Ballando con le stelle 2013, Crespi vs Carlucci: "Lei chiede un milione di euro? Allora io ne voglio due"

Dopo la querela annunciata da Milly Carlucci, che ha chiesto a Crespi un milione di euro di danni, l'attore risponde dicendosi malato e disoccupato e pronto a chiederne due per i danni subiti durante la sua partecipazione alla sesta edizione di Ballando.

La Carlucci ha però atteso la pubblicazione dei referti medici della Oxa, che attestano la rottura del legamento del ginocchio sinistro, per dare mandato al legale Giorgio Assumma - lo stesso che l'ha tutelata nella battaglia legale contro Baila! - di avanzare querela ai danni di Crespi, che da anni accusa la trasmissione di 'combine' e di irregolarità, da quando cioè vi ha partecipato, nel 2009.

Arriva a stretto giro di posta la reazione di Crespi che, in una nota Ansa, conferma di aver ricevuto per ora solo un telegramma da parte dell'avvocato Assumma in cui si annuncia la querela. Crespi si mostra 'sorpreso' dalla decisione della Carlucci e di De Andreis, parlando di 'accanimento' nei suoi confronti.

"La situazione mi sembra assurda - si legge nella nota di Crespi - Non so bene cosa stia succedendo, ma tutto quello che volevo dire l'ho scritto su Twitter, dove milioni di persone scrivono la loro opinione: perché querelano solo me?".

Di fronte a una richiesta di risarcimento così elevata, Crespi assume poi un doppio atteggiamento. In prima battuta sottolinea la sua impossibilità di far fronte all'eventuale condanna date le sue precarie condizioni di salute e professionali:

"Io sono malato e disoccupato, tenuto in maniera forzata lontano dal lavoro, fa paura la parola di uno come me? Che potere ho io? Non capisco quale giudice mi possa condannare, è un vero e proprio accanimento"

e poi contrattacca:

"E allora se mi arriva la querela questa volta sarò io a rispondere e ne chiederò due di milioni".

L'attore, quindi, cerca di ridimensionare la portata dei suoi tweet, dicendo all'Ansa che

"tutto nasce da uno scherzo col sorriso nella mia pagina, da battutine da sabato sera. Ma se mi arriva la querela allora sarò io a denunciare tutti e a chiederne due per quello che ho subito".

Torna quindi sulla vertenza (per lui) ancora aperta relativa alla sua partecipazione a Ballando 6:

"Ho chiesto la registrazione di tutti i 100 giorni di allenamento, di tutte le clip e dell'intervista intera a Massimo Giletti di quando ero a Ballando. Va bene, andiamo in tribunale, ma voglio il sequestro di tutto quello che mi riguarda quando ho fatto Ballando altrimenti non inizia la causa, altrimenti è una pagliacciata''.

Personalmente non credo che Milly Carlucci, Giancarlo De Andreis e l'avvocato Assumma siano disposti a farsi dettare condizioni da Crespi. Non dubitiamo che la questione andrà avanti fuori e dentro le aule del tribunale.

Nel frattempo, come già annunciato, se ne riparlerà domani in diretta su Rai 1 nel corso della nuova puntata di Ballando con Le Stelle 9: la Carlucci ha tutta l'intenzione di spiegare al pubblico tv, che ha poca dimestichezza con internet, quel che è successo questa settimana.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: