Focus Ascolti – Amici vince perché è invecchiato il suo pubblico

Analisi sul profilo del telespettatore che segue Amici

di Hit


Amici chiude il suo percorso stagionale questa sera con la finale dei “big” in diretta dall’arena di Verona, in onda nonostante l’attentato di stamane alla scuola “Morvillo Falcone” di Brindisi. Un’edizione che si chiude (dati fino ad ieri sera) con un saldo in attivo di circa 500 mila telespettatori rispetto alla scorsa edizione. La media delle 9 puntate del serale dello scorso anno faceva registrare 4.243.000 telespettatori pari ad uno share del 20,07%. La media di quest’anno, esclusa ovviamente la finale di stasera, fa registrare 4.722.000 telespettatori pari al 22,74% di share. Missione quindi compiuta per il team guidato da Maria De Filippi, che doveva affrontare una nuova sfida andando in onda il sabato sera, con una mission nuova per questo programma: acchiappare cioè nuovo pubblico, dando un’impronta ancora più “pop” al programma a cui evidentemente non bastava più il consueto target di riferimento che ha fatto la fortuna di questo talent show.

E’ evidente infatti come il pubblico che ha fatto il successo negli anni di “Amici” ormai stia lentamente, ma aggiungiamo noi, inesorabilmente abbandonando la televisione, intesa proprio come apparecchio a cui è collegato il fantomatico “meter” dell’auditel, a favore di tutta una serie di mezzi che permettono loro di vedere in qualsiasi momento della giornata ciò che più gli interessa. Tornando ad Amici e allacciandoci a questo discorso, risulta piuttosto interessante andare a vedere come siano cambiate le percentuali di share di alcune fasce d’età nel tempo. Per esempio, parlando dell’edizione del 2003-’04 di Amici (media delle 11 puntate di 5.518.000 telespettatori, share del 25,23%) abbiamo per la fascia d’età 4-7 anni una percentuale di share del 26,08% a fronte del 21% di questa stagione.

Nella fascia 8-14 anni ancora più evidente lo stacco, passiamo infatti dal 35,37% del 2003 al 21,53% di quest’anno. Calo deciso anche fra i 15-24 anni, se infatti nel 2003 la percentuale di share era del 43,38%, nell’edizione attuale si è passati al 36,25%. Calo minimo invece nella fascia 25-34 anni, quando si è passati dal 33,78 di 9 anni fa, all’attuale 30,72%. La fascia dove Amici ha conquistato più share è quella che va dai 55 ai 64 anni, passata dal 18,04% del 2003 all’attuale 22,33%, sostanzialmente stabili i valori delle restanti fasce d’età.

I dati percentuali sul profilo medio del telespettatore che segue Amici ci dicono che gli over 65 passano dal 16,27% della stagione 2003-’04 all’attuale 20,61% con un più 4%. Calano gli 8-14 passando dal 6,90% al 4,27% e ancora di più i 15-24 che passano dal 14,11% di 9 anni fa agli attuali 9,04%. Idem con calo per i 25-34 anni che passano dal 18,16% del 2003-’04 agli attuali 12,86%. All’incremento degli over 65, si aggiunge quello delle fasce 45-54 anni e 55-64 anni, che passano rispettivamente dal 15,36% del 2003 all’attuale 17,35% e dall’11,34% di 9 anni fa, all’attuale 16,50%, segno di come il programma abbia “acchiappato” pubblico più maturo rispetto al passato.

Il programma ha quindi visto invecchiare il proprio pubblico, cosa che evidentemente gli ha permesso l’incremento sugli ascolti rispetto anche all’anno passato e soprattutto la sopravvivenza nella televisione generalista di oggi, che sarà vista, sempre di più, da un pubblico più maturo.

Ultime notizie su Maria De Filippi

Maria De Filippi è una conduttrice, autrice e produttrice televisiva milanese classe '61.

Tutto su Maria De Filippi →