Andata e ritorno, nuovo esperimento Rai

Leggo su LoSpettacolo e riporto una news su un nuovo prodotto italiano che parrebbe essere interessante. Si tratta di “Andata e ritorno“, una instant-comedy (così almeno è scritto) che andrà in onda dal prossimo 27 novembre su RaiDue, dal lunedì al venerdì alle 18.50. La nuova serie televisiva di Rai Fiction racconta il rientro di

Leggo su LoSpettacolo e riporto una news su un nuovo prodotto italiano che parrebbe essere interessante. Si tratta di “Andata e ritorno“, una instant-comedy (così almeno è scritto) che andrà in onda dal prossimo 27 novembre su RaiDue, dal lunedì al venerdì alle 18.50.

La nuova serie televisiva di Rai Fiction racconta il rientro di un gruppo di persone che lavora a Milano. Sono sei protagonisti del viaggiare quotidiano, riuniti nelle carrozze della stessa corsa ferroviaria serale, accompagnati dalle vicende che animano le loro giornate e dall’immancabile lettura dei giornali comprati in stazione. Parlano di ciò che succede nelle loro vite, ma anche di ciò che accade nel mondo; si scambiano consigli, regali e inviti, ma anche opinioni sulla notizia del giorno.

E’ specificato in seguito che l’innovazione sta nell’essere girata e mandata in onda lo stesso giorno, cosicché notizie, accadimenti e commenti siano sempre attuali e aggiornati.
Mi ricorda vagamente un telefilm di cui ho parlato qualche mese fa, K-Street. Seppure le ambientazioni siano totalmente diverse, le due serie (se così le si può definire) hanno una trama solo parzialmente scritta dagli autori, mentre gli accadimenti principali sono influenzati proprio dalla realtà e dai fatti di attualità (più che altro politica nel caso di K-Street).
Il solo fatto di essere un esperimento, una novità per la nostra tv, è positivo. Anche se il risultato non dovesse essere dei migliori, l’apertura che la Rai in questo caso dimostra producendo qualcosa di diverso e innovativo, fa ben sperare (almeno un po’) per il futuro della nostra televisione.