Sanremo 2015 - Conferenza stampa 12 febbraio: tutte le dichiarazioni

Sanremo 2015: la conferenza stampa di presentazione della terza serata del Festival. Leggi tutte le dichiarazioni

5b

13.24 FINE CONFERENZA STAMPA

13.23 Pagnoncelli spiega ai giornalisti come si voterà questa sera.

13.22 Rocio: "La Rai non mi ha fatto ancora nuove proposte. Ho appena finito di girare Un passo dal cielo. Ad oggi di nuovo non c'è niente"

13.20 Le canzoni del cuore dei conduttori. Carlo Conti: "La mia canzone di Sanremo? Lucio Dalla, 4 marzo 1943". Emma: "Mia Martini, Almeno tu nell'universo. Non mi permetto di paragonarmi a lei, ma in certi casi la sento molto vicina". Arisa: "Le mie canzoni preferite sono tante. La prima è Morirò d'amore di Giuni Russo".

13.19 Giancarlo Leone: "Noi non chiediamo mai di sapere cosa diranno i comici sul palco"

13.17 Stasera Luca e Paolo faranno la RIP Parade? Carlo Conti: "Io non so cosa faranno".

13.15 Giancarlo Leone: "A novembre faremo un programma televisivo di una settimana a Sanremo in modo che la scelta dei giovani sarà fatta in diretta"

13.13 Chi canta per primo è avvantaggiato al televoto? Conti: "Abbiamo preso questa decisione perché il voto è 50 e 50 e perché le radio le stanno trasmettendo da tempo. Gran parte di chi vota sono i tifosi, quelli che già conoscono il brano. Si nota dai voti che chi vota vota mentre uno canta. Lascio alla fine uno strascico per far continuare a votare".

13.11 Sfide Nuove proposte di questa sera: Amara vs. Rakele. Caccomo vs. Brancale.

13.09 Come sono stati abbinati i giovani? Carlo Conti: "E' stato un criterio autorale. Abbiamo avuto carta bianca. E' un torneo ad imbuto, quindi il più bravo vincerà alla fine. Abbiamo scelto anche in base alle esigenze di scena.

13.07 Perché il Dopofestival va solo in streaming? Giancarlo Leone: "Questo è il primo anno vero che si fa un Dopofestival Web. Noi dobbiamo sapere di avere un linguaggio per quella piattaforma. Se va bene si guadagna lo spazio per l'on air televisivo. Ciò significherà che l'anno prossimo il Dopofestival si meriterà di andare anche in televisione"

13.06 Arisa: "Ho le mie cose. Non c'è niente di male"

13.05 Conti come Baudo? Conti: "Quando mi dicono che Baudeggio io sono felicissimo. Io credo oggi di essere Carlo Conti. Nel mio DNA ci sono delle anime. C'è Baudo, c'è Mike Bongiorno, c'è Arbore, c'è Corrado e Tortora. Se sono riuscito ad avere un centesimo di loro nel mio modo di lavorare allora sarei sulla buona strada"

13.02 Carlo Conti: "Nelle tre ultime serate ci sarà sempre più spazio per la musica. Il momento di Gianna Nannini sabato sera sarà una sorpresa perché entrerà Massimo Ranieri e canteranno O Sole mio"

13.00 Carlo Conti: "Non bisogna ridere di Conchita Wurst o della famiglia Anania. Bisogna avere RISPETTO!"

12.57 Conti: "Biggio e Mandelli al Festival ci stanno benissimo, come ci stavano benissimo altre canzoni di altri Festival di Sanremo che ci fanno canticchiare e sorridere" ... "Il meccanismo dei giovani è in linea perfetta con il linguaggio del Festival. Nei talent sono abituati con il fuori/dentro. E' una sfida, è una gara. Quando si va in gara si gareggia. La vera forza dei giovani di quest'anno è che sono già stati trasmessi in radio e che hanno cantato di fronte a 9 milioni di spettatori".

12.54 I comici sono sbagliati? Conti: "Io ho riso e mi sono divertito. Ogni comico ha fatto il suo con grande attenzione e grande forza. La comicità è soggettiva. Credo che Rocco Tanica sia un momento geniale. I Boiler sono inseriti in questo mondo con la stampa. Siani ha fatto il suo, a parte la gaffe di cui si è abbondantemente scusato, e Pintus ha fatto il suo, ma era la prima volta che saliva su quel palco. Sono convinto che continueremo con la giusta risata, tra canzoni e sorrisi. Stasera ci saranno Luca e Paolo e ancora non lo sappiamo. Domani sera ci sarà Virginia Raffaele e sabato ci sarà mio fratello Panariello".

12.52 Emma e Arisa potrebbero nuovamente duettare, se c'è una motivazione.

12.51 Conti: "Fate molto attenzione all'inizio del Festival con Federico Paciotti che fa una cosa molto nuova: è un chitarrista fortissimo che poi è diventato tenore. Ha mischiato le due cose. Il risultato è particolarmente affascinante. Quando l'ho visto ho pensato di iniziare la serata delle cover con qualcosa che sembra impossibile.

12.49 Festival 2016 a Conti? Giancarlo Leone: "Non ci stiamo neanche pensando in questo momento. Sarebbe altrettanto ipocrita se ti dicessi che non mi balenasse in testa l'idea di proporgli il prossimo Festival. Finito il Festival di Sanremo ci prenderemo una pausa di un mese per pensarci. Dipendesse soltanto da me non avrei dubbi nel riproporglielo"

12.45 Emma: "Ieri sera ho preso più confidenza, ma non escludo stasera di essere nuovamente impacciata e di legno. Se potessi ricantare con Arisa io sarei felicissima" ... Arisa: "L'emotività dipende dai momenti e dalle serate. Cantare con Emma? Se ci facessero cantare sarebbe bello"... Conti: "Nell'ultima serata canterà Rocio e balleranno Emma e Arisa"... Rocio: "E' un palco che emozione. Siamo umane. Sono imperfetta. Non è il terreno dove sono abituata a muovermi. Quando ti metti là è un'emozione forte. Il ballo? E' stata una proposta che mi hanno fatto gli autori. Io non sono in forma, è da tantissimo che non ballo. Mi sono buttato, perché aveva un senso questo ballo. Per me è stato un grande onore ricordare Mango. E' stato fortissimo. E' stato un regalo che Sanremo mi ha fatto".

12.43 Mancano V E N T I D U E domande...

12.39 Direttore di Radio Rai: "Ringrazio i tecnici della radiofonia, che sono i responsabili del segnale audio di Sanremo. Noi continuiamo a seguire Sanremo con grande passione: servizi in tutte le 53 edizioni dei telegiornali. Sanremo suona su Radio 1 e Radio 2, non solo durante le serate, con programmi storici e programmi specifici. Isoradio sta mandando in onda tutte le canzoni di Sanremo. Gli scarichi sulla rete in questi giorni sono decuplicati"

12.38 Carlo Conti: "La serata cover serve per riscoprire delle canzoni..."

12.37 Carlo Conti: "Sanremo 2016? Adesso non ci penso proprio. Voglio pensare alle ultime tre puntate"

12.36 Carlo Conti: "Nella creazione della scaletta abbiamo pensato ad una Playlist radiofonica. Le case discografiche ci hanno lasciato fare tranquillamente. Il criterio è esclusivamente d'ascolto."

12.32 Carlo Conti hai fatto la migliore gara possibile? "Un fattore del quale sono fortemente convinto è la parte musicale. Mettere quattro canzoni e cantanti nuovi in prime time è una cosa fantastica. Le canzoni, da quanto sento, stanno riempiendo le radio e sono scaricate tantissime in internet. La cosa dove ho sbagliato è che certi sapori, certi genere più alternativi mancano... Non ho sentito la necessità di mettere dei nomi storici della musica italiana, perché non li vedevo in linea con questo tipo di musica e questo tipo di Festival. Sono gusti personali... mi ha fatto sorridere chi mi ha chiesto perché certi cantanti erano tra i big: non dobbiamo avere pregiudizi nei confronti di nessun genere e gusto musicale."

12.28 Serate Cover: cinque gruppi da quattro canzoni. Ogni gruppo avrà un vincitore. Alla fine i cinque vincitori verranno rivotati e si annuncerà il vincitore. Primo Blocco: Raf, Irene Grandi, Moreno, Anna Tatangelo; Secondo Blocco: Biggio/Mandelli, Chiara, Nesli, Nek; Terzo Blocco: Dear Jack, Di Michele/Platinette, Atzei, Irene Grandi; Quarto blocco: Fragola, Il volo, Annalisa, Lara Fabian; Quinto Blocco: Grignani, Zilli, Malika, Masini.

12.27 Carlo Conti: "Vedere Charlize Theron mi ha fatto pensare a Virna Lisi, quando la intervistai a I Migliori Anni".

12.25 Carlo Conti: "Quando ho parlato della tragedia di Lampedusa, con una piccola citazione ha fatto affollare il sito di Save The Children".

12.23 Carlo Conti: "Sono contento, sono felice. Il dato che mi rende più felice è quello legato al dato delle Nuove Proposte in apertura del Prime Time. Quella è la mia principale sfida. Quella è la vittoria. Di questo risultato vado orgoglioso. Continuiamo così, continuiamo a pedalare. Arisa, Emma e Rocio sempre più brave. Alle 23.30 ero sei minuti in anticipo e Giancarlo Leone mi ha chiesto di rallentare".

12.19 Giancarlo Leone: seconda puntata vista da 10.091.133 spettatori, 41,68%. Prima parte oltre 11 milioni 40,65%. Seconda parte oltre 6 milioni di spettatori, 50%. Picco d'ascolto 13,250 con il finale di Biagio Antonacci. 53,21% (0.10) nell'ultimo minuto dell'intervista a Conchita Wurst. Sanremo Start (sfida dei giovani): 9 milioni di spettatori. 29,85%. Durata: 3h22m, 40 in meno dello scorso anno. Target: Uomini 41%, donne 59%. Età media è scesa: 51,4 anni (quasi 2 anni più giovane della prima puntata). Fascia età 15-24, share: 51%. Picco share donne 58%. Le prime due puntate di quest'annno hanno uno share del 45,6%, la media più alta degli ultimi 10 anni del Festival.

12.15 La prima a parlare è l'assessore al turismo e alla cultura Cassini, che porta il saluto del sindaco.

12.14 I fotografi si accalcano per le foto di rito...

12.11 La conferenza sta per cominciare.

Sanremo 2015 - Conferenza stampa 12 febbraio anticipazioni


 

Sanremo 2015 - 12 febbraio - Questa mattina alle 12 si terrà la conferenza stampa dedicata alla terza serata del Festival di Sanremo. Durante l'incontro con i giornalisti, il conduttore e direttore artistico Carlo Conti, il direttore di Raiuno Giancarlo Leone, le vallette Rocío Muñoz Morales, Emma e Arisa e l'amministratore delegato dell'Ipsos Nando Pagnoncelli parleranno della seconda serata del Festival, commenteranno gli ascolti e anticiperanno la scaletta e i temi della puntata odierna.

Vi aspettiamo alle 12.00, minuto più, minuto meno, per raccontarvi ogni dichiarazione. Intanto leggete le pagelle di Sanremo di Blogo (e nei commenti sbizzarritevi a dare i voti ai cantanti e agli ospiti). Anche oggi in assenze di vere polemiche e di notizie che fanno rumore, guardatevi il video Sanremo Fake di Blogo...

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: