American Gigolò, la serie TV su Paramount+: cast, episodi, data di uscita, info e trailer

La serie TV American Gigolò, sequel del film del 1980 con Richard Gere, arriva in Italia su Paramoun+: ecco trama, episodi e trailer.

Dopo aver consacrato Richard Gere come sex symbol negli anni ’80, American Gigolò torna in questo 2022, a più di 40 anni dall’uscita del film di Paul Schrader, sotto forma di serie TV prodotta da Showtime e scritta da David Hollander. A vestire i panni del misterioso e affascinante gigolò che dà il titolo alla serie c’è Jon Bernthal, indimenticato Shane Walsh di The Walking Dead e Frank Castle della serie di Netflix The Punisher.

Ecco tutto quello che dovete sapere sulla serie TV American Gigolò, dalla data di uscita alla messa in onda in Italia, dal cast completo ai trailer e le immagini ufficiali.

La trama della serie TV American Gigolò

American Gigolò

La serie TV American Gigolò sarà un vero e proprio sequel del film del 1980, anche se alcuni elementi della storia originale sono stati cambiati per giustificare la trama di questo nuovo prodotto. Julian Kaye è stato condannato per l’omicidio di Janet Holmes ed ha trascorso gli ultimi 15 anni in prigione quando, all’inizio del primo episodio, un serial killer chiamato Kevin Finnegan si attribuisce quell’omicidio, portando così al rilascio immediato di Julian, provato e indurito dall’aver trascorso dietro le sbarre gli ultimi 15 anni, condannato per un delitto che non aveva commesso.

Chi lo ha incastrato? Chi è davvero l’assassino che ha confessato quel brutale omicidio? Julian Kaye, catapultato nella moderna industria del sesso di Los Angeles in cui non si ritrova e non si riconosce, dovrò cerca la verità su chi l’ha incastrato e, allo stesso tempo, riconnettersi col suo unico vero amore, Michelle Stratton, qui interpretata da Gretchen Mol.

Personaggi e interpreti di American Gigolò

American Gigolò

Alcuni dei personaggi della serie TV arrivano direttamente dal film del 1980, va da sé con nuovi attori e, in un caso, un cambio di genere: la Detective Sunday, qui interpretata da Rosie O’Donnell, nel film era il Detective Joe Sunday, interpretato da Héctor Elizondo. Ecco i personaggi e gli interpreti di American Gigolò:

  • Julian Kaye (Jon Bernthal) è il gigolò protagonista della serie, uscito di prigione 15 anni dopo esser stato condannato per un omicidio da lui non commesso. La versione adolescente di Julian è interpretata da Gabriel LaBelle;
  • Michelle Stratton (Gretchen Mol) è la donna di cui Julian era innamorato prima di venir arrestato e condannato;
  • Detective Sunday (Rosie O’Donnell) è la detective che aiuterà Julian a fare chiarezza sul mistero che circonda la sua condanna;
  • Isabelle (Lizzie Brocheré) è l’ereditiera di un giro di prostituzione;
  • Richard Stratton (Leland Orser) è il miliardario tecnologico ex marito di Michelle;
  • Lorenzo (Wayne Brady) è il migliore amico e mentore di Julian;
  • Elizabeth Shannon House (Laura Liguori)

Dove guardare American Gigolò in Italia

La prima, e per ora unica, stagione di American Gigolò è composta 8 episodi in onda negli Stati Uniti, trasmessi da Showtime, dall’11 settembre al 30 ottobre 2022, uno a settimana:

  1. Pilot (diretto da David Hollander)
  2. Pretty Baby (diretto da David Hollander)
  3. Rapture (diretto da Tucker Gates)
  4. Nothing is Real But the Girl (diretto da Gregg Araki)
  5. The Escape Wheel (diretto da Damian Marcano)
  6. Sunday Girl (diretto da Natasha Braier)
  7. Atomic (diretto da Cheryl Dunye)
  8. East of Eden (diretto da Damian Ma)

In Italia, invece, a trasmettere la serie sarà il nuovo servizio Paramount+ a partire dal 27 settembre 2022, anche in questo caso con un episodio disponibile a settimana.

Cosa pensa il regista del film della nuova serie TV?

Paul Schrader, sceneggiatore e regista del film del 1980 con Richard Gere, non è coinvolto in alcun modo nella produzione della serie TV. Anzi, il produttore Jerry Bruckheimer ha provato a chiamarlo in causa, ma Schrader si è categoricamente rifiutato ritenendo insensata questa operazione. A confermare il tutto è stato lo stesso regista, durissimo nei confronti di questo lavoro:

Dopo che il trailer di Showtime è stato distribuito online mi è stato chiesto se fossi stato coinvolto. La risposta è no.

Quando la produzione ha approcciato Schrader, il regista si è detto convinto si trattasse di una pessima idea: “I tempi sono cambiati, il porno online ha ridefinito i lavoratori del sesso, i virus. Pensavo fosse finita lì“.

I diritti di American Gigolò, però, erano in mano a Jerry Bruckheimer e alla Paramount e il regista Schrader si è trovato davanti due possibilità: prendere i soldi senza venir coinvolto o prendere zero soldi senza venir coinvolto. Schrader, per sua stessa ammissione, ha preso i soldi e ha continuato a disinteressarsi del progetto.

Il trailer della serie American Gigolò