Squadra Antimafia 7 anticipazioni: De Silva è vivo? Chi ha rapito Calcaterra?

Cosa accadrà nella settima stagione di Squadra Antimafia? Chi ci sarà?

Squadra Antimafia 7: Rosy ci sarà, De Silva non è morto e scopriremo chi ha rapito Calcaterra

Si è appena conclusa l’ultima puntata della sesta stagione di Squadra Antimafia, ricca di colpi di scena e di questioni aperte per la settima stagione, che vedremo il prossimo autunno. La prima domanda a cui dovranno rispondere le nuove puntate è: De Silva è vivo? La risposta sembra essere proprio sì, e non solo perché a fine puntata scopriamo che qualcuno ha ‘rubato’ il suo cadavere dall’obitorio prima dell’autopsia, ma anche perché lo stesso Pierobon su Facebook ha pubblicato delle foto che lo ritraggono sul set della settima stagione.

Altra domanda che tutti si fanno è: Rosy, ora che ha preso i voti, sparirà dalle scene? Anche qui pare che la risposta non possa che fare piacere ai fan: la Abate ci dovrebbe essere, anche se con un ruolo ridotto, e anche lei è stata avvistata sul set della settima stagione.

1110230342DVB-TCanale5

Calcaterra ovviamente ci sarà, e scopriremo chi lo ha rapito dopo la fuga dall’ospedale: saranno i Servizi Segreti? O De Silva? Tornerà a lavorare in polizia o dovrà scontare le sue colpe? E, soprattutto, ora che Lara ha scelto Sandro, troverà un’altra donna che gli farà battere il cuore?

Per la settima stagione rimangono ovviamente aperti i capitoli di Veronica Colombo, in carcere e in attesa di processo, e di Rachele Ragno, che abbiamo visto solo nelle scene finali dell’ultima puntata della sesta. La donna sarà ancora in cerca della sua vendetta, ai danni di Domenico, ma probabilmente anche della stessa Veronica.

Nell’attesa di scoprire qualcosa in più di ciò che ci attende, vi lasciamo con una domanda: vi è piaciuto il gran finale di stagione?

Squadra Antimafia 6: dove siamo arrivati e cosa accadrà nell’ultima puntata?

squadra-antimafia-6-ultima-puntata

C’è grande attesa per l’ultima puntata della sesta stagione di Squadra Antimafia che andrà in onda questa sera e, se le anticipazioni su quanto vedremo sono davvero poche – anche per tenere viva l’attenzione – vediamo insieme cosa è accaduto fino ad ora e cosa quindi possiamo aspettarci per il gran finale. Vi ricordiamo, intanto, che noi seguiremo live con voi la puntata.

La sesta stagione è stata incentrata sulla lotta portata avanti, in solitaria, da Domenico Calcaterra (Marco Bocci) contro Crisalide, un’organizzazione nata dai Servizi Segreti deviati dietro cui ritroviamo una vecchia conoscenza, Filippo De Silva (Paolo Pierobon), e dedita a curare i rapporti Stato – Mafia.

Una situazione complicata, in cui il vicequestore Calcaterra si trova a dover passare “dall’altra parte”, a superare alcuni limiti e a diventare un latitante che si unisce alla famiglia mafiosa che abbiamo conosciuto quest’anno, i Ragno.

Ma nell’ultima puntata che abbiamo visto la famiglia dei Ragno viene sgominata, con un’unica sopravvissuta e fuggitiva: Rachele (Francesca Valtorta), che giura vendetta contro Domenico, reo di averla fatta innamorare e di averla ingannata per raggiungere il suo unico scopo, distruggere Crisalide e trovare De Silva.

In tutto questo, però, ecco inserirsi anche Rosy Abate (Giulia Michelini), che per un misterioso motivo – dopo essersi volontariamente rinchiusa in un convento – fugge per portare, forse, a termine una sua personale vendetta. In realtà dalla scorsa puntata sappiamo che Veronica Colombo (Valentina Carnelutti), responsabile della morte del piccolo Leonardino, non è in realtà morta in un attentato mafioso come invece aveva fatto credere.

La donna, che è stata a lungo nascosta, torna alla carica più criminale che mai per prendere il comando di Crisalide, dopo aver ucciso il Grande Vecchio. E ora punta una pistola alla testa di De Silva. A questo punto cosa accadrà?

Sappiamo che Domenico sta arrivando proprio nel luogo in cui si trovano Filippo e Veronica, ma sta arrivando anche Lara (Ana Caterina Morariu). Quest’ultima potrebbe quindi scoprire da un momento all’altro che la sorella che credeva morta è in realtà viva e più delinquente che mai. Un altro brutto colpo per la poliziotta, che in questa stagione ha dovuto ingoiare non pochi rospi sia professionali che personali.

Dalle poche anticipazioni che conosciamo, sappiamo che De Silva rischia la vita, ma dai promo lo abbiamo visto ancora in vita e in compagnia di Domenico. Questo significa che, almeno per questa puntata, salverà la pelle e forse ci stupirà con nuovi colpi di scena. Stessa cosa per Calcaterra, che a questo punto ancora non si costituirà ma continuerà la sua guerra in solitaria.

E Rosy? Che fine ha fatto? In rete molti temono per le sue sorti, perché pare quasi certo che nella settima stagione Giulia Michelini non ci sarà: è da tempo che l’attrice dice di voler staccare dal personaggio e dalla settimana prossima, infatti, la ritroveremo protagonista di un’altra fiction, Il Bosco. Rosy quindi morirà? O si ritirerà ancora una volta in convento e stavolta per sempre? Anche questo, forse, lo scopriremo questa sera.

Quanto a Lara Colombo, sappiamo che Ana Caterina Morariu sarà presente anche nella prossima stagione, così come la Carnelutti (Veronica) e come la Valtorta (Rachele). Per la prima, resta da capire se la storia d’amore con Domenico sia ormai destinata a morire, e se i sentimenti di Sandro Pietrangeli (Giordano De Plano) potranno essere ricambiati.

Infine, vedremo se la storia omosessuale di Francesca Leoni (Greta Scarano) potrà avere futuro, così come la storia tra Sciuto (Dino Abbrescia) e Carmela, che si ritrova ora con un figlio morto e un altro in carcere a causa dei Ragno.

Ci sono tutti i presupposti per un finale aperto che introdurrà così facilmente alla settima stagione che, come sappiamo, è già in preparazione.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Squadra Antimafia Palermo oggi

Squadra antimafia – Palermo oggi è una fiction realizzata dalla Taodue di Pietro Valsecchi per Mediaset con la regia di Beniamino Catena, prodotta dal 2009 e arrivata nel 2013 alla quinta stagione.

Tutto su Squadra Antimafia Palermo oggi →