Hbo rinnova Eastbound & Down e Bored to Death, SyFy cancella Caprica, Abc prepara il pilot di Charlie’s Angels

Le due comedy della domenica della Hbo torneranno il prossimo anno con una terza stagione. Parliamo di “Eastbound & Down” e “Bored to Death”, che la rete ha da poco deciso di rinnovare, visto il buon successo ottenuto con le prime puntate delle seconde stagioni. In particolare la prima, con protagonista Danny McBride, nella premiere


Le due comedy della domenica della Hbo torneranno il prossimo anno con una terza stagione. Parliamo di “Eastbound & Down” e “Bored to Death”, che la rete ha da poco deciso di rinnovare, visto il buon successo ottenuto con le prime puntate delle seconde stagioni. In particolare la prima, con protagonista Danny McBride, nella premiere di quest’anno ha ottenuto 1,7 milioni di telespettatori mentre la seconda, con Jason Schwartzman, Ted Danson e Zach Galifianakis è tornata in tv con 1,1 milioni di persone.

Brutta notizia, invece, per i fan di “Caprica”, il prequel di “Battlestar Galactica”: SyFy ha deciso di non rinnovare la serie per una seconda stagione a causa dei bassi ascolti della prima che, partita con 1,6 milioni di telespettatori, è scesa sotto il milione. Le cinque puntate rimanenti, fanno sapere dal network, andranno in onda nei primi mesi del 2011.

“Appreziamo il supporto dei fan verso lo show”, ha detto Mark Stern, vice presidente della programmazione di SyFy, “e siamo orgogliosi del cast, degli autori e del team di questa bella serie. Sfortunatamente, nonostante le ovvie qualità, Caprica non è riuscita a costruire il pubblico necessario per giustificare una seconda stagione”.

Aveva ragione, quindi, Alessandra Torresani, che qualche settimana fa aveva previsto la chiusura del telefilm, così come chi ha ipotizzato che il nuovo prequel di “Bsg” “Blood and Chrome” avrebbe sostituito “Caprica”, da molti considerato non all’altezza della serie originale.

Infine, visto il recente successo di “Hawaii Five-0”, da poco rinnovato dalla Cbs per l’intera stagione, la Abc ha deciso di dare fiducia ad un altro reboot di una serie anni ’70, ovvero “Charlie’s angels”. Il progetto era in mano a Josh Friedman l’anno scorso, ma non se ne fece niente. Quindi passò ai creatori di “Smallville”, Al Gough e Miles Millar.

La rete ha dato il via alla produzione di una puntata pilota, che sarà girata a Miami dal prossimo gennaio. Ora non resta altro che trovare le tre attrici che daranno volto alle tre protagoniste della serie, nella speranza che non facciano rimpiangere le originali.

[Via DeadlineHollywood]