ZeligOne, Gino Vignali:”La Canalis? Imposta dall’alto, non ha tempi comici. È destinata alla mediocrità”

Gino Vignali non sembra entusiasta dell’approdo di Elisabetta Canalis a Zelig One…ma è tutta una burla…

UPDATE: fortunatamente dall’amministratore del blog è giunto un messaggio che fuga ogni dubbio sulla veridicità della polemica e sul reale rapporto tra il programma e la Canalis:

“Con forte imbarazzo, essendo Amministratore di Ananas Blog, segnalo che era un fake (infatti è nella categoria “Satira”). Ananas Blog spesso da voce “finta” a Gino e Michele

Vi abbiamo già parlato di Zelig One. Lo spin off del celeberrimo show cabarettistico di Canale 5, è pronto a sbarcare su ItaliaUno in prima serata a partire dal 16 dicembre. Alla conduzione Katia Follesa e Davide Paniate. O almeno così sarebbe sembrato a giudicare dalle prime indiscrezioni. Poi qualcosa è cambiato. O meglio, qualcuno si è aggiunto. Al fianco della coppia di comici al timone dello show, infatti, è comparsa pure Elisabetta Canalis che alla fine ci sarà in ognuna delle 8 puntate del format. Alcuni di voi (e non solo) hanno storto il naso davanti a questo nuovo ingresso, vero? Ebbene, la notizia di oggi è che nemmeno Gino Vignali, padre fondatore di Zelig insieme a Michele Mozzati, stia facendo i salti di gioia all’idea di vedersi zampettare la Canalis sotto al naso.

Il nostro, per amor di polemica o di burla, ha voluto scagliarsi duramente contro l’ex velina mora per antonomasia. In un post apparso su Ananas – Blog di informazione indipendente sulla comicità il buon Gino chiede ad autori di professione (o ad aspiranti tali) di aiutarlo a trovare gag adatte alla Canalis. Quindi fa qualche esempio ma domanda ai propri lettori di inventarsi altro, proporre. Fin qui non ci sarebbe nessuna notizia, certo. Se non fosse che il post in questione si apre con queste parole:

A tutti gli autori, a tutti gli autori! (stipendiati, aggregati e/o aspiranti). E’ il Vostro Gino Vignali che vi parla, il Piccolo Padre del cabaret italiano. Causa inserimento imposto dall’alto di Elisabetta Canalis, il tanto agognato ritorno di Zelig al bel cabaret di una volta è rimandato “sine die” (e anche “sine qua non”) a data futura da destinarsi.

Ma come “imposta dall’alto”? Elisabetta non si era mica proposta a titolo gratuito, come aveva lasciato intendere il settimanale Chi? Il mistero s’infittisce anche sul ritorno in tv dello Zelig “ufficiale”. Quello che nel corso della scorsa stagione era stato condotto da Teresa Mannino e dal Mago Forrest, per intenderci. Lo show che ora toccherebbe, secondo rumors sempre più insistenti, a Virginia Raffaele in coppia con lo storico Claudio Bisio, pronto a tornare all’ovile, si dice.

Si dicono sempre molte cose, certo. Ma torniamo a quelle rivelate da Vignali nel post sopracitato. Perché dopo aver proposto qualche sketch che coinvolgerebbe la Canalis limitandone i danni, Gino arriva alla taglientissima chiosa:

Se leggendo queste cose siete colti da malinconia, da tristezza non fatevene una colpa. Sappiatelo (ma è un segreto per il “mondo esterno a Zelig”) che la Canalis non ha i tempi comici, che è destinata a robe mediocri che non entreranno MAI nell’annuario storico della comicità (ma neanche nei titoli di coda), è tutta roba destinata a non lasciare traccia nella memoria, ma questo RIMANGA TRA NOI.E, MI RACCOMANDO, SE VI CHIEDONO QUALCOSA DITE SEMPRE CHE LA CANALIS SORPRENDERA’ (ANCHE SE NON E’ VERO).

Non so voi, ma io sono sorpresa già adesso.

[Foto: Instagram]

Ultime notizie su Zelig

Zelig è un varietà comico, creato da Gino & Michele e Giancarlo Bozzo, che prende il nome dall'omonimo locale milanese di cabaret che dal 1997 viene trasmesso dalle reti Mediaset (prima da Italia 1, poi da Canale 5).

Tutto su Zelig →