Veronica Maya a Blogo: "La mia conduzione di Linea Bianca era certa. Ora guardo altri scenari" (VIDEO)

Veronica Maya a Blogo racconta la 57esima edizione de Lo Zecchino d'Oro e maschera a fatica la delusione per essere stata privata di Linea Bianca.

"I veri protagonisti sono i bambini". Ci tiene a precisarlo Veronica Maya, in conferenza stampa in sede di presentazione della 57esima edizione de Lo Zecchino d'Oro. Sarà lei a condurlo (per la nona volta) in solitaria, anche se affiancata in ogni puntata da ospiti speciali, come anticipato da Blogo una settimana fa: Paolo Conticini (martedì), Marisa Laurito (mercoledì), Gianni Ippoliti e Gabriella Germani (giovedì), Andrea Lucchetta (venerdì), Gabriele Cirilli (sabato). In apertura di post trovate la video intervista integrale, di seguito una parziale trascrizione.

Ci saranno novità in questa edizione de Lo Zecchino d'oro?

Lo Zecchino d'Oro per fortuna non cambia nel tempo, resta una kermesse di canzoni per bambini. Resta un bellissimo gioco dove ci si diverte. Detto questo, gli autori di anno in anno cercano di proporre le varie tematiche in maniera fresca e innovativa, vicina al linguaggio dei bambini.

Di quanto avvenuto sul palco di Tale e quale show se ne è parlato molto...

Troppo.

Ecco, vorrei chiederti se c'è stato un momento in cui hai pensato che quell'episodio avrebbe avuto ripercussioni sulla tua conduzione de Lo Zecchino d'oro.

È stato un incidente che ho subito, che non mi è piaciuto vivere da protagonista. Soprattutto in procinto dello Zecchino d'Oro. Questa cosa mi ha imbarazzato tantissimo, mi ha stupito che se ne sia parlato così tanto. Le cose gravi per cui imbarazzarsi e vergognarsi sono altre. Non ho bestemmiato, non ho rubato, non ho preso in giro nessuno. Penso di meritare il percorso che sto facendo. Ho quasi 40 anni, ho due figli, non ho bisogno di farmi pubblicità in questo modo. Me l'hanno fatta gli altri, mi dispiace, evidentemente non hanno altro a cui pensare.

Insomma, non hai avuto mai...

Guarda, né dall'Antoniano, né dalla Rai ci sono stati segnali di disapprovazione. È stato un incidente e come tale è stato gestito.

Dopo Lo Zecchino d'Oro cosa ci sarà per te? Sappiamo che è saltata la tua conduzione di Linea Bianca...

Non lo so, sto guardando altri scenari, altri panorami. Stiamo facendo valutazioni. Per ora faccio la mamma, poi vediamo cosa ci sarà da proporre al pubblico.

Annunciare la partenza di un programma quando non si ha la certezza di condurlo forse è stato un errore?

No, il programma mi era stato dato per certo. Poi.... Io non mi sarei mai azzardata.

I motivi del cambio alla conduzione?

Non lo so, mi era stato dato per certo ed ero stata anche autorizzata ad annunciarlo. Non mi sarei mai permessa: non mi vanto di cose che penso o suppongo di avere. Sono molto attenta a questo. Mi è dispiaciuto annunciare una cosa che poi è stata ritrattata. Anche questa volta, ahimé, non è colpa mia.

veronica maya blogo

  • shares
  • Mail