Il peccato e la vergogna 2 terza puntata del 14 gennaio 2014: riassunto e foto

Nito rapisce Carmen e Valerio, ma dopo una breve fuga la polizia li trova e lui fugge da solo. L’uomo si prepara però a tornare.

Anche questa terza puntata della fiction si è conclusa, dopo una rocambolesca fuga in barca di Nito, dopo aver rapito Carmen e Valerio. L’uomo intende raggiungere Marsiglia, per poi da lì arrivare a Cuba. Ma prima di arrivare a destinazione la polizia trova la barca e libera la donna e suo figlio, mentre Valdi riesce a fuggire ancora. Mentre Carmen torna a casa e deve fare i conti con l’odio di suo figlio Giulio, che si è sentito abbandonato e cerca quindi di far fuori il fratellastro dando fuoco alla culla, Francesco – scoperta la verità sulla paternità di Valerio – affronta suo figlo Giancarlo. Quest’ultimo, innamorato di Carmen, intende ora prendersi le sue responsabilità anche come padre di Giulio, benché sua moglie Piera sia incinta. Quanto a Nito, l’uomo – ormai ricchissimo grazie ai soldi di Elsa Pinker che ha ucciso – si rifugia a Cuba, mantenendo sempre viva la sua ossessione per Carmen che, giura, un giorno sarà sua.

Per la quarta puntata bisognerà ora attendere ben 10 giorni: il prossimo episodio andrà infatti in onda venerdì 24 gennaio alle 21.10. Update del 16 gennaio: la nuova puntata della fiction andrà in onda martedì 21 gennaio, salvo ulteriori modifiche.

Il peccato e la vergogna terza puntata del 14 gennaio 2014

ore 22.57 Valdi, nel mentre, ormai a Cuba, si fa fare un tatuaggio: un cuore con i nomi di Carmen e Valerio. Entrambi saranno presto suoi.

ore 22.54 Ma la donna viene interrotta dall’arrivo di Malpietro, che ha una notizia: Nito, ormai ricchissimo con i soldi di Elsa, si è trasferito a Cuba, e lì nessuno lo può arrestare. L’idea dell’ispettore è che Giancarlo vada fin lì ad ucciderlo, ma la donna non ne vuole sapere. Riesce a convincere Malpietro a mantenere il segreto, visto il debole che l’uomo ha per lui.

ore 22.53 Carmen affronta Giulio e lo rimprovera per lo ‘scherzetto’ dei fiammiferi.

ore 22.51 L’ispettore Malpietro scopre che Valdi è partito per Marsiglia con un piccolo aereo, e che da lì dovrà poi raggiungere Cuba.

ore 22.48 Carmen arriva giusto in tempo per salvare il bambino, scoprendo la terribile verità sull’altro figlio: è stato lui ad appiccare l’incendio.

ore 22.45 Nel mentre Giulio dà fuoco alla culla di Valerio, accecato dalla gelosia.

ore 22.43 Il conte Fontamara è deluso dalla scoperta che Valerio è figlio del criminale che ha sterminato la sua famiglia. Va da Giancarlo e pretende la verità.

ore 22.39 Giancarlo è felice del ritorno di Carmen e la blocca per un bacio appassionato, non accorgendosi che suo padre li vede. Intanto Nito si prepara per la sua seconda mossa.

ore 22.38 Riuscirà la donna a farsi perdonare dal bambino? Lui sembra sempre più psicopatico.

ore 22.36 Carmen torna a casa, ma ha ora un altro problema: Giulio non la vuole vedere. E il bambino spiffera a Francesco che Valerio è figlio ‘dell’uomo cattivo’, cioè Valdi.

ore 22.35 Nito però promette che tornerà.

ore. 22.33 La polizia trova Carmen e Nito, vedendosi ormai perso, rimanda sulla barca anche suo figlio, con una ragazzina trovata al mercato.

ore 22.25 La mattina seguente Nito, visto che deve andare a fare rifornimenti per il viaggio, addormenta Carmen con una puntura di sonnifero.

ore 22.24 Vito la riporta sulla barca, di nuovo prigioniera.

ore 22.22 E riesce a fuggire, ma per poco. Perchè i suoi complici a terra, una coppia di vecchietti, la riconsegnano all’uomo.

ore 22.20 Carmen si difende da una nuova violenza di Nito, riuscendo però in quel frangente a rubargli la chiave della catena che ha alla caviglia.

ore 22.15 Giacnarlo capisce che Nito li ha fregati e corre dall’spettore Malpietro per fargli sapere che il criminale li ha depistati. E dopo aver individuato la macchina usata da Valdi, la polizia arriva anche all’uomo che ha aiutato il delinquente, scoprendo che è diretto con la barca a Marsiglia.

ore 22.14 Confronto strappalacrime tra Giancarlo e Piera. Lei a lui: “Lo so che ami Carmen”. Lui: “Non posso sopportare al pensiero che lei sia nelle mani di quel pazzo”.

ore 22.11 Nel suo delirio di onnipotenza Valdi rivela a Carmen tutti i suoi piani: non prenderanno nessuna nave per l’Argentina, come invece crede la polizia. I biglietti e i documenti falsi sono stati una sua trovata per depistare le indagini.

ore 22.09 Come se non bastassero i problemi che già ha, Giancarlo deve far fronte anche ai problemi dei suoi compagni di partito, che lo vogliono a Bologna per far fuori i fascisti.

ore 22.01 Valdi intanto fa violenza fisica e psicologica a Carmen, per convincerla che loro tre d’ora in poi saranno una famiglia: Valerio è suo figlio e niente potrà cambiare le cose, e lei prima o poi dovrà amarlo.

ore 22.00 Intanto il conte Fontamara inizia a chiedersi perché Valdi ha voluto portare via anche Valerio. Ancora non ci arriva che non è suo nipote…

ore 21.59 Piera accetta di fare le veci di Carmen fino al suo ritorno, e consola il piccolo.

ore 21.56 Giulio, sconvolto da quanto accaduto, ‘sceglie’ come sostituta di sua madre Piera.

ore 21.55 Mentre Carmen è prigioniera di Nito su una barca, Giulio viene ritrovato e torna a casa.

ore 21.52 Giancarlo arriva a casa Fontamara per prendere parte alla ricerca della polizia.

ore 21.48 Mentre scatta l’allarme per il rapimento di Carmen, Nito obbliga la donna ad abbandonare Giulio, prima di fuggire insieme, o lo ammazzerà. Il bambino dice alla madree di odiarla.

ore 21.47 Ovviamente lei scende a va da Valdi.

ore 21.44 Mentre tutti i familiari escono a cercare Stella e Giulio, Carmen resta solo in casa, in attesa. E Nito ha ovviamente pensato a tutto. Stella va da sua sorella e la invita a scendere, con un messaggio del pazzo assassino: se non scende ammazza il bambino.

ore 21.37 E Nito per riuscire nel suo intento vuole servirsi di Giulio, il figlio maggiore di Carmen, che infatti rapisce.

ore 21.33 Valdi nel mentre prepara la fuga da Roma con Carmen e il bambino, mentre la polizia tiene d’occhio il palazzo Fontamara.

ore 21.30 Giancarlo torna a Roma e si incontra con le due donne e con l’ispettore Malpietro. Carmen è costretta a confessare a tutti, a quel punto, che Valerio è figlio di Nito e che certamente il pazzo sanguinario non se ne andrà mai senza di lui.

ore 21.28 Quando però Giancarlo arriva Nito è già andato via. Gli ha lasciato un biglietto scrivendo che il loro appuntamento è solo rimandato. Il Fontamara chiama il suo amico ispettore, che intanto è con Piera e Carmen, e gli comunica degli omidici del pazzo e del fatto che certamente l’uomo sta andando a Roma.

ore 21.25 Elsa ha la bella idea di rispondere a una telefonata di Giancarlo e così Valdi la trova e la uccide. A parlare con il Fontamara al telefono è quindi proprio Nito, che invita il rivale a raggiungerlo.

ore 21.22 Elsa si è nascosta, ma ha dimenticato un guanto sul letto e quel volpone di Nito capisce subito che è tornata. E ovviamente la cerca per farla secca.

Tra pochi minuti inizierà la terza puntata de Il peccato e la vergogna 2. Siete pronti a un altro appuntamento con Garko – Arcuri? Vi aspettiamo per commentare insieme.

Dopo la puntata di ieri sera, torna questa sera Il peccato e la vergogna 2, con la terza delle dieci puntate previste. Ieri abbiamo lasciato Carmen (Manuela Arcuri, qui la nostra intervista) alle prese con la scoperta che Nito Valdi (Gabriel Garko, qui la nostra intervista) si trova a Bologna da Elsa Pinker (Giulia Rebel). L’uomo, dopo aver assassinato Norma e tutta la servitù della ricca borghese ebrea, si appresta a tornare a Roma per rapire la donna da cui è ossessionato e suo figlio. Non sa però che la polizia è sulle sue tracce e che Giancarlo sta arrivando a Bologna proprio per scoprire chi ha ucciso Norma. A vegliare su Carmen e il suo bambino c’è l’ispettore Malpietro (Stephan Kaefer), che ha chiaramente un debole per la donna. Ma riuscirà a proteggerla dal terribile Vito?

Vediamo ora insieme cosa accadrà nella terza puntata. Nito Valdi – dopo aver ucciso Elsa Pinker ed essersi impossessato del suo denaro – arriva a Roma, dove, con uno stratagemma, riesce a rapire Carmen Fontamara e Valerio, fuggendo su una piccola barca. Malpietro coordina le indagini, convinto di catturare il criminale a Civitavecchia. Giancarlo, però, capisce che le intenzioni del suo nemico sono ben altre.

Se volete saperne di più, non vi resta che seguire questa sera la terza puntata della fiction, non solo su Canale 5 alle 21.10, ma anche in liveblogging su Tvblog.