Il Festivalbar non decolla

In barba a tutti quelli che dicevano che in una trasmissione come il Festivalbar contano le canzoni e non i conduttori, il programma estivo per eccellenza stenta a decollare. I risultati delle prime serate sono deludenti: ieri sera ha totalizzato uno share del 10,14%, mentre la settimana scorsa si era addirittura fermato al 9,90%. A

Blasi - ChiabottoIn barba a tutti quelli che dicevano che in una trasmissione come il Festivalbar contano le canzoni e non i conduttori, il programma estivo per eccellenza stenta a decollare.
I risultati delle prime serate sono deludenti: ieri sera ha totalizzato uno share del 10,14%, mentre la settimana scorsa si era addirittura fermato al 9,90%.
A nulla è valso il cambio di giornata (dal martedì al lunedì), perché nonostante ieri non ci fossero partite dei Mondiali in prima serata, gli spettatori sono addirittura diminuiti – seppur di poco -, passando da 2,043 a 2,035 milioni.
Nello stesso periodo dell’anno scorso, l’audience aveva toccato livelli decisamente più alti – una media del 15% di share -, tanto che qualcuno l’aveva definito “l’evento televisivo dell’anno”.

Come volevasi dimostare, i conduttori fanno la differenza.