• Tv

Il 1288 e i pelouche dei Pelotti

Probabilmente voi tutti sapete quanto io adori la pubblicità del 1288. La trovo assolutamente gradevole ed efficace, dai testimonial (i pupazzi rossi chiamati “i Pelotti“), al jingle cantato da Bobby Solo, alla comica spensieratezza delle situazioni proposte. Gli ultimi due spot realizzati appunto dal 1288 pubblicizzano una promozione che mette in palio 20.000 peluche dei

I Pelotti in versione VIPProbabilmente voi tutti sapete quanto io adori la pubblicità del 1288. La trovo assolutamente gradevole ed efficace, dai testimonial (i pupazzi rossi chiamati “i Pelotti“), al jingle cantato da Bobby Solo, alla comica spensieratezza delle situazioni proposte.
Gli ultimi due spot realizzati appunto dal 1288 pubblicizzano una promozione che mette in palio 20.000 peluche dei Pelotti che saranno regalati ad altrettanti clienti che si avvarranno del servizio di consultazione telefonica, secondo il regolamento disponibile presso il sito Web www.1288.it.
La campagna TV presenta nel primo spot i due pelotti prima all’interno di una limousine, poi su un tappeto rosso, come star del cinema che arrivano a presenziare alla prima di un film, acclamati dalla folla che richiede loro autografi. Il secondo spot, più breve, vede soltanto la sequenza dei Pelotti in limousine.
I jingle sono come sempre cantati da Bobby Solo sulla base di King of the road di Roger Miller e recitano rispettivamente:

Se di noi due sei innamorato cotto, chiama il 1288.

Se vuoi vincere un Pelotto, chiama il 1288.

Chi fosse interessato all’iniziativa dovrà affrettarsi perché la promozione terminerà il prossimo 17 aprile. Dal 16 aprile in poi i Pelotti saranno poi protagonisti di una nuova campagna che pubblicizza la possibilità di trovare alberghi e agriturismi in qualunque località italiana mediante il 1288.
La campagna televisiva è stata realizzata dall’agenzia pubblicitaria D’Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO con la regia di Nicolas Caicoya.