Amici 20: il merito prima di tutto, ecco il meccanismo

Amici 20, ecco il nuovo meccanismo dell’edizione del ventennale del talent show di Maria De Filippi

di Hit

E’ partita sabato scorso alle ore 14:10 su Canale 5 l’edizione del ventennale di Amici, il popolare talent show diretto e condotto da Maria De Filippi.  E’ iniziata con un ottimo successo in termini di ascolto e con l’ingresso di due nuovi professori: Arisa, per quel che riguarda il canto e Lorella Cuccarini per quel che riguarda la danza. La prima si affianca ai già rodati Rudy Zerbi e Anna Pettinelli, mentre la seconda farà parte del team docenti di danza insieme all’insostituibile Alessandra Celentano e a Veronica Peparini. Ma quale sarà il meccanismo di questa serie di Amici 20? Proprio di questo parleremo in questa sede oggi. Nel frattempo sono partiti ieri sera -nell’orario impossibile delle ore 19-  su Italia 1 anche gli appuntamenti del day time del programma in cui vedremo giorno per giorno i progressi di questi ragazzi che in questa serie di Amici saranno rigorosamente 16,  questo per una questione di sicurezza logistica legata all’emergenza sanitaria del Covid-19. La questione del virus che stiamo vivendo in questo periodo cambierà anche il vissuto di questi 16 ragazzi all’interno del programma di Canale 5.

Amici 2020, le misure anti-Covid

Per la precisione gli alunni di Amici 20 verranno “rinchiusi” da subito in un residence dove non avranno nessun contatto  esterno. In altre parole dovranno cucinare, pulire casa, rifarsi i letti, insomma svolgere le normali attività quotidiane della vita domestica senza nessun aiuto da parte di personale esterno, come avveniva invece negli anni scorsi. Ogni giorno, negli orari che verranno comunicati loro, dovranno recarsi da soli a scuola, dove seguiranno le lezioni rigorosamente separati dai loro professori.

Per fare un esempio, la sala prove del ballo sarà divisa da una struttura trasparente, con da un lato i professori e dall’altro lato i loro alunni. Idem per quel che riguarda il canto. Tutto questo viene fatto per limitare al massimo la possibilità di contatti fra i  ragazzi ed i componenti esterni che lavorano alla realizzazione del programma, corpo docente incluso. Ragazzi e personale impegnato nella produzione del programma verranno sottoposti a tampone settimanalmente.  I ragazzi, durante la loro permanenza nella scuola, non potranno ricevere visite da parte di parenti ed amici, in compenso però gli verranno lasciati i cellulari ed i loro vestiti personali (niente divise quindi).

Amici 2020, le nuove regole

Quest’anno il concetto che si desidera far passare è che frequentare la scuola di Amici è una opportunità che ci si deve guadagnare settimana dopo settimana ed il meccanismo del programma si basa proprio su questo. Ecco dunque che i ragazzi verranno giudicati dai professori, puntata dopo puntata e per fare questo i docenti di Amici avranno alcuni “indicatori” che usciranno da fattori esterni. Uno di questi sarà dato dal giudizio che alcuni produttori -parlando  del canto- potranno dare rispetto agli inediti presentati dai ragazzi e sul fatto se vorranno produrli oppure no. Altro fattore vedrà il coinvolgimento della maggior parte delle radio italiane e sul fatto se vorranno trasmettere i medesimi brani. Ma i professori giudicheranno i ragazzi anche sulla loro serietà, sulla loro puntualità, sui loro comportamenti e sui loro progressi.

Va detto che un professore avrà sempre l’ultima parola nel decidere la permanenza dell’alunno nella classe di Amici, indipendentemente dai giudizi esterni menzionati sopra. Parallelamente alla vita scolastica con gli alunni i professori poi faranno nel corso della settimana alcuni casting in cui sentiranno e vedranno altri ragazzi e nel caso decideranno se inserirli nella scuola di Amici, ma in che modo? Il professore potrà sostituire un suo alunno con uno che gli è piaciuto durante questi casting, ma non solo, qualora non voglia eliminare uno dei suoi, ma voglia comunque tentare di fare entrare nella scuola il ragazzo che tanto ha apprezzato nei casting, potrà metterlo in sfida con un ragazzo che ritiene meno meritevole di un altro professore, questa sfida verrà giudicata da una commissione esterna.  Il concorrente che vince questa sfida diventa del professore che lo ha scelto nei casting.

L’alunno eliminato dal proprio professore però non uscirà subito dal programma ma  verrà messo al televoto e solo se supererà una determinata percentuale di consensi potrà restare in gioco ed occupare così il “banco del pubblico“. Potrebbe quindi capitare che un alunno possa restare dietro questo banco per più settimane, ma potrebbe pure capitare che un prof resti senza alunni (nel caso non sia bravo a mettere in sfida ragazzi di talento).  Permettere ai professori di agire anche sugli alunni dei propri colleghi innesca anche un certo meccanismo di sfida e rivalità fra gli insegnanti ed inoltre si evita in questo modo che un docente -nonostante i ripetuti segnali esterni ed interni di bocciatura- si tenga un alunno solo perché è il suo “cocco”.

Insomma il meccanismo di Amici 20 vuole premiare chi merita veramente di far parte di questa scuola: chi ha acchiappato i banchi se li deve conquistare settimana dopo settimana,  perché dietro alla porta della scuola più celebre dell’Italia televisiva ci può essere qualcuno pronto a soffiarglielo in ogni momento.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Amici di Maria De Filippi

Amici è un talent show ideato e condotto da Maria De Filippi, andato in onda, per la prima volta, nel 2001.

Tutto su Amici di Maria De Filippi →