• Tv

Assalto al Campidoglio: Annuziata, Di Bella e Purgatori raccontano il giorno dopo su Rai 3 e La7

L’assalto al Congresso da parte dei sostenitori di Trump nel giorno della ratifica della sua sconfitta modifica anche i palinsesti tv italiani

Assalto al Campidoglio, the day after: ora che il Congresso ha ratificato la vittoria di Joe Biden in una seduta notturna ripresa appena tornata la calma a Capitol Hill e mentre si indaga sulla morte della donna colpita da un colpo di pistola all’interno del Palazzo, la tv italiana propone due diversi approfondimenti per cercare di capire cosa sia successo ieri sera (ora italiana) a Washintgon. Due gli appuntamenti speciali, fuori programma, proposti da Rai 3 e da La7 in prima serata.

Su Rai 3 ci pensano Lucia Annunziata e Antonio Di Bella con America 2021, uno speciale del Tg3 al via alle 21.20 che riunisce i due giornalisti anima di Mezz’ora in più – Il mondo che verrà per fare il punto su quanto successo e soprattutto capire quel che potrà succedere nelle prossime ore tra Capitol Hill e la Casa Bianca. In studio Lucia Annunziata e Giovanna Botteri,  in collegamento da Washington Antonio Di Bella – che ha rischiato di essere direttamente coinvolto dagli scontri – e altri ospiti da remoto.

La7 propone in prima serata lo Speciale Atlantide – La notte americana, condotto da Andrea Purgatori, insieme a Walter Veltroni, Rula Jebreal collegata da New York e Gerardo Greco (co-protagonista, invece, di una discreta ‘gaffe’ durante l’edizione straordinaria del TgLa7 di ieri con Enrico Mentana). A seguire il doc di Dan Partland # Unfit – The psychology of Donald Trump, che raccoglie le testimonianze di psichiatri, psicologi ed ex collaboratori di Trump che dipingono un fosco profilo del Presidente americano giudicato inadatto al suo ruolo.

Assalto al Campidoglio, edizioni straordinarie e dirette per seguire la rivolta di Washington

L’assalto al Campidoglio da parte dei fedelissimi del presidente uscente Donald Trump nel pomeriggio del 6 gennaio 2021 ha modificato anche la programmazione televisiva italiana. Tg2 Post segue in diretta, e in una particolare edizione straordinaria in onda fino alle 23, quanto avviene davanti al Campidoglio, dove le Camere erano riunite per la ratifica della vittoria di Joe Biden: cancellato quindi il previsto film “Show Dogs – Entriamo in scena”.

Rai 1 prosegue invece con la serata speciale di Soliti Ignoti per l’estrazione dei Biglietti Vincenti della Lotteria Italia ma si ritaglia uno spazio per un’edizione straordinaria del Tg1 con gli aggiornamenti da Washington al via alle 23. Alle 23.30, invece, speciale Linea Notte del Tg3 in onda su Rai3. Rainews24 sta seguendo in diretta quanto avviene a Capitol Hill, così come Sky Tg24. Su Mediaset segue gli eventi Rete 4 con la prevista puntata di Stasera Italia Speciale, mentre La7 ha annunciato un’edizione straordinaria del TgLa7 alle 22.55, partita però con anticipo già alle 22.30: Mentana scalpitava.

Cosa succede a Washington?

L’assalto al Campidoglio dei sostenitori di Trump è seguito ai diversi inviti che lo stesso presidente uscente aveva fatto ai suoi fedelissimi perché si impedisse la ratifica della vittoria di Joe Biden alle Presidenziali 2020: una vittoria che Trump, inutile ricordarlo, non solo non riconosce, ma continua a proclamare figlia di brogli elettorali, indimostrati e inesistenti. Gruppi di sostenitori, a Washington per partecipare al comizio indetto dal Presidente uscente contro i ‘poteri forti’ che hanno malipolato le ultime elezioni, hanno fatto irruzione a Capitol Hill proprio mentre la Camera dei rappresentanti e il Senato stavano raccogliendo i voti dei singoli Stati per ufficializzare la vittoria di Biden e aprire ufficialmente la procedura per l’insediamento del 20 gennaio. Le sedute sono state sospese, il Campidoglio è stato messo in lockdown, le forze dell’ordine hanno fatto irruzione e si parla di un ferito da colpo di arma da fuoco.

USA, i fan di Trump assaltano il Campidoglio: oggi l’ufficialità della vittoria di Biden

Ma questo 6 gennaio è anche il giorno delle elezioni in Georgia: la vittoria di due senatori Democratici in un Paese tradizionalmente Repubblicano – tra cui il primo senatore afro-americano della Georgia – ha dato il controllo del Senato a Biden per il prossimo mandato. Una giornata non come le altre per Trump. E neanche per gli USA: le immagini arrivate dagli Stati Uniti sono destinate a restare nella storia.

(In aggiornamento)