Alessandro Cattelan torna su Rai1, seconda volta dalla Clerici a È sempre mezzogiorno

Alessandro Cattelan oggi è tornato a collegarsi su Rai1 con Antonella Clerici, stavolta per la Giornata mondiale della Terra

Seconda apparizione stagionale per Alessandro Cattelan a È sempre mezzogiorno. Il conduttore si è collegato in diretta con il programma di Rai1 condotto da Antonella Clerici per promuovere il tema della salvaguardia del pianeta nella Giornata mondiale della Terra. Lo ha fatto sponsorizzando l’auto elettrica (ben inquadrata) con la quale si sta spostando sul territorio nostrano.

Una vera e propria pillola branded content, che Cattelan sta proponendo anche all’interno della lunga maratona dedicata da Rai Play all’Earth Day, durante la quale si stanno alternando volti tv come Marco Liorni, Francesca Fialdini, Pino Strabioli, Paola Saluzzi, Carolina Rey, Marco Frittella, Barbara Capponi, Mario Tozzi, Alessandro Antinelli, Marino Bartoletti e Marcello Masi.

Alessandro Cattelan era stato ospite (in collegamento Skype) di Antonella Clerici a È sempre mezzogiorno a gennaio scorso. In quella occasione, come accaduto anche oggi, non ci sono stati riferimenti espliciti al sempre più certo approdo in Rai dell’ormai ex conduttore di X Factor.

Il futuro televisivo di Cattelan, infatti, sembra legato a quello del servizio pubblico, considerando che, come anticipato da TvBlog, a settembre 2021 dovrebbe andare in onda su Rai1 un nuovo programma dal titolo Da grande.

Al momento, evidentemente, Cattelan sceglie di tenere un profilo basso in attesa che venga ufficializzato il suo passaggio in Rai. Intervistato recentemente su Discovery, Cattelan si era espresso così rispetto al fatto di non aver ancora raggiunto un livello “generalista” di popolarità:

Secondo me per un sacco di persone io non ce l’ho ancora fatta, perché credo si aspettino da me una cosa, ovvero il pippobaudismo, il dover arrivare a Pippo Baudo (…) È una cosa che a me nello specifico non interessa e mi sento anche in colpa quando mi viene chiesto (…) Ma lo dico perché secondo me non esisterà più quella cosa. Pippo Baudo, Mike Bongiorno, Raimondo Vianello, avevano a disposizione la possibilità di muoversi su due canali, tu guardavi uno o l’altro. Era ovvio che avessero una capacità di influenza enorme sul popolo, ma secondo me nessuno avrà più quel tipo di impatto lì, a meno che non decida di fare cose prettamente aperte a tutti. (…) Di recente mi hanno chiesto in modo molto diretto se volessi aprirmi, o continuare a fare cose fighe e io ho risposto che volevo continuare a fare cose fighe. In questo momento godo di tanta attenzione e voglio sfruttarla per fare le mie cose. Quando le mie cose non avranno più seguito, farò le cose che vanno bene a tutti.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan è un conduttore tv e radiofonico di Tortona classe '80, nonché volto di punta di Sky.

Tutto su Alessandro Cattelan →