Analisi Auditel – Paperissima supera il finale de Le cose che restano mentre il duello Vespa Signorini infiamma la seconda serata

E’ finito ieri il ciclo di puntate de “Le cose che restano“, la fiction con Paola Cortellesi e Claudio Santamaria conclusione ideale dell racconto intrapreso da gli sceneggiatori Sandro Petraglia e Stefano Rulli con “La vita che verrà” e “La meglio gioventù”. La storia non ha però calamitato l’attenzione dei telespettatori e lasciato la vittoria

di Hit


E’ finito ieri il ciclo di puntate de “Le cose che restano“, la fiction con Paola Cortellesi e Claudio Santamaria conclusione ideale dell racconto intrapreso da gli sceneggiatori Sandro Petraglia e Stefano Rulli con “La vita che verrà” e “La meglio gioventù”. La storia non ha però calamitato l’attenzione dei telespettatori e lasciato la vittoria della serata anche ieri ai filmati di “Paperissima” mentre in seconda serata “Porta a Porta” con ospiti Bonolis, Clerici, Baudo e Ventura accende una interessante sfida con “Kalispera” di Alfonso Signorini.

In una prima serata il cui esito era davvero scontato, vediamo la netta vittoria della curva arancione di Canale5 che grazie all’inossidabile format di Paperissima scorre dapprima sulla linea del 25% di share per poi calare strada facendo, come abitudine, fin verso il 22%. In questi frangenti la curva blu delal fiction Le cose che restano scorre stabile attorno al 17% di share, con la curva marrone del satellite appoggiata sulla linea del 15%. Ma è in seconda serata lo scontro più interessante, quando Porta a porta di Bruno Vespa è scesa sul medesimo terreno del talk Kalispera, quello cioè dell’infotainment leggero, avendo avuto come ospiti ieri sera nel suo studio di via Teulada Pippo Baudo, Paolo Bonolis, Antonella Clerici e Simona Ventura.

Partendo dall’ottimo traino di Paperissima e dalla scarsa pubblicità sugli ospiti presenti in studio da Vespa, vediamo la curva arancione di Kalispera partire in vantaggio, con la curva blu protagonista di una faticosa scalata partendo dall’11% per arrivare dopo la prima mezz’ora al 20% recuperando 9 punti di share. In seguito notiamo infatti la curva blu di Rai1 decollare e superare nel corso della messa in onda la curva arancione di Canale5, soprattutto dopo il primo nero del varietà di Canale5 ed in misura ancora maggiore nella fase 24-24:30, quando sono 5 i punti di distacco fra il programma di Vespa e quello di Signorini. Il dato dell’esatta sovrapposizione (23:03-24:50) ci dice di una leggerissima prevalenza di Vespa che ottiene il 17,59% a fronte del 17,44 del programma firmato da Irene Ghergo e Chicco Sfondrini. Pur essendo iniziati entrambi alle 23:03 il programma di Canale5 ha chiuso 10 minuti dopo rispetto a quello di Rai1.


Un vittoria quella del talk di Rai1 ancora più evidente nel target pregiato, quello della classe AA, che assegna nella sovrapposizione della seconda serata alla curva blu l’assoluto comando fra il 20 ed il 27% di share, battendo per alcuni tratti la curva marrone del totale delle reti trasmesse esclusivamente dalla piattaforma satellitare, solitamente al comando presso questa fascia di telespettatori. Curva del sat per altro nettamente al comando per tutto il resto della serata.

Ultime notizie su Gerry Scotti

Virginio Scotti, conosciuto da tutti come Gerry Scotti, è uno dei conduttori di punta di Mediaset.

Tutto su Gerry Scotti →