in più non è una questione di vanità. Questo è un lavoro per tanti professionisti e per le famiglie che stanno dietro di loro. Essere qui è un privilegio perché qui noi lavoriamo, mentre tanti altri in Italia non lavorano. Quando ogni giorno ci incontravamo dietro le quinte ci dicevamo che succederà?

La conduttrice, accompagnata dall’applauso dei presenti (e distanziati), dunque chiude sottolineando che tutto quello che è stato possibile fare per arginare eventuali problemi è andato a “salvaguardare un programma che è un patrimonio della nostra rete di cui siamo orgogliosi“.

Subito dopo, largo alla proclamazione dei vincitori col direttore di Rai 1 Stefano Coletta presente alla premiazione. Anche da parte sua un elogio a coloro che si sono spesi per la buona riuscita di questa stagione di Ballando con le stelle che dà appuntamento al prossimo anno, magari con qualche pensiero in meno. Per tutti.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle è la versione italiana del talent BBC Strictly come dancing.

Tutto su Ballando con le Stelle →