• Tv
  • 24

Kiefer Sutherland: “Il film di 24 entro fine anno” (ma intanto si dà alla webserie The Confession)

Kiefer Sutherland è così attaccato a “24”, la serie che lo ha reso famoso, da calmare i fan che qualche tempo fa avevano sentito dire non solo che la 20th Century Fox aveva rifiutato la sceneggiatura di Billy Ray, ma anche che il progetto era stato messo da parte. Intervistato da “Extra”, l’attore ha sottolineato

Kiefer Sutherland è così attaccato a “24”, la serie che lo ha reso famoso, da calmare i fan che qualche tempo fa avevano sentito dire non solo che la 20th Century Fox aveva rifiutato la sceneggiatura di Billy Ray, ma anche che il progetto era stato messo da parte.

Intervistato da “Extra”, l’attore ha sottolineato che “è una cosa molto difficile prendere uno show che hai fatto per otto anni, quasi duecento puntate, e trovare una storia che sia unica per la serie”. Ma promette: entro fine anno inizieranno le riprese del film.

Intanto, Sutherland sarà protagonista di una webserie da lui creata, “The Confession”, che sarà pubblicata su Hulu da marzo. Dieci episodi della durata tra i cinque ed i sette minuti, diretti da Brad Mirman, girati a New York in nove giorni e che vedono l’attore nei panni di un sicario che racconta ad un parroco (John Hurt) i motivi per cui ha scelto questo lavoro.

“Stavo incontrando una coppia di amici, che mi hanno presentato Chris Young (presidente della Digital Broadcasting Group, che produce la webserie, ndr)”, ha detto Sutherland spiegando come gli è venuta l’idea. “Conosco così poco internet, ma ho molti amici che ci lavorano. Molte delle cose che vanno su internet sono comedy, cose come Jackass, che sono fatte bene ma non mi affascinano. Chris mi ha detto di volere un drama, ma i criteri sono diversi. Un drama con episodi da cinque minuti! Non doveva essere così difficile trovare una storia da raccontare in cinque minuti, giusto? Non è così. Sono andato a casa quella sera, ci ho pensato ancora, per tre giorni. Mi sono addormentato quando ho avuto l’idea del confessionale.”

Si tratta di un progetto originale, sia per il nome che c’è dietro, ma anche per la voglie di portare su internet una serie che non sia uno spin-off di qualche show ma un vero e proprio progetto che potrebbe avere un seguito. Tanto che il finale avrà un colpo di scena come ogni serie che si rispetti.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su 24

Tutto su 24 →