Masterchef 4: Live Cooking brilla per i freak Over (ma Sky spoilera cast under 30)

Masterchef è ritornato su SkyUno con la quarta edizione giovedì 18 dicembre 2014: nelle puntate dei Live Cooking Simone l’elettricista ha fatto impazzire Barbieri, Silvana ha fatto commuovere e Genevieve è tornata… col grembiule!

Alla fine, in una puntata perfetta – a mio personale gusto la migliore di quattro edizioni perché la meglio calibrata sul piano del cattivismo (meno) spinto – il mappazzone l’ha fatto la comunicazione di Sky. Perché dichiarare, in conferenza stampa e in un comunicato, che sarà il cast più giovane e under 30 di sempre, significa dire addio ai meravigliosi freak Over del Live Cooking (Elena, che nella maglietta ha inneggiato al primato della patata, è una roba da ‘Alda D’Eusanio, scansate’).

Dobbiamo, insomma, già escludere dal cast definitivo la rediviva Genevieve, l’ex assistente di volo Arianna la bancaria, Paolo il catechista, il conte Giuseppe Garozzo, la signora ‘buongiorno tristezza’ Silvana da Bitonto… Insomma, quando si dice rovinare l’effetto sorpresa in cucina (per non parlare dell’assurdità di eliminare gli Over, che a Masterchef hanno sempre dato soddisfazioni televisive).

Detto questo MasterChef è riuscito nell’impresa più ardua: farti venir voglia di prendere a schiaffi tutti i concorrenti dando ragione ai giudici. Se nei precedenti kick off la tracotanza degli Chef faceva indignare più del cachet di Benigni, ora la presunzione dei concorrenti è tale da far meritar loro una bella lavata di capo.

Quel che più colpisce di Masterchef è l’assoluta convinzione di cuochi dilettanti di poter sbancare il lunario. Nell’Italia del precariato in molti hanno dei lavori di ufficio o studiano materie vere all’università, ma si annoiano. Vogliono fare gli chef, perché i nuovi modelli aspirazionali che fanno la copertina di Natale sui giornali sono i giudici di Masterchef. Sono loro i veri eredi di Gerry Scotti.

Va detto che la carta che non paga mai è quella dell’arroganza. Piuttosto è meglio fare uno svarione ai fornelli e impietosire con la lacrima facile, che non mettersi alla pari con i giudici. Ma questi ultimi sono diventati più sottili nell’usare l’arma dell’ironia, ritorcendo contro i concorrenti la loro inadeguatezza.

Il racconto ha assunto una linearità più comprensibile, sempre più generalista-wanted, e lo stesso cambio del voice over (una voce femminile, più rassicurante) ha eliminato gli ultimi scampoli di gelo satellitare.

Se prima era ansiogeno il montaggio, ora lo sono i concorrenti, al punto che il Pressure Test non è più una prova, ma una condizione mentale. Masterchef, insomma, continua a raccontare le psicologie umane con un acume degno dei romanzi russi. Peccato solo per lo spoiler (involontario?) Sky: se non ci fosse stato questa recensione sarebbe stata da Gambero Rosso.

Masterchef 4, il Live Cooking di Genevieve 2 la Vendetta

22.59 Barbieri parla con Genevieve in inglese e la difende. Lui però dice ‘intimidare’ in italiano, lei bilingue lo corregge. Cracco le dice di stare zitta un po’. Barbieri si risente, per Bastianich è il piatto del giorno, buonissimo. Cracco non crede a una parola di quelle che dice, ma il piatto per sua fortuna ha parlato per lui. Per lui è un sì. Buona la seconda, per Genevieve. Per Cracco, alla fine, “ci siamo quasi affezionati”.

22.57 Genevieve lusinga i giudici. Poi corregge il giudizio di Barbieri: “Credo che sia lo scalogno, piuttosto che il sale”.

genevieve masterchef

22.55 E’ tornata Genevieve. Cracco: “Io ricordo che tu avevi barato sulla provenienza dei prodotti. Non è che ci riprovi di nuovo? Facciamo finta che è la prima volta che ci vediamo”. Ha preparato dell’agnello con fichi caramellati e finocchi.

22.51 Valentina, Gabriele, Ilaria… Lui sembra un oste a Barbieri, più che un cuoco.

Immagine 423

22.50 Viola piange perché pensa che potrebbe fare di più. Barbieri dice no e lei dice grazie. Cracco è intenerito: “Se devo giudicare il piatto è più un no, se provo a guardare un po’ più lontano dico sì”.

viola masterchef

22.49 Per Barbieri Viola è una ragazza molto dolce, ma il piatto è un po’ debole.

22.46 Viola è un po’ agitata. Ha preparato un piatto mediterraneo di melanzane schiacciat e una mousse di bufala. Finalmente una che HA FATTO LA SCUOLA ALBERGHIERA, però ora fa la barista e i cappuccini. E’ tesissima, oltre al fatto che dice di essere timida. E’ fidanzata: “E’ molto bravo, sono io che sono un po’ cattiva a volte”.

22.44 Intanto si procede veloci. Carpiamo al volo delle linguine scampi e zafferano. Gruppo disastrato.

andrea masterchef

22.39 Arriva Andrea da La Spezia che rivisita la pasta al pesto ligure. Ha lavorato per due anni in obitorio: “Non si lamentava nessuno”. Andrea ha fatto un piatto orribile, orrificante per Bastianich.

Masterchef 4: il Live Cooking di Nicolò e le galline ornamentali

nicolò masterchef

22.37 Bastianich si complimenta per il piatto non convenzionale. Intanto Nicolò racconta che la sua fidanzata l’ha lasciato perché si occupava solo di polli. Nicolò ha avuto paura di mettere troppo olio e ne ha messo meno: “Qualche volta bisogna ascoltarle le mamme”.

22.35 Nicolò studia Agraria, ma sognava di fare Veterinaria. Alleva galline ornamentali in una fattoria. Ha portato delle ali di razza mediterranee.

giudici masterchef

22.26 Cristina e la tartarre con frutta della passione, Lara, Natasha (che ha una passione per Cracco). Lara convive da una vita col suo migliore amico e da poco è scoppiato l’ammore. Trio vincente.

22.25 Bastianich è colpito dalla sua passione per un ingrediente. Elena passa ed è commossa perché, come dice Cracco, ha trovato qualcuno che la capisce.

masterchef chiara

22.20 Chiara porta i funghi champignon perché sono fedeli.

22.19 Cracco dà ad Elena un consiglio: “Anziché far vedere la maglietta come se fosse una medaglia, la prossima volta i soldi utilizzali bene. Hai sprecato un’occasione”. 3 no.

elena maglietta masterchef

22.18 Piatto brutto per Barbieri, che lo fa assaggiare ad Elena (è disgustata anche lei). Il pesce a quanto pare è crudo. Barbieri dice che è una roba che non si può inghiottire. Bastianich trova che anche la maglietta da lei indossata sia uno scherzo. Elena: “Io ho tanti problemi, la vita la affronto con un sorriso”. Bastianich dice che è per giudicare i piatti, non per andare in ospedale.

22.15 Elena dalla provincia di Bari ha portato un merluzzo farcito, un piatto della cucina povera. Cracco la prega di non parlare sopra il piatto, lei si difende: “Sono vaccinata”.

MasterChef 4, il Live Cooking di Simone l’elettricista

22.13 Cracco non è convinto, lo trova patacca. Per Barbieri è sì e Cracco dice ‘te pareva’ (trattandolo come il Garrison della situazione a cui è partito l’ormone). Bastianich decisivo: per lui è sì.

22.11 Simone è stato lasciato dalla fidanzata. Ora cucina per altre donne, non fisse. Cracco dà a Simone del pistolone perché non ha messo il sale nell’acqua. Simone promette altre cartucce da sparare.

22.08 Comincia la seconda puntata. Ancora Live Cooking. Simone è il primo concorrente della seconda tornata: “C’è un pezzo di me in tutti i miei piatti. Io non ho mai aperto un libro di ricette in vita mia”. Anche in generale, ipotizziamo noi. Fa l’elettricista. Fa una salsa al parmigiano e pepe con raviolo di pasta di cacao e una spuma di ricotta. La nonna gli ha trasmesso la passione.

22.02 Giagi: “Sono tre emeriti stronzi”. Ha avuto tre no. Bastianich contento di ributtare il piatto nell’immondizia, da dov’era venuto.

21.58 Giuseppina detta Giagi. Si è incasinata e ha buttato quasi tutto erroneamente. nella spazzatura, scampi compresi. Sono rimasti quasi solo i tagliolini. Bastianich: “E’ come mangiare dall’immondizia”. Giagi assaggia e trova il piatto salato. Bastianich: “Forse è meglio che mangi tutto lei”. Giagi dice che questo piatto non l’ha mai mangiato in vita sua. C’è la buccia dello scampo dentro.

MasterChef 4, Il Live Cooking di Silvana da Bari

silvana masterchef

21.54 Silvana viene dalla provincia di Bari. Passa la giornata ai fornelli, tra le pareti domestiche: “Non posso viaggiare, lavora solo mio marito”. Porta il salmone affumicato: “Ho scarsa attrezzatura da cucina. Ho un vecchio frustino elettrico. Ha comprato la pentola per andare lì. Piange pensando ai nonni materni. E il pianto, si dice a Bari, rende: passa.

masterchef 4 mirko

21.50 Mirko, Maria, Carmine e Filippo sono i ggiovani. Portano abbacchio, parmigiana, risotto alla menta e triglia con zuppetta rossa peperone e melone. Questi ggiovani spaccano tutti.

MasterChef 4, il Live cooking di Giuseppe il cuoco

21.48 Barbieri: “Assaggio il piatto e me ne vado”. Bastianich pure non ha capito niente: “Sei ubriacato di parole”. Per Barbieri ci sono troppi errori ed è un no. Per Cracco è un sì.

21.44 Giuseppe Garozzo è un conte. Discende da chi ha portato il baccalà in giro per il mondo sostando in Norvegia, quindi lo ha presentato a Masterchef. Giuseppe fa il sommelier da 15 anni. Bastianich dice che anche a lui il vino lo aiuta tantissimo… a fare questo programma. Bastianich gli dà il grembiule, ma facendolo prima mettere in ginocchio.

barbieri masterchef

21.42 Cracco il ristorante lo chiamerebbe “Da Pino”. Bastianich trova che il piatto acquisti gusto in altezza e decide di appollaiarsi sulle scatole dello studio: “Bruno, che tipo di uccello tu sei?”. Per Barbieri è no perché il ripieno di tortelli era sbagliato. Paola purtroppo non passa.

paola masterchef

21.40 Alcuni aspiranti concorrenti rivelano i loro sogni: progetto di cucina a domicilio, di fattoria didattica… Il progetto singolare di Paola, che viene da La Spezia, è quello di aprire un ristorante sull’albero. Anche un “pino”. Anzi, 4 bastano. Ma anche solo per 5-6 clienti.

MasterChef 4, il Live Cooking di Stefano l’agente immobiliare

21.38 Stefano ha preso gli scampi al mercato di Chioggia alle 4 del mattino. Tre sì, Barbieri riconosce tanta passione.

stefano masterchef

21.37 Cracco rinfaccia a Stefano di trasmettere sofferenza. Bastianich lo accusa di aver copiato il piatto. A quanto pare la stuoietta è ispirata a Marchesi. Ma il piatto è molto buono per Bastianich: “Questi sono i piatti che VINCIONO Masterchef”.

21.35 Stefano Callegaro è un agente immobiliare che vuole cambiare vita. Il suo piatto è ‘primavera’, cannolo di spaghetto freddo con passata di ceci e menta. E’ emozionato anche lui perché è l’occasione della vita. Dice di avere 42 anni, Cracco gli risponde che è l’ultima occasione della vita.

MasterChef 4, il Live Cooking di Arianna la bancaria

21.33 Per Bastianich è un sì. La sensazione è che Arianna sia la nuova freak. Barbieri le dice di stare zitta e ferma. E’ un sì anche per Barbieri. Cracco lo ammette, “abbiamo creato un mostro”.

21.31 Stasera si discute tanto della pulizia fatta dal macellaio. Arianna è agitata perché “Carlo Cracco mangia un suo piatto”. Lo chef critico: “I carciofi a Roma li fanno meglio”.

arianna bancaria

21.29 Arianna, bancaria di Roma, è a caccia di una chance. Ha soli 4 minuti di tempo per impiattare. Porta l’abbacchio. Rimpiange un passato da assistente di volo (non smentisce le voci che si dicono sulla vita privata movimentata).

21.25 Marco Brambilla porta una cucina ungherese che include del lardo saltato nella sua ricetta. Il suo provino coincide con quello di una hostess, che porta un piatto dal titolo Somewhere over the rainbow. Non ce la fanno

MasterChef 4, il Live Cooking di Paolo il catechista

21.25 Paolo ha conquistato con tre sì il primo grembiule. Intanto è stridente il cambio del voice over, da maschile a femminile.

masterchef

21.11 Paolo vorrebbe chiamare il suo ristorante Fuoco sacro. La spiritualità e il catechismo hanno invas(at)o anche Masterchef, come I dieci comandamenti. E Bastianich si vanta di aver cucinato anche per il papa. Intanto canti sacri come tappeto musicale. Il piatto per Cracco si presenta bene. Il cannolo di crosta è super buono per Barbieri: “Bravo, non hai commesso nessun peccato”.

21.20 45 i minuti a disposizione. Il primo a giocarsi l’opportunità è Paolo, informatico di Milano. Presenta un cannolo ripieno di coniglio con piselli, non sa dissossare un coniglio (gliel’ha fatto il macellaio) e non dice le bugie. E’ felice quando fa la focaccia per i bambini al catechismo: “La perfezione è nemica del bene”.

vincitori masterchef

21.16 Tre Mystery Box sono davanti ai giudici,stasera celano tre primi passi verso il successo. Miglio con zucchine e agnello, coniglio al mare, salame e fave a mare. Sono tre piatti storici cucinati dai vincitori delle tre edizioni, che arrivano in studio: Spyros, Tiziana e Federico. Il cuore, l’ambizione e la tenacia: tre modi diversi per vincere. Tutti e tre hanno pubblicato un libro, onore che spetterà anche al vincitore della quarta edizione, che si aggiudicherà anche 100 mila euro in gettoni d’oro.

21.14 Solo 100 persone al live cooking, tra cui un elettricista e una wedding planner.

masterchef 4

21.12 Si comincia con un bell’espediente narrativo: i giudici che cucinano in team, spiegando cosa vogliono, e intanto la folla di aspiranti ai provini.

MasterChef ritorna stasera, giovedì 18 dicembre in esclusiva su Sky Uno HD (qui il Live Blogo della conferenza stampa). La quarta stagione del talent culinario si preannuncia avvincente e piena di sorprese e arriva dopo il bagno di folla dei casting che hanno raccolto oltre 18 mila candidature di aspiranti chef, con un cast di 20 concorrenti ancora più talentuosi e più giovani, una vera e propria carica degli under 30 per l’edizione più giovane di sempre.

masterchef giudici

Masterchef: le anticipazioni della quarta edizione

I 20 entreranno a far parte della competizione dopo una difficile e insidiosa fase di selezioni – il Live Cooking e l’Hangar – in cui dovranno come sempre convincere i 3 esigentissimi giudici di MasterChef: il pluristellato Bruno Barbieri, il fuoriclasse della cucina italiana Carlo Cracco e Joe Bastianich, l’imprenditore italoamericano bandiera della gastronomia italiana negli Stati Uniti. Una squadra affiatata e amatissima dal pubblico, che continua a essere temuta e allo stesso tempo venerata dai concorrenti.

La quarta stagione di MasterChef Italia stupirà ancor più delle precedenti, con prove avvincenti, grandi ospiti italiani e internazionali e una sempre maggiore attenzione al cibo che è il protagonista assoluto del racconto. I concorrenti saranno alle prese con prodotti che rappresentano le grandi eccellenze italiane esportate in tutto il mondo, raccontando la passione e la cultura della cucina, tra recupero della tradizioni gastronomiche, rispetto del territorio e innovazione culinaria.

Oltre a dover padroneggiare ingredienti in alcuni casi molto particolari e rari, gli aspiranti chef si ritroveranno catapultati in prove in esterna davvero mozzafiato, che potranno superare solo con preparazione, freddezza e resistenza allo stress. Voleranno in Irlanda per la preparazione del tradizionale “terzo tempo” dopo una partita di rugby, lavoreranno sul set cinematografico del nuovo film dell’attore e regista napoletano Alessandro Siani, passando per Mazara del Vallo dove, prima di mettersi ai fornelli, dovranno anche pescare gli ingredienti della ricetta da preparare e, infine, giungeranno in luoghi praticamente isolati dove la prova da chef diventa una vera e propria prova di sopravvivenza.

Masterchef 4 :gli ospiti internazionali

Alla corte della nuova stagione di MasterChef Italia, inoltre, saranno accolte guest star nazionali ed internazionali, tra cui: Matt Preston (famoso critico gastronomico inglese e giudice di MasterChef Australia), Rosanna Marziale (chef stellata del  ristorante Le Colonne di Caserta e di San Bartolomeo Casa in Campagna di Ceserano, a nord di Caserta), Antonino Cannavacciuolo (lo chef due stelle Michelin protagonista del programma Cucine da Incubo e Chef patron del Ristorante Hotel Villa Crespi a Orta San Giulio sul Lago d’Orta) e Iginio Massari, già ospite del programma e indiscussa leggenda della pasticceria.

Masterchef 4: gli ascolti della terza stagione

I numeri della terza edizione di MasterChef – che ha incoronato il dottorino piemontese Federico Ferrero – non hanno lasciato dubbi sullo straordinario successo del talent di Sky Uno, vero e proprio cult televisivo degli ultimi anni.

Tra record di ascolti e di tweet, ogni puntata della passata stagione è stata seguita in media da oltre 1 milione di spettatori (1 milione e 600 mila la media degli ascolti nei 7 giorni), una crescita del 52% rispetto alla precedente edizione, con una permanenza record dell’82% e uno share medio  del 3,2%, che è arrivato a toccare picchi del 5,13%. Sui social, MasterChef è risultato per diverse settimane il programma più twittato della tv, registrando nell’intera edizione oltre 400 mila tweet, il 200% in più rispetto all’anno precedente.

Master Chef 4: le anticipation del live cooking della prima puntata

La competizione, come da tradizione, inizia con il racconto della fase di selezioni dei 20 migliori cuochi amatoriali che arriveranno ad indossare uno degli ambitissimi grembiuli. Nelle puntate in onda il 18 e il 25 dicembre infatti, scopriremo chi, tra gli oltre 18 mila che hanno preso parte ai casting, entrerà di diritto all’interno della cucina più famosa d’Italia, dopo aver superato il live cooking, prima occasione di incontro-scontro con la giuria, e l’ancora più avvincente prova ambientata nell’Hangar.

Durante il live cooking, l’esercito di aspiranti chef, dovrà preparare in una manciata di minuti il proprio piatto forte, con gli ingredienti portati da casa. E, a seguire, sarà la volta della prova decisiva dell’Hangar che, una volta per tutte, decreterà i 20 nomi – selezionati esclusivamente dalla giuria – che diventeranno i partecipanti ufficiali della quarta edizione di MasterChef. Solo chi riuscirà a dare il meglio di sé, dimostrando forza di volontà, passione, personalità e un’elevata competenza culinaria, potrà sbaragliare la concorrenza.

Da questo momento in poi si entra davvero nel vivo della gara con le prove cult del format che si prospettano ancora più intriganti, coinvolgenti ed insidiose. I 20 aspiranti chef, non avranno vita facile e si dovranno fare strada tra Mystery Box, Invention Test, Pressure Test sempre più complicati e Prove in esterna ancora più spettacolari che, anche quest’anno, travalicheranno i confini nazionali. In ogni prova le materie prime migliori saranno sempre le protagoniste e, in alcuni casi, i concorrenti dovranno dimostrare grande creatività nell’utilizzare ingredienti non particolarmente comuni. E, mai come quest’anno, i giudici saranno davvero implacabili se non riscontreranno la giusta dose di impegno e talento nel valorizzare le risorse del territorio.

Alla fine delle 24 puntate – 12 prime serate – solo il più meritevole raggiungerà l’ambito premio finale: il prestigioso titolo di quarto MasterChef d’Italia, oltre ai 100.000 euro in gettoni d’oro e l’opportunità di pubblicare un libro di ricette originali edito da RCS Rizzoli.

Anche la  quarta stagione di MasterChef è stata realizzata nel rispetto delle risorse alimentari messe a disposizione dei concorrenti e con grande attenzione agli sprechi e al recupero degli avanzi inutilizzati. Grazie anche alla consulenza di Last Minute Market, sono stati ottimizzati i processi di recupero delle materie prime, e diversi kg di eccedenze sono stati ridistribuiti ad una rete di enti caritatevoli di Milano.

Masterchef 4: dove vederlo e in streaming

Masterchef andrà in onda in esclusiva solo su Sky Uno HD a partire dal 18 dicembre ogni giovedì alle 21.10. Oltre alle 24 puntate per 12 serate in prime time, anche quest’anno torna il Masterchef Magazine, l’appuntamento quotidiano in onda dal lunedì al venerdì alle ore 20.00 a partire dal 26 dicembre.

Il Magazine sarà strettamente legato al programma e approfondirà i piatti e gli ingredienti protagonisti delle puntate di prima serata con le interpretazioni di ospiti illustri tra cui lo chef 3 stelle Michelin Chicco Cerea e Lorenzo Cogo, lo chef stellato più giovane d’Italia. In più ritorna in una versione rinnovata la rubrica fissa firmata da Chef Bruno Barbieri dal titolo “Chef in viaggio” e si aggiunge una nuovo spazio settimanale dal titolo “In cucina con l’ex” che coinvolgerà i concorrenti delle passate edizioni del programma.

Oltre alla visione “lineare” su Sky Uno HD, la quarta stagione di MasterChef sarà visibile su On Demand e in mobilità grazie a Sky Go.

Anche su Sky Online è possibile seguire la quarta edizione di MasterChef Italia. Sulla nuova piattaforma over-the-top tutte le puntate saranno trasmesse “in diretta” grazie allo streaming di Sky Uno, ma anche in ogni momento della giornata selezionandole dal catalogo di Sky Online.


!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+”://platform.twitter.com/widgets.js”;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,”script”,”twitter-wjs”);

 

Masterchef 4: le prove

La sfida della Mystery Box: gli aspirarti chef hanno a disposizione 60 minuti per preparare una ricetta utilizzando gli ingredienti a sorpresa contenuti nella “scatola misteriosa”. Al termine del tempo a disposizione, i giudici assaggiano solo i tre piatti che considerano i migliori e determinano il vincitore, il quale avrà un vantaggio nella sfida successiva.

L’Invention Test: gli sfidanti devono cucinare un piatto sulla base di un tema prestabilito (es. “sapori del sud Italia”). Il vincitore della Mystery Box ha il compito di scegliere un ingrediente obbligatorio tra 3 proposti, che sarà per tutti la base della ricetta. Allo scadere del tempo i giudici assaggiano tutti i piatti, il peggiore potrà essere eliminato, mentre il migliore potrà scegliere la sua squadra per la prova in esterna o avere un altro tipo di vantaggio nella sfida successiva.

La prova in Esterna: prova di gruppo che si svolge in una particolare location fuori dalla cucina di MasterChef  in cui gli aspiranti chef vengono divisi in due squadre. I concorrenti della squadra vincente accedono direttamente allo step successivo della gara, mentre quelli della squadra perdente si sfideranno in un Pressure Test con rischio d’eliminazione.

Pressure Test: si tratta della prova a cui si sottopone la squadra che ha perso la prova esterna e consiste nell’affrontare una prova di abilità (es. indovinare il peso di 5 prodotti esposti) o cucinare un piatto in un tempo breve (es. panna cotta). La prova determinerà chi potrebbe essere eliminato.

Masterchef: il format è un successo in tutto il mondo

MasterChef è un talent show culinario ideato dal regista britannico Franc Roddam e trasmesso per la prima volta dalla BBC nel 1990. Dopo un rinnovamento del format avvenuto nel 2005 è diventato uno dei programmi più seguiti e apprezzati in tutto il mondo.

Con oltre 1000 episodi trasmessi in 45 paesi – dalla Cina, al Sudafrica e di recente anche in Russia, Arabia Saudita e Bangladesh – MasterChef è uno dei format più visti nell’ultimo decennio e marca un nuovo trend all’interno del genere dei cooking show.

Nel 2011 MasterChef sbarca anche in Italia e trova subito un grande riscontro di pubblico e critica. Passione per la cucina e tensione per la competizione sono i principali elementi della versione italiana, insieme alla scelta dei 3 giudici Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Carlo Cracco, che hanno reso la gara credibile e, puntata dopo puntata, sempre più avvincente.

Con una media per la terza stagione del talent culinario di oltre 1 milione di spettatori medi a puntata e uno share medio del 3,2%, che è arrivato a toccare picchi del 5,13%, anche in Italia su Sky Uno HD MasterChef ha confermato il successo che il format ha ottenuto a livello internazionale, superando tutte le aspettative e imponendosi come uno dei programmi più autorevoli e innovativi della tv italiana.

Ultime notizie su MasterChef

MasterChef è un talent culinario nato nel 1990 sulla BBC, ma esploso su scala mondiale dopo il restyling del 2005.

Tutto su MasterChef →