Jersey Shore arriva su MTV il reality Usa degli italoamericani in vacanza

Mentre nel nostro paese la canzone “Italia amore mio”, dichiarazione d’amore verso lo stivale rivolta soprattutto agli Italiani all’estero, conquista il secondo posto di Sanremo provocando un grande polverone , negli Usa “Unico” un’associazione di italoamericani che si occupa di promuovere l’immagine dell’Italia negli Stati Uniti, protestava per la realizzazione di un nuovo reality “Jersey

di Hit,


Mentre nel nostro paese la canzone “Italia amore mio”, dichiarazione d’amore verso lo stivale rivolta soprattutto agli Italiani all’estero, conquista il secondo posto di Sanremo provocando un grande polverone , negli Usa “Unico” un’associazione di italoamericani che si occupa di promuovere l’immagine dell’Italia negli Stati Uniti, protestava per la realizzazione di un nuovo reality “Jersey Shore”. Di cosa si tratta? Jersey Shore trasmesso da MTV Usa (da lunedì 22 marzo in onda anche su MTV Italia) è un reality show in cui otto ventenni: 4 ragazze e 4 ragazzi, con in comune l’origine italiana, vanno a fare le vacanze estive nelle spiagge di Seaside Heights nel New Jersey.

Le telecamere li seguono in questi momenti di relax e di divertimento, ma dove sta il problema? Perché gli italoamericani si sono arrabbiati? Perché i ragazzi in questione appaiano nel programma volgari, beceri, intenti solo a bere alcol, a caccia di partner occasionali, alla ricerca di risse e a fare conversazioni terra terra. Ragazzi tutti muscoli, tatuaggi, gel e ragazze siliconate, con trucco pesante e corpo in mostra, tutti con un linguaggio degno di uno scaricatore di porto, senza offesa per lo scaricatore di porto ovviamente. Per l’associazione di italoamericani, che si è sentita offesa da come veniamo presentati in questo programma, non è giusto proporre questi stereotipi su di noi, ed hanno chiesto la chiusura del programma.

In realtà la trasmissione è andata molto bene negli ascolti e a questa prima serie se ne affiancherà dalla prossima estate, questa volta la location sarà Miami, una seconda di 12 episodi. I protagonisti della prima serie, nel frattempo terminata negli Usa, si godono il successo e la fama. Il cast è composto da Angiolina Pivarnick che si definisce la Paris Hilton di serie B, poi c’è Jenny Farley una party girl che si autodefinisce una mantide religiosa. Michael Sorrentino, la cui cosa più preziosa sono i suoi addominali scolpiti. Nicole Polizzi, sempre super truccata anche quando fa palestra il cui sogno è far breccia su qualche maschio anabolizzato. Paul Delvecchio, Dj che passa molto del suo tempo a sistemarsi i capelli con il gel. Ronnie Ortiz-Magro, un palestrato i cui esercizi in palestra sono al centro dei suoi pensieri.

Sammi Gianicola, l’unico scopo della sua vita è il divertimento. E per finire Vinnie Guadagnino, il bamboccione che aspetta una vacanza così da sempre. Questi personaggi negli Usa ormai sono diventati una celebrità da 10 mila dollari ad ospitata. A partire da lunedì 22 marzo alle ore 22 e poi dal 5 aprile alle ore 21 vedremo questo programma in versione originale sottotitolato in italiano su MTV.

A margine di questa notizia vi poniamo un quesito: preferite una MTV prettamente “musicale” oppure più “televisiva” e quindi aperta a questi tipi di programmi?