Sochi 2014, Olimpiadi in chiaro su Cielo dal 7 al 23 febbraio. Alla Rai solo le Paralimpiadi

Rai a bocca asciutta: per la prima volta nella storia delle Olimpiadi la Tv di Stato non trasmetterà in diretta nessuna gara dalle piste russe. Dovrà ‘accontentarsi’ delle Paralimpiadi.

Le Olimpiadi invernali di Sochi 2014 saranno trasmesse in chiaro esclusivamente da Cielo, la rete digitale terrestre di Sky visibile gratuitamente al canale 26. Il monopolista satellitare conferma così la ‘gestione’ integrale dei diritti tv dei Giochi Olimpici invernali, in calendario dal 7 al 23 febbraio, trasformando la sua ‘succursale’ DTT nella ‘rete olimpica’, privilegio, invece, riservato negli ultimi anni a Rai 2.

Le 100 ore di trasmissione in chiaro, dunque, restano in casa Sky e non vengono cedute a Italia 1, come alcune voci volevano. Al contrario, Cielo ha già predisposto una programmazione speciale per i giorni delle Olimpiadi, che prevede la copertura integrale delle cerimonia di apertura e di chiusura dei Giochi, e delle principali gare, con un occhio privilegiato sulle sfide degli azzurri. In più ogni giorno appuntamenti in studio con ospiti ed atleti per commentare gli eventi del giorno e per lanciare gli highlights delle gare disputate.

La copertura integrale dell’evento è invece ad appannaggio di Sky Sport, che segue le due settimane di gare con ben sei canali dedicati.

La Rai, invece, è rimasta a bocca asciutta, almeno per quel che riguarda le Olimpiadi Invernali. Si è invece aggiudicata i diritti delle Paralimpiadi, che si terranno sempre a Sochi ma dal 7 al 16 marzo, e, cosa ben più importante, le Olimpiadi Estive di Rio 2016. Lo sport costa, non c’è niente da fare. E le casse della Rai non riescono a far fronte a tutto. Per questa volta ci pensa (il) Cielo. E vi lasciamo al promo confezionato dal canale 26 del DTT per promuovere il suo impegno olimpico (e anche questo, ve lo garantiamo, non l’ha deciso Putin…)