Alessandro Di Battista professione opinionista tv (è sotto contratto con DiMartedì)

L’ex parlamentare Alessandro Di Battista ha intrapreso una nuova carriera, quella di opinionista tv pagato. Per DiMartedì, su La7

Altro che politico e attivista, Alessandro Di Battista è, ormai, un opinionista televisivo. Secondo quanto risulta a TvBlog, infatti, l’ex parlamentare del Movimento 5 Stelle sarebbe stato ingaggiato da DiMartedì di Giovanni Floris, in onda tutte le settimane su La7.

Dopo la cessazione del suo mandato di parlamentare, nel 2018, Dibba ha collaborato con Il Fatto Quotidiano e con la sua Tv Loft, realizzando alcuni documentari in giro per il mondo, ma anche con la testata online Tpi.

Da quando, a febbraio del 2021, ha lasciato il Movimento 5 Stelle, in aperta polemica per l’appoggio diretto al governo guidato da Mario Draghi (di cui ancora oggi è uno dei più convinti critici), Alessandro Di Battista ha partecipato da ospite a varie trasmissioni televisive (anche per promuovere il suo libro Contro! Perché opporsi al governo dell’assembramento, uscito a maggio 2021), ma da qualche settimana è ormai opinionista fisso del talk show di La7 condotto da Giovanni Floris. Nello specifico, da inizio 2022 è stato presente nelle puntate andate in onda il 18 gennaio, il primo febbraio, il 15 febbraio, il 1 marzo e l’ 8 marzo (con tanto di attacco a Roberto Benigni, come vi abbiamo raccontato), venendo interpellato soprattutto su tematiche legate alla crisi internazionale e alla guerra in Ucraina portata avanti da Putin.

I detrattori di Di Battista maliziosamente ricordano, in questo senso, che il 22 febbraio, cioè poche ore prima dell’inizio del conflitto, scrisse sui social che “la Russia non sta invadendo l’Ucraina. Poi, per carità, tutto può accadere ma credo che Putin (e non solo) tutto voglia fuorché una guerra” e che era in corso “nulla di nuovo e, per adesso, nulla di particolarmente preoccupante (posto che in tali contesti la situazione può sempre precipitare velocemente)“. Una previsione che non ha brillato per lungimiranza, diciamo.

La nuova carriera di Di Battista – non è il primo ex politico a trasformarsi in opinionista tv remunerato – è destinata a durare a lungo oppure sarà una parentesi prima del ritorno in Parlamento? La risposta arriverà nei prossimi mesi e, presumibilmente, entro l’inizio del 2023, quando gli italiani torneranno al voto per le elezioni politiche.

Ultime notizie su DiMartedì

DiMartedì è un programma d'approfondimento politico, in onda su La7 dal 16 settembre 2014, condotto da Giovanni Floris.

Tutto su DiMartedì →