Ballando con le stelle, Milly Carlucci apripista per le coppie same sex (e il mondo ora la insegue)

Ad “inaugurare le danze” furono nel 2018 Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro.

Si potrebbe considerare Milly Carlucci come una Monica Cirinnà del piccolo schermo: se nel 2016 il Parlamento italiano approvava le unioni civili con il disegno di legge che portava il nome dell’esponente Pd, nel 2018 la sorella di Anna e Gabriella nel suo Ballando con le Stelle ha compiuto un gesto rivoluzionario, ammettendo in gara la prima coppia same sex tra tutte le versioni al mondo del format.

Ballando con le Stelle: in principio furono Raimondo Todaro e Giovanni Ciacci (o Platinette?)

I fortunati furono Giovanni Ciacci, navigato make up artist diventato popolare con Detto Fatto e il suo maestro di danza Raimondo Todaro, da quest’anno approdato alla corte di Maria De Filippi ad Amici, non senza disappunto da parte della Milly nazionale. I pignoli diranno che in realtà i primi sono stati sempre Raimondo Todaro con Mauro Coruzzi, ma quest’ultimo nel 2016 si presentò con il personaggio della drag queen Platinette.

A volere la presenza di un uomo al suo fianco fu lo stesso Ciacci, che rivelò in un’intervista a Vanity Fair:

“Io non ho scelto, io ho voluto. Ho voluto fare Ballando con un uomo perché secondo me significava aprire un piccolo cancello verso un mondo nuovo. Adesso, credo che lo show sia pronto ad aprire un portone. Ballando ogni anno affronta tematiche molto forti”.

Per la cronaca, la coppia si classificò quinta, ex aequo con il tandem Nathalie Guetta – Simone Di Pasquale (la prima è la mitica Natalina di Don Matteo, oltre a essere la sorella del dj David Guetta). I due non suscitarono in realtà chissà quale scandalo, se non le prevedibili proteste dell’ultracattolico Mario Adinolfi.

La coppia same sex a Ballando con le Stelle tuttavia non è stata un unicum: nel 2020, complice la positività di Samuel Peron al coronavirus, la concorrente Rosalinda Celentano scelse continuare a gareggiare con Tinna Hoffmann, dopo che quest’ultima aveva sostituito l’insegnante della figlia del Molleggiato già alla prima puntata.

Ballando con le Stelle in Francia: il comico gay inascoltato (“Le casalinghe non sono pronte”)

Da allora anche gli altri adattamenti internazionali hanno cominciato a interrogarsi sull’opportunità di avere in gara coppie dello stesso sesso. In Francia nello stesso anno il comico gay dichiarato Jeanfi Janssens aveva espresso la volontà di partecipare a Dance avec les stars in coppia con un maestro. I vertici di Tf1 gli avrebbero dato la seguente risposta: “Le casalinghe non sono pronte“. Ne è nata quindi una polemica  che il network transalpino ha cercato di calmare con la seguente dichiarazione: “Se Janssens vuol ballare con un uomo, offriremo al comico un cambio di partner e la possibilità di scegliere chi vuole”. Purtroppo però ha ballato solo con la danzatrice Marie Denigot.

Ballando con le Stelle nel mondo: coppie same sex in Francia, Gran Bretagna e Usa

Solo nelle ultime settimane Dance avec les stars ha abbracciato la rivoluzione Carlucci: il cantante Bilal Hassani, già visto all’Eurovision Song Contest 2019, ha debuttato in coppia con Jordan Mouillerac sulle note di Courage to Change di Sia.

Anche il mondo anglosassone non è stato a guardare: nella versione britannica dello show, Strictly Come Dancing, il vincitore di Bake Off John Whaite e il ballerino Johannes Radebe costituiscono la prima coppia same sex del programma. E Oltreoceano, a Dancing With The Stars Usa, la youtuber JoJo Siwa ha ballato con la maestra Jenna Johnson, diventando apripista per la versione statunitense della trasmissione.

 

 

 

 

Ultime notizie su Ballando con le Stelle

Ballando con le stelle è la versione italiana del talent BBC Strictly come dancing.

Tutto su Ballando con le Stelle →