Giletti con Morandi, Ranieri e D’Alessio da Sanremo per raccontare Mino Reitano il 2 marzo su Rai1

Giletti con Morandi, Ranieri e D’Alessio per raccontare Reitano e quell’Italia da Sanremo il 24 febbraio su Rai1

Non si sarà ancora spento l’eco dell’edizione numero 62 del Festival di Sanremo, che le luci del teatro Ariston torneranno ad accendersi per un appuntamento speciale, nella giornata di venerdì 2 marzo, in diretta su Rai1. In prima serata a partire dalle 21:10 Massimo Giletti condurrà uno speciale dalla città ligure dedicato alla vita di un artista molto amato della musica popolare italiana: Mino Reitano. Attraverso il racconto della sua vita si farà una cavalcata nella storia del nostro paese, da quando nel 1954 esordisce all’età di 10 anni presentato da Silvio Gigli, fino alla scomparsa avvenuta nel gennaio del 2009.

Un prodotto tipicamente da Rai1, dove sul palco del teatro Ariston, a ricordarlo e a cantarne i successi ci saranno alcuni suoi grandi amici quali Gianni Morandi, fresco reduce del Festival, Massimo Ranieri e Gigi D’Alessio. Presente anche la moglie di Reitano, Patrizia che lo ricorderà attraverso aneddoti e testimonianze. Una serata dall’inevitabile sapore di amarcord, prodotta internamente dalla Rai, ultimo programma prodotto direttamente da Rai1, prima che la struttura intrattenimento di Giancarlo Leone prenda le redini dei varietà del servizio pubblico radiotelevisivo.

Reitano, un artista come detto molto amato, dalla profonda impronta nazional-popolare, nell’accezione positiva del termine, che all’attivo ha grandi successi della tradizione melodica del nostro paese quali per esempio: “Una chitarra cento illusioni”, con cui vinse il disco d’argento nel 1969 oppure “Avevo un cuore che ti amava tanto”. Scrisse anche brani per altri artisti, uno su tutti ”Una ragione di più” portato al successo da Ornella Vanoni e canzoni per bambini, nate negli anni ’70 dall’amicizia con Mariele Ventre allora direttrice del Piccolo coro dell’Antoniano di Bologna. Nel 1988 torna al Festival di Sanremo con il brano “Italia”, dove urla l’amore per il Bel Paese e dove viene anche preso molto in giro, ma lui disarmante con quel sorriso che lo ha sempre caratterizzato quasi non capiva quelle “critiche” e non se la prendeva più di tanto.

Un programma quindi sull’onda dei ricordi e delle emozioni di un’Italia che forse non c’è più, ma che a molti fa piacere rammentare. L’appuntamento è per venerdì 2 marzo alle ore 21:10 dall’Ariston di Sanremo in diretta su Rai1.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: